Intarsio - Stradivari 1683

Suonare e costruire i violini
Avatar utente
_ale
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 309
Iscritto il: mercoledì 10 giugno 2009, 0:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da _ale » mercoledì 16 marzo 2011, 16:57

Grazie Claudio per la tua gentilezza e disponibilità, volevo comunque venire prima o poi anche per fare la tua conoscenza, il problema è trovare un giorno libero non sono proprio a due passi! Devo organizzarmi vediamo un pò....

Tornando allo strumento c'è da dire che non è che manchino proprio i bordi comunque....sono poco accentuati e comunque mi sono piaciuti ed ho accettato il compromesso, ho una domanda: se arrotondo il bordo con la lima vien fuori il legno nudo che è moooolto più chiaro rispetto allo strumento abbronzato. Non è che poi, anche riutilizzando la vernice bianca, rischio di avere un violino bicolore? :

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10518
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » mercoledì 16 marzo 2011, 17:43

dai uno sguardo al Sacconi per come dovrebbero essere i bordi e le punte, devono avere una caratteristica arrotondatura e non essere squadrati. Altrimenti come si potrà in futuro giustificare una così bella opera di intarsio con bordi così brutti? :D
Per il resto, se ti piacciono tienili pure così, io ho solo riferito la mia impressione.

Il fatto di rimettere mano ai bordi significa schiarirli, molti autori moderni usano avere bordi schiariti, è un effetto molto gradevole e non dà assolutamente la sensazione di uno strumento "bicolore".
andante con fuoco

Avatar utente
_ale
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 309
Iscritto il: mercoledì 10 giugno 2009, 0:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da _ale » mercoledì 16 marzo 2011, 19:11

si infatti avevo letto e seguito la procedura del Sacconi ed anche il tuo tutorial, vorrei comunque postare qualche altra angolazione magari si vede meglio l'arrotondamento. Mi fa tanto piacere discutere di questi dettagli stilistici per nulla superflui! Grazie

Alessandro

Avatar utente
stargazer
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 131
Iscritto il: domenica 13 marzo 2011, 0:00

Messaggio da stargazer » mercoledì 16 marzo 2011, 22:47

Alessandro ma dov'è che hai imparato?

Avatar utente
_ale
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 309
Iscritto il: mercoledì 10 giugno 2009, 0:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da _ale » mercoledì 16 marzo 2011, 23:45

su questo sito :wink:

Avatar utente
aspirante_violinista
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 421
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 0:00

Messaggio da aspirante_violinista » mercoledì 16 marzo 2011, 23:48

Gran Risposta ;)

Avatar utente
michelegeppetto
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 502
Iscritto il: venerdì 17 settembre 2010, 0:00
Località: Sicilia
Contatta:

Messaggio da michelegeppetto » domenica 20 marzo 2011, 11:58

Complimenti Ale,hai talento..... :lol:

Avatar utente
edomarch
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 500
Iscritto il: venerdì 19 ottobre 2007, 0:00
Località: Cuneo

Messaggio da edomarch » domenica 5 giugno 2011, 12:03

Bravo Alessandro!

data la mia lunga assenza me l'ero perso questo argomento.

Veramente un lavoro ammirevole :-)

Edoardo

Avatar utente
violinidautore
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 9
Iscritto il: domenica 25 gennaio 2015, 0:00
Località: meda
Contatta:

Messaggio da violinidautore » domenica 25 gennaio 2015, 10:32

Vorrei che guardaste i miei....[/img]

Avatar utente
Cecchina
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 99
Iscritto il: giovedì 11 maggio 2017, 4:27

Re: Intarsio - Stradivari 1683

Messaggio da Cecchina » martedì 16 maggio 2017, 6:20

Se posso , mi complimento : lavoro straordinario.
Aggiungo che ho trovato questo sito grazie ad alcune foto di questa bellezza su Google immagini....
"Credete che pensi a un dannato violino, quando lo Spirito mi parla e scrivo ciò che mi detta?" L.w.Beethowen ....8O

Rispondi