FORMA "PG"

Suonare e costruire i violini
Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1678
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: FORMA "PG"

Messaggio da davidesora » domenica 24 settembre 2017, 23:28

Si, d'accordo il punto d'incontro è la tangente con gli archi della forma, che però poi va raccordato a mano perchè altrimenti non si armonizza bene, quantomeno sulle forme stradivariane.
La curva dei tasselli dei tuoi disegni è troppo curva, forse buona per modelli Amati che sono appunto più rotondi in quel punto, ma gli Stradivari, forma PG compresa, sono decisamente più piatti e nel disegno di Sacconi la "gobba" infatti è evidentissima.
Sorry.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10420
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: FORMA "PG"

Messaggio da claudio » lunedì 25 settembre 2017, 11:43

A me le curve degli zocchetti di Piergiuseppe non sembrano così male, tuttavia se si voglio farle un pò più piatte basta lavorare sui centri di curvatura dei due polmoni e il gioco è fatto (o quasi). Anche in questo caso è importante ricordare che il metodo geometrico non deve "schiavizzare" il disegnatore, ma deve essere "ancillare" al suo stile.
andante con fuoco

Avatar utente
gelido
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 103
Iscritto il: mercoledì 21 dicembre 2016, 0:00

Re: FORMA "PG"

Messaggio da gelido » lunedì 25 settembre 2017, 12:49

claudio ha scritto:
lunedì 25 settembre 2017, 11:43
tuttavia se si voglio farle un pò più piatte basta lavorare sui centri di curvatura dei due polmoni e il gioco è fatto

Che poi è anche quello che faccio anch'io... :wink:

Rispondi