Il violino barocco di Edo Sartori

Suonare e costruire i violini
Rispondi
Avatar utente
edo
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 1915
Iscritto il: martedì 21 giugno 2005, 0:00
Località: Schio (VI)
Contatta:

Messaggio da edo » lunedì 23 gennaio 2012, 14:05

claudio ha scritto:Quella dell'Amati originale quanto è lunga?
L'originale è stato modernizzato e la documentazione in mio possesso si riferisce allo strumento allo stato attuale e quindi non posso saperlo.

La scelta dei 260mm non è dettata ne da scopi commerciali ne filologici. Molto più semplicemente ho visitato un sito di un produttore di accessori per strumenti barocchi ed era riportata questa misure per le tastiere da lui vendute.

ciao

edo

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10901
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » lunedì 23 gennaio 2012, 15:19

Bello sarebbe avere una tastiera con lunghezza simile alle originali, ma come osservato da Davide, c'è davvero il rischio che su uno strumento del genere si possa suonare solo un repertorio molto limitato.
andante con fuoco

Avatar utente
edo
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 1915
Iscritto il: martedì 21 giugno 2005, 0:00
Località: Schio (VI)
Contatta:

Messaggio da edo » lunedì 23 gennaio 2012, 15:24

Ho preparato il contorno, prossimo passo la filettatura. Il filetto originale è largo 1mm, il bianco 0,5.
Pensate sia il caso di dannarsi per trovare o fare un filetto uguale?
Io sarei per utilizzare quello commerciale da 1,2 con bianco da 0,6.

Immagine

Immagine

Immagine

ciao

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10901
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » lunedì 23 gennaio 2012, 15:36

Non farlo, usa quello sottile, perchè un filettone su un bel violino così elegante sarebbe un pugno in un occhio. Da Tossani trovi il filetto con il bianco da 0.5 e pure da 0.4.
andante con fuoco

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1941
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Messaggio da davidesora » lunedì 23 gennaio 2012, 15:47

Chiedo scusa per la parentesi "commerciale", la mia voleva essere solo una battuta.
La lunghezza di 260 mm utilizzata dal produttore di accessori barocchi presumo sia basata su ricerche da lui condotte, visto che si è specializzato in questo tipo di accessori, quindi penso possa andare benissimo.
Sarebbe interessante contattarlo per sapere se è arrivato a questa misura per fini filologici oppure, appunto, "commerciali".

Mi domando se non sarebbe il caso, a questo punto, di utilizzare la lunghezza moderna e tagliare la testa al toro....cm più o cm meno.....

Credo comunque che in 260 mm di tastiera ci potranno stare tutte le note di qualsiasi repertorio barocco!!!

Davide

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10901
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » lunedì 23 gennaio 2012, 16:13

Tenendo conto che si userà un Mi in budello, credo anch'io che quei 260mm basteranno ed avanzeranno.
andante con fuoco

Avatar utente
edo
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 1915
Iscritto il: martedì 21 giugno 2005, 0:00
Località: Schio (VI)
Contatta:

Messaggio da edo » mercoledì 18 aprile 2012, 11:14

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

ciao

edo

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10901
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » mercoledì 18 aprile 2012, 11:29

Edo è sempre di poche parole. :lol:
Non ci dici nulla dello strumento, della vernice, e di tutto quel che ha comportato la sua costruzione?
andante con fuoco

Avatar utente
edo
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 1915
Iscritto il: martedì 21 giugno 2005, 0:00
Località: Schio (VI)
Contatta:

Messaggio da edo » mercoledì 18 aprile 2012, 11:46

Ohi ohi, non saprei da dove cominciare.
Chiedetemi quello che volete, sarà per me più facile rispondere.
Per la verniciatura ho usato vernice commerciale all'ambra, sia nella versione trasparente per le prime due mani e l'ultima e nella versione doratura rossa per le mani colorate. Tra una mano colorata e l'altra ho effettuato delle velature con alizarina incorporata in olio di lino e una goccia di vernice, a volte con l'aggiunta di colore ad olio a base di asfalto.

ciao

edo

Avatar utente
violino7
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 3398
Iscritto il: martedì 9 gennaio 2007, 0:00
Località: Roma

Messaggio da violino7 » mercoledì 18 aprile 2012, 15:28

Bellissimo! :)
.
Ricercare sopra tutto due cose: la verità e la bellezza.

- Lino Santoro -

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1941
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Messaggio da davidesora » mercoledì 18 aprile 2012, 15:30

edo ha scritto:Ohi ohi, non saprei da dove cominciare.
Chiedetemi quello che volete, sarà per me più facile rispondere.
Per la verniciatura ho usato vernice commerciale all'ambra, sia nella versione trasparente per le prime due mani e l'ultima e nella versione doratura rossa per le mani colorate. Tra una mano colorata e l'altra ho effettuato delle velature con alizarina incorporata in olio di lino e una goccia di vernice, a volte con l'aggiunta di colore ad olio a base di asfalto.

ciao

edo
Tanto per criticare un po', io avrei evitato le velature con l'alizarina per fare un colore più chiaro e ambrato in stile Amati, che mi sembra non usasse pigmenti rossi nella vernice, secondo me si sarebbe armonizzata meglio con il resto del lavoro.
Avrei anche inclinato il manico di qualche grado per diminuire lo spessore della tastiera che balza un po' troppo all'occhio e avrei fatto la nocetta un po' più piccola.

