realizzare marchio sul ponticello

Suonare e costruire i violini
elastic
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 6
Iscritto il: lunedì 23 luglio 2012, 0:00

realizzare marchio sul ponticello

Messaggio da elastic » venerdì 27 luglio 2012, 12:32

Ciao,
Sto preparando un ponticello per un vecchio violino!
A lavoro ultimato, vorrei contrassegnarlo con un marchio. Sapete dirmi che tipo di timbro si usa e a chi devo rivolgermi per farmelo fare e quanto costa più o meno? Grazie!

famar
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 846
Iscritto il: mercoledì 13 agosto 2008, 0:00
Località: Roma

Messaggio da famar » lunedì 30 luglio 2012, 12:09

Il mio monogramma lo faccio a mano ogni volta. Non dovendo timbrare 50 ponticelli al giorno mi trovo bene così. Altrimenti negozio di timbri e targhe classico.

Avatar utente
aspirante_violinista
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 421
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 0:00

Messaggio da aspirante_violinista » lunedì 30 luglio 2012, 13:45

garantisco io per il marchio a mano di famar. accurato, pulito e originale. :)

elastic
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 6
Iscritto il: lunedì 23 luglio 2012, 0:00

Messaggio da elastic » lunedì 30 luglio 2012, 16:06

Mi piace l'idea di farlo a mano, ma tu come procedi famar?

famar
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 846
Iscritto il: mercoledì 13 agosto 2008, 0:00
Località: Roma

Messaggio da famar » martedì 31 luglio 2012, 15:41

Io semplicemente disegno il monogramma a matita poi ci passo sopra con una punta d'ago un poco arrotondata in modo da non grattare il legno ma da comprimerlo leggermente.

Avatar utente
OldFossil
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 572
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 0:00
Località: Vigevano (PV)
Contatta:

Messaggio da OldFossil » martedì 31 luglio 2012, 16:12

Chiedo perché non conosco l'argomento: si può usare anche un pirografo per eseguire il marchio o questa tecnica compromette la funzionalità del ponticello?

elastic
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 6
Iscritto il: lunedì 23 luglio 2012, 0:00

Messaggio da elastic » giovedì 2 agosto 2012, 11:07

Uno dei miei ponticelli sembra stampato col ferro caldo. Negli altri invece la scritta sembra solo annerita...
Ho trovato una foto con una descrizione sul sito di un liutaio francese dove indica che il marchio viene stampato con un timbro annerito da una candela. In questo caso penso che l'impronta sia formata solo dal nerofumo.
http://voinson-lutheriearcheterie.com/d ... index.html

famar
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 846
Iscritto il: mercoledì 13 agosto 2008, 0:00
Località: Roma

Messaggio da famar » giovedì 2 agosto 2012, 14:38

Anche il pirografo, a punta sottilissima, è un'idea. Direi che non compromette nulla a patto di annerire solo la superfice e non andare in profondità.

Avatar utente
Barbamarco
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 470
Iscritto il: mercoledì 28 febbraio 2007, 0:00
Località: prov. Vercelli
Contatta:

Messaggio da Barbamarco » giovedì 2 agosto 2012, 15:17

Generalmente i ponticelli sono marchiati con un timbro che è sempre la cosa migliore e veloce.... nel caso dell'acero potrebbe anche essere semplicemente a pressione. Nel mio caso, dovendo timbrare sul pernambuco, che è un legno durissimo, devo per forza ricorrere al timbro a fuoco.
Immagine Immagine

elastic
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 6
Iscritto il: lunedì 23 luglio 2012, 0:00

Messaggio da elastic » giovedì 2 agosto 2012, 23:09

Barbamarco, intendi un normalissimo timbro in gomma con inchiostro?

Avatar utente
Barbamarco
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 470
Iscritto il: mercoledì 28 febbraio 2007, 0:00
Località: prov. Vercelli
Contatta:

Messaggio da Barbamarco » venerdì 3 agosto 2012, 0:21

No...con timbro a fuoco intendo un timbro che lascia il marchio sul legno dopo essere stato arroventato con una fiamma...
Immagine Immagine

1972pianoman
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 609
Iscritto il: sabato 27 febbraio 2010, 0:00
Località: CHIVASSO (TO)

Messaggio da 1972pianoman » venerdì 3 agosto 2012, 7:24

Ciao Marco, a chi ti sei rivolto per fare questo timbro? Ha caratteri molto piccoli? Di che materiale è fatto?
Ciao e grazie

Avatar utente
Barbamarco
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 470
Iscritto il: mercoledì 28 febbraio 2007, 0:00
Località: prov. Vercelli
Contatta:

Messaggio da Barbamarco » venerdì 3 agosto 2012, 13:56

Ciao!! Il timbro l'ho fatto fare da una ditta di Alessandria che è la stessa che realizza i timbri per gli orafi di Valenza; è fatto in acciaio pressofuso e i caratteri, nel mio caso per timbrare la faccia dell'ottagono dell'arco,sono alti tre mm.
Immagine Immagine

1972pianoman
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 609
Iscritto il: sabato 27 febbraio 2010, 0:00
Località: CHIVASSO (TO)

Messaggio da 1972pianoman » venerdì 3 agosto 2012, 14:01

Grazie Marco

Avatar utente
violino7
Utente Esperto II
Utente Esperto II
Messaggi: 3403
Iscritto il: martedì 9 gennaio 2007, 0:00
Località: Roma

Messaggio da violino7 » venerdì 3 agosto 2012, 14:06

Scusa Marco, io non riesco ad aprire le tue immagini.

Qualcosa non va nel mio computer?
.
Ricercare sopra tutto due cose: la verità e la bellezza.

- Lino Santoro -

Rispondi