Il "Conte de Fontana"

Suonare e costruire i violini
Rispondi
beppi46
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 11
Iscritto il: martedì 8 ottobre 2013, 0:00
Località: Ostia Lido
Contatta:

Il "Conte de Fontana"

Messaggio da beppi46 » domenica 20 ottobre 2013, 14:30

Ho trovato questa documentazione, che trovo molto interessante, su questo famoso violino.
http://www.naxosmusiclibrary.com/shared ... CDS389.pdf

Avatar utente
violino7
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 3353
Iscritto il: martedì 9 gennaio 2007, 0:00
Località: Roma

Messaggio da violino7 » domenica 20 ottobre 2013, 14:53

Molto interessante, grazie! :)

Sono un fan di Stradivari e di Oistrach.

Riguardo l'aspetto tecnico del violino la cosa che più mi sorprende è la struttura delle linee anellari sulla tavola armonica. Sono esattamente all'opposto di come mi aspetterei dovesse essere una buona tavola.

Più vado avanti e più mi convinco che in liuteria non ci sono regole fisse! :roll:
Ultima modifica di violino7 il giovedì 24 ottobre 2013, 1:10, modificato 1 volta in totale.
.
Ricercare sopra tutto due cose: la verità e la bellezza.

- Lino Santoro -

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1690
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Messaggio da davidesora » domenica 20 ottobre 2013, 17:10

violino7 ha scritto:Molto interessante, grazie! :)

Sono un fans di Stradivari e di Oistrach.

Riguardo l'aspetto tecnico del violino la cosa che più mi sorprende è la struttura delle linee anellari sulla tavola armonica. Sono esattamente all'opposto di come mi aspetterei dovesse essere una buona tavola.

Più vado avanti e più mi convinco che in liuteria non ci sono regole fisse! :roll:
Eh sì, è una tavola in pezzo unico.
Però la disposizione delle venature l'avrei messa così anche io, con quelle più larghe dalla parte dei bassi (dove saranno rinforzate dalla catena) e quelle fini sugli acuti.
Si è dimostrata comunque un'ottima scelta perchè suona benissimo, l'ho sentito due volte lo scorso anno in concerto suonato da Pavel Berman e mi aveva colpito per il suono caldo e corposo.

Dopo aver sentito questo strumento mi è tornata voglia di rispolverare la forma P, su cui anche questo strumento è stato costruito a mio avviso.

Davide

PS altra cosa interessante della tavola di questo strumento è la distanza tra gli occhi superiori delle effe, di "soli" 38,9 mm

famar
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 846
Iscritto il: mercoledì 13 agosto 2008, 0:00
Località: Roma

Messaggio da famar » domenica 20 ottobre 2013, 17:25

Grazie dell'interessante articolo Beppi46.Un altro splendido strumento e poi mi intriga quella tavola a pezzo unico.....

Avatar utente
robinwood
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 337
Iscritto il: mercoledì 19 maggio 2010, 0:00

Re: Il

Messaggio da robinwood » lunedì 2 ottobre 2017, 9:59

''...la quantità di armonici è tale che il minimo movimento dell'anima verrà trasmesso nel suono...''

http://stream24.ilsole24ore.com/video/n ... fresh_ce=1

Rispondi