FORMA "PG"

Suonare e costruire i violini
Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1968
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: FORMA "PG"

Messaggio da davidesora » domenica 24 settembre 2017, 23:28

Si, d'accordo il punto d'incontro è la tangente con gli archi della forma, che però poi va raccordato a mano perchè altrimenti non si armonizza bene, quantomeno sulle forme stradivariane.
La curva dei tasselli dei tuoi disegni è troppo curva, forse buona per modelli Amati che sono appunto più rotondi in quel punto, ma gli Stradivari, forma PG compresa, sono decisamente più piatti e nel disegno di Sacconi la "gobba" infatti è evidentissima.
Sorry.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10946
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: FORMA "PG"

Messaggio da claudio » lunedì 25 settembre 2017, 11:43

A me le curve degli zocchetti di Piergiuseppe non sembrano così male, tuttavia se si voglio farle un pò più piatte basta lavorare sui centri di curvatura dei due polmoni e il gioco è fatto (o quasi). Anche in questo caso è importante ricordare che il metodo geometrico non deve "schiavizzare" il disegnatore, ma deve essere "ancillare" al suo stile.
andante con fuoco

Avatar utente
gelido
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 147
Iscritto il: mercoledì 21 dicembre 2016, 0:00

Re: FORMA "PG"

Messaggio da gelido » lunedì 25 settembre 2017, 12:49

claudio ha scritto:
lunedì 25 settembre 2017, 11:43
tuttavia se si voglio farle un pò più piatte basta lavorare sui centri di curvatura dei due polmoni e il gioco è fatto

Che poi è anche quello che faccio anch'io... :wink:

Rispondi