Forma PG disegnata con Geogebra

Suonare e costruire i violini
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10424
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Forma PG disegnata con Geogebra

Messaggio da claudio » domenica 2 ottobre 2011, 19:04

Per gli utenti registrati ho messo a disposizione nella sezione Downloads/Liuteria il disegno della forma in oggetto disegnata usando Geogebra. Chi vorrà cimentarsi è così libero di farlo. Ovviamente si potrà discutere sull'argomento, riportare le proprie esperienze e segnalare eventuali errori ed imprecisioni, ma non sarà in alcun modo consentito un tutorial che spieghi le istruzioni per l'uso sia per imparare Geogebra, sia il disegno della forma vera e propria. Faccio presente che il sito di Geogebra è anche in italiano e al bisogno si può ricorrere al forum di discussione ove è presente una sezione in italiano frequentata da italiani. Nel disegno sono contenute comunque tutte le indicazioni del caso, vedrete che lavorandoci un minimo non avrete difficoltà a venire a capo dell'arcano.
Buon lavoro!

PS
per il download diretto del tutorial: http://www.claudiorampini.com/Varie/PGGeoGebra.pdf
Ultima modifica di claudio il domenica 15 novembre 2015, 18:16, modificato 1 volta in totale.
andante con fuoco

Avatar utente
Ananasso
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 307
Iscritto il: lunedì 28 febbraio 2011, 0:00
Contatta:

Messaggio da Ananasso » martedì 11 ottobre 2011, 0:28

Grazie.

Avatar utente
Atomino
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 1642
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 0:00
Località: Botticino o Salo', tra Maggini e Gasparo
Contatta:

Messaggio da Atomino » mercoledì 12 ottobre 2011, 17:00

Ho installato Geogebra dai Repository di Ubuntiìu...... ora vediamo un pò.......
- Alberto Soccini -

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10424
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » mercoledì 12 ottobre 2011, 18:02

Ricordo che Geogebra è disponibile per qualsiasi sistema operativo: Mac, Linux, Windows e può funzionare anche direttamente dal browser di navigazione (explorer, chrome, firefox), a patto che sul computer sia installata la versione più recente di Java ( http://www.java.com )
andante con fuoco

Avatar utente
b-rider-0047
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 62
Iscritto il: martedì 4 ottobre 2011, 0:00

Messaggio da b-rider-0047 » mercoledì 12 ottobre 2011, 18:22

se a qualcuno può servire, io ho fatto progettazione e modellazione 3d cad/cam reverse engineering e compagnia bella per lavoro per 9 anni

gabriele_57
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 7
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 0:00

Messaggio da gabriele_57 » venerdì 14 ottobre 2011, 8:52

Interessantissimo la forma con GEOGEBRA!!!
Si potrebbe fare la stessa cosa anche cone le quinte di curvatura
della tavola e del fondo.
Qualcuno sa indicarmi dove si possono reperire le quinte per la forma G in qualche formato?? (disegni o quant'altro...)
Grazie!!!!!!!

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10424
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » venerdì 14 ottobre 2011, 10:21

google è tuo amico:
CLICCA QUI
andante con fuoco

gabriele_57
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 7
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 0:00

Messaggio da gabriele_57 » venerdì 14 ottobre 2011, 13:17

Grazie mille.
Sei un mito!!!!!!!!! :

gabriele_57
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 7
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 0:00

Messaggio da gabriele_57 » mercoledì 9 novembre 2011, 10:18

Scusate se disturbo!! Per quanto riguarda le bombature Claudio dice che è meglio scavare un pò di più rispetto a quanto indicato sul Sacconi, ma un pò di più quanto? E' possibile avere almeno un'indicazione? Seconda domanda: ho letto attentamente sia le indicazioni del Sacconi che quelle di Cluaudio per il disegno e il piazzamento delle ff. Sono chiare però mancano alcuni elementi per poterle costruire in modo univoco (es. per definire un punto non è sufficiente una apertura di compasso, bensì l'intersezione di due aperture di compasso o l'intersezione di una apertura di compasso con un segmento). Qualcuno mi può aiutare?? Grazie mille!!! :D

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10424
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » mercoledì 9 novembre 2011, 10:22

Non ho capito un accidenti di quello che hai detto, a partire dalla bombature "più scavate". :?:
andante con fuoco

gabriele_57
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 7
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 0:00

Messaggio da gabriele_57 » mercoledì 9 novembre 2011, 10:40

Opps!!! scusa, cerco di spigarmi meglio: nel forum tu hai detto che le quinte di curvatura indicate nel Sacconi sono un pò troppo (diciamo) generose. Pertanto se per la sesta di curvatura del fondo del violino il Sacconi indica 14.8 mm (fig. 60) nel puto mediano io ho immaginato che dovrò diminuire un pò quella misura: chiedo di quanto?
Per quanto riguarda le ff facendo ad esempio riferimento alla fig. 85 di pag. 90 del Sacconi è chiaro come ha definito la linea sulla quale giace il centro dell'occhiello inferiore, ma non è sufficiente! A quale distanza dal bordo si trova? Come si determina quella distanza? Il foro di compasso sul margine della C in che punto si trova? e gli archi di cerchio che raggio hanno? Non ho trovato indicazione a riguardo! Scusa Claudio e grazie mille perchè sei di una disponibilità e gentilezza unici!!

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10424
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » mercoledì 9 novembre 2011, 11:21

la generosità delle curve pubblicate nel libro di Sacconi non è riferita all'altezza assoluta delle bombature, bensì alla loro "pienezza". Quindi le altezze riferite da Sacconi vanno benissimo, ma per l'andamento delle curve bisogna prendere qualche buon esempio dai poster di The Strad, l'unica via più veloce ed affidabile per avere dati sui violini antichi a cui riferirsi.
La distanza tra i margini esterni degli occhi inferiori, considerando il piazzamento stradivariano, varia in genere dai 130 ai 132mm, ma anche qui bisogna riferirsi ad un modello preciso perchè non esiste una regola matematica che stabilisca il piazzamento di questi fori. Una volta trovata la loro posizione si procede con il disegno del piazzamento, che andrà eseguito con le aperture compasso che si possono desumere dai disegni stradivariani.
andante con fuoco

gabriele_57
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 7
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 0:00

Messaggio da gabriele_57 » mercoledì 9 novembre 2011, 14:20

grazie mille Claudio!!

gabriele_57
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 7
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 0:00

Messaggio da gabriele_57 » mercoledì 9 novembre 2011, 14:52

Scusa ancora un'altra domanda: il raggio degli occhielli superiore e inferiore quanto vale? E' lo stesso per tutte le forme o cambia?
Grazie!!!! :D

Avatar utente
Ananasso
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 307
Iscritto il: lunedì 28 febbraio 2011, 0:00
Contatta:

Re: Forma PG disegnata con Geogebra

Messaggio da Ananasso » martedì 29 novembre 2011, 20:53

claudio ha scritto: ... ma non sarà in alcun modo consentito un tutorial che spieghi le istruzioni per l'uso sia per imparare Geogebra, sia il disegno della forma vera e propria.
In effetti seguendo i vari passi della tua costruzione si ottiene un bellissimo tutorial sulla PG. Io me ne sto scrivendo uno, semplificando pure qualche step (almeno così credo!).
Torno a dire che questa tua iniziativa è di una utilità unica.

Rispondi