Comunque ottimo lavoro, elegante e pulito.

Adesso qualche domanda :

Come suona? Che corde hai usato?
Che misure hai fatto per la catena e per la proiezione della tastiera al ponticello?

Davide

Avatar utente
edo
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 1915
Iscritto il: martedì 21 giugno 2005, 0:00
Località: Schio (VI)
Contatta:

Messaggio da edo » mercoledì 18 aprile 2012, 16:44

davidesora ha scritto:
Tanto per criticare un po',
Io posto qui per essere criticato e se possibile imparare qualcosa, quindi avanti pure :D


davidesora ha scritto:io avrei evitato le velature con l'alizarina per fare un colore più chiaro e ambrato in stile Amati, che mi sembra non usasse pigmenti rossi nella vernice, secondo me si sarebbe armonizzata meglio con il resto del lavoro.


In effetti come colore con gli Amati non c'azzecca per niente, anche se devo dire che la foto del poster mostra una tonalità tendente al rosso che non ci si aspetterebbe da un Amati.
davidesora ha scritto:Avrei anche inclinato il manico di qualche grado per diminuire lo spessore della tastiera che balza un po' troppo all'occhio e avrei fatto la nocetta un po' più piccola.


Per quanto riguarda l'inclinazione del manico sono d'accordo con te, sarà un accorgimento da tenere a mente per il prossimo, se ci sarà. E' anche vero che la nocetta è grossa, ma mentre la modellavo mi sembrava fosse più in sintonia con la curva del piede che nel barocco è diversa dal violino moderno, c'era la paura di trovare le punte dei chiodi raccordandola di più. E' anche vero che rastremando verso il fondo del piede si poteva ottenere uan nocetta più elegante.

davidesora ha scritto: Comunque ottimo lavoro, elegante e pulito.

Adesso qualche domanda :

Come suona? Che corde hai usato?
Che misure hai fatto per la catena e per la proiezione della tastiera al ponticello?

Davide


Grazie. Come suona spero di poter farvelo sentire presto, tutto sta nel triovare un violinista disponibile a fare quattro note.
Il sol e il re sono Pirastro Eudoxa, il la e il mi budello nudo.
La catena è lunga 260 mm e alta max 6 mm e la proiezione della tastiera sul ponticello con il violino montato è di 24 mm.

Ciao

edo

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1941
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Messaggio da davidesora » mercoledì 18 aprile 2012, 17:43

edo ha scritto: La catena è lunga 260 mm e alta max 6 mm e la proiezione della tastiera sul ponticello con il violino montato è di 24 mm.

edo
In base a cosa sei arrivato a fare la proiezione di 24 mm?
E' una scelta intuitiva basata sulla minore resistenza della catena o ti sei basato su misure in qualche modo prestabilite?

Mi interesserebbe sapere altre due cose : che angolo hanno le corde sul ponticello e che altezza ha il ponticello (al centro dalla bombatura)?

Sarà interessante sentire come suona.

Davide

Avatar utente
edo
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 1915
Iscritto il: martedì 21 giugno 2005, 0:00
Località: Schio (VI)
Contatta:

Messaggio da edo » mercoledì 18 aprile 2012, 18:09

davidesora ha scritto: In base a cosa sei arrivato a fare la proiezione di 24 mm?
E' una scelta intuitiva basata sulla minore resistenza della catena o ti sei basato su misure in qualche modo prestabilite?
Ho scelto questa misura proprio pensando a ridurre il carico sulla catena, anche se forse sono stato troppo prudente. Ho fatto violini con una proiezione di 28 mm e non ho ottenuto un buon risultato, troppo rigidi nell'emissione, difficili per il musicista che vuole un suono plasmabile, qui volevo uno strumento docile e mi sono regolato così: vedremo se ci sono riuscito.
davidesora ha scritto:Mi interesserebbe sapere altre due cose : che angolo hanno le corde sul ponticello e che altezza ha il ponticello (al centro dalla bombatura)?

Sarà interessante sentire come suona.

Davide
Il ponticello misurato dal centro della bombatura è alto 33 mm, tieni conto che qui la bombatura è molto a schiena d'asino.
L'angolo della corde di re e la è di 160°, quello della corda del sol è leggermente più grande perchè la curvatura della cordiera è più piatta di quella del ponte. Si potrebbe ovviare montando la corda in un altro modo.

ciao

edo

Avatar utente
GREGSAR
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 205
Iscritto il: martedì 11 gennaio 2011, 0:00

Messaggio da GREGSAR » mercoledì 18 aprile 2012, 19:25

Molto bello Edo!..mi piace molto il colore e il materiale.
Complimenti per la testa,e la linea..in generale molto elegante..
..Quod est inferius est sicut quod est superius, et quod est superius est sicut quod est inferius ad perpetranda miracola Rei Unius..
...qui auget scientiam auget et dolorem..

Rispondi