Suono terrificante

Suonare e costruire i violini
Janko
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1
Iscritto il: lunedì 7 marzo 2005, 0:00

Suono terrificante

Messaggio da Janko » lunedì 7 marzo 2005, 18:17

Salve a tutti, dopo molti anni che aimèh avevo appeso il mio violino ad un chiodo mi è venuta una irrefrenabile voglia di ricominciare a suonare. Così da qualche giorno ho ricominciato pian pianino. Purtroppo ho riscontrato un problema che sembra molto grave: quando premo il do diesis sulla corda del la il violino si ribella e produce una vibrazione rumorossissima e più mi avvicino al do diesis intonato più la vibrazione aumenta (parola di accordatore elettronico!). Questo problema l'ho riscontrato solo su quella nota in particolare, perchè sia il do che il re e tutte le note sulle altre corde suonano normalmente (magari ancora un po' stonate :P ). Veramente non capisco cosa possa essere e sinceramente non me ne intendo molto, l'unica cosa è che mi si era spezzato il ponticello e l'avevo aggiustato in casa ma non credo che possa essere quello. Spero che qualcuno che ha già sentito parlare di un problema simile mi possa dare qualche consiglio,

Saluti,

Janko

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11467
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » lunedì 7 marzo 2005, 19:30

può darsi che sia una parte scollata? controlla i bordi dello strumento e anche i tiracantini (le macchinette per accordare).
Benvenuto nel mondo delle vibrazioni :lol:

giovanni
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 147
Iscritto il: mercoledì 16 febbraio 2005, 0:00
Contatta:

Messaggio da giovanni » giovedì 14 aprile 2005, 12:35

Claudio, nel suonare il mio "nuovo violino" noto che la quarta corda (sol) non mi da le soffisfazioni delle altre tre. La sento molto rauca, non pulita ed anche un pò debole. Da cosa potrebbe dipendere? grazie.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11467
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » sabato 16 aprile 2005, 1:29

potrebbe dipendere da molte cose: ponticello da cambiare, corda da cambiare, violino da cambiare.... :lol:

giovanni
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 147
Iscritto il: mercoledì 16 febbraio 2005, 0:00
Contatta:

Messaggio da giovanni » martedì 19 aprile 2005, 15:10

Grazie Claudio, intanto proverò a cambiare il ponticello visto che proprio dalla parte del Sol sopra il piedino si è staccato un pezzetto.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11467
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » martedì 19 aprile 2005, 21:28

Il Sol non soddisfacente è sempre stato così, oppure ad un certo punto è cambiato in peggio?

giovanni
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 147
Iscritto il: mercoledì 16 febbraio 2005, 0:00
Contatta:

Messaggio da giovanni » giovedì 21 aprile 2005, 7:41

All'inizio il suono del Sol era più potente e più chiaro, in seguito con i vari spostamenti del ponticello e dell'anima alla ricerca di un suono migliore ho notato questo peggioramento della quarta corda.
Adesso che ci penso, è stato proprio in conseguenza di questo pezzetto che si è staccato.
Praticamente l'occhiello sopra il piedino del ponticello si è come allargato.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11467
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » giovedì 21 aprile 2005, 21:06

e allora urge cambiare ponticello!!!
se hai una discreta manualità e vuoi cambiarlo da solo, proverò a darti una piccola assistenza online. :)

giovanni
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 147
Iscritto il: mercoledì 16 febbraio 2005, 0:00
Contatta:

Messaggio da giovanni » venerdì 22 aprile 2005, 11:46

Grazie per l'assistenza. Purtroppo non dispongo del ponticello di ricambio. Devo ordinarlo da Morassi.

ramvalmi
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 17
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2005, 0:00

Messaggio da ramvalmi » martedì 10 maggio 2005, 14:03

ciao, in un vecchio violino (corde nuove, misure del ponticello regolamentari) il sol tende a fare la cosiddetta nota del lupo, cosa mi consigli? Grazie, rino

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11467
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » martedì 10 maggio 2005, 14:38

per la nota del lupo di solito c'è ben poco da fare, perchè se si tenta di eliminarla, si peggiorano le qualità generali dello strumento. Fermo restando che le corde, il ponte, l'anima, la cordiera siano ottimali, direi che uno dei modi è quello di non calcare troppo quando capita di suonare sulla nota del lupo. Anche cambiare cordiera mettendone una più corta a volte giova. Cmq il procedimento per ovviare almeno parzialmente agli effetti nefasti della nota del lupo variano da strumento a strumento, per cui bisognerebbe valutare direttamente il tuo strumento.

ramvalmi
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 17
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2005, 0:00

Messaggio da ramvalmi » mercoledì 11 maggio 2005, 16:00

ciao, ho provato a spostare il ponticello all'anima e la situazione è migliorata. Che differenze trovi dal punto di vista acustico dalle cordiere in ebano con cordoncino in ebano da quelle in ebano con il cordoncino in metallo?

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11467
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » giovedì 12 maggio 2005, 1:34

ramvalmi ha scritto:ciao, ho provato a spostare il ponticello all'anima e la situazione è migliorata. Che differenze trovi dal punto di vista acustico dalle cordiere in ebano con cordoncino in ebano da quelle in ebano con il cordoncino in metallo?
Le reazioni di un violino a diveri tipi di cordiere sono praticamente imprevedibili: ciò che rende più compatto il suono per uno strumento, può addirittura renderne insuonabile un altro. In questo senso vale la regola dell'empirismo, tenendo conto che i legni compatti e pesanti hanno in genere un effetto benefico verso un certo tipo di sonorità che vengono ritenute "parassite".

ramvalmi
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 17
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2005, 0:00

Messaggio da ramvalmi » giovedì 1 settembre 2005, 14:30

Ciao, in un violino con ponticello nuovo con misure regolamentari, anima posizionata correttamente le corde del sol e del re hanno una potenza superiore alle corde del la e del mi. Hai qualche consiglio da darmi? Grazie Rino

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11467
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » giovedì 1 settembre 2005, 14:35

ramvalmi ha scritto:Ciao, in un violino con ponticello nuovo con misure regolamentari, anima posizionata correttamente le corde del sol e del re hanno una potenza superiore alle corde del la e del mi. Hai qualche consiglio da darmi? Grazie Rino
che corde hai? che tipo di violino hai?

Rispondi