Perchè lo zocchetto superiore è:

Suonare e costruire i violini
Rispondi
Avatar utente
gelido
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 103
Iscritto il: mercoledì 21 dicembre 2016, 0:00

Perchè lo zocchetto superiore è:

Messaggio da gelido » domenica 24 settembre 2017, 16:03

...più largo di quello inferiore, seppure il raggio è minore di quello inferiore ?
Sicuramente non perchè deve reggere il manico. Alcuni violini hanno lo zocchetto superiore di 4 cm. :o

Avatar utente
piase
moderatore
Messaggi: 238
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

Re: Perchè lo zocchetto superiore è:

Messaggio da piase » domenica 24 settembre 2017, 16:47

Idea della domenica:

-Perché usavano 4 chiodi disposti a croce (+), per avere più spazio nello zocchetto per inchiodare i laterali in diagonale.
-Per evitare di ammaccare-spaccare la fascia superiore smartellando i chiodi con vivace allegria.
(Metti che "sbrìssa" il martello mentre fissi i laterali).

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1677
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Perchè lo zocchetto superiore è:

Messaggio da davidesora » domenica 24 settembre 2017, 17:24

La maggiore larghezza dello zocchetto superiore è utile, oltre a quello che dice Piase riguardo ai martellatori distratti :D , per aumentare la resistenza alla torsione delle fasce nella zona del manico e evitare il più possibile l'abbassamento della proiezione on la tensione delle corde.
Per questo proposito é sicuramente più efficace allargare il tassello piuttosto che aumentarne lo spessore, evitando così di accorciare la vera lunghezza vibrante della tavola determinata dalla distanza tra i due tasselli superiore e inferiore, che nelle forme di Stradivari (e secondo me non è un caso) non varia mai più di tanto (da 320 a 323 mm se ricordo bene).

Avatar utente
gelido
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 103
Iscritto il: mercoledì 21 dicembre 2016, 0:00

Re: Perchè lo zocchetto superiore è:

Messaggio da gelido » domenica 24 settembre 2017, 21:20

La torsione e il manico non centrano niente. Sembrerà strano ma è una questione di SUONO! Il progetto insegna.

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1677
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Perchè lo zocchetto superiore è:

Messaggio da davidesora » domenica 24 settembre 2017, 23:39

gelido ha scritto:
domenica 24 settembre 2017, 21:20
La torsione e il manico non centrano niente. Sembrerà strano ma è una questione di SUONO! Il progetto insegna.
Centrano eccome, non so se questo irrigidimento della fascia superiore abbia anche influenze sul suono, ma è probabile che faccia qualcosa come tutte le modifiche che si fanno alla struttura, anche se non so bene cosa.
Quale dovrebbe essere l'effetto sul suono di un tassello più largo, visto che sembra che tu ne sia consapevole?
Tengo a precisare che io sono un sostenitore dei tasselli con misure e dimensioni Stradivariane, ma l'unica influenza che posso immaginare sul suono per me è a causa del loro moderato spessore (non larghezza) che mantiene più lunga la lunghezza della parte libera di tavola tra i tasselli rispetto a tasselli più moderni con spessore di 18/20 mm circa rispetto ai 14/15 mm circa di quelli stradivariani.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10418
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Perchè lo zocchetto superiore è:

Messaggio da claudio » lunedì 25 settembre 2017, 12:04

I principi son principi, e qui abbiamo solo un paio di misure che possono considerarsi uno standard nel lavoro stradivariano: 62mm di larghezza per 14mm di spessore per lo zocchetto superiore, e 49mm per 13mm per lo zocchetto inferiore (misure approssimative). Queste misure a mio parere sono molto interessanti, ed in proporzione lo sono ancora di più considerando gli zocchetti dei violoncelli stradivariani (da considerare esigue, secondo i concetti della liuteria ottocentesca), perchè nonostante i chiodi e i secoli, chi li ha concepiti ha ritenuto opportuno farli di spessori "giusti", ossia che non andassero a compromettere la stabilità dello strumento. E di fatto queste misure che io ho adottato da circa 32 anni anni, non hanno mai dato problemi.

A parte lo spessore "giusto", che sembra ideale per questi zocchetti che non vadano ad irrigidire in modo negativo la cassa armonica, e di larghezza sufficiente perchè il manico vi trovi sufficiente appoggio, e il bottone un sufficiente ancoraggio, è necessario tenere presente che senza il concorso della cosiddetta "area di rispetto", queste misure non significano nulla. Al contrario, se si andassero a scavare tavole e fondi attorno agli zocchetti (a parità delle misure stradivariane), alla ricerca dello spessore minimo possibile, ne deriva irrimediabilmente una cassa poco stabile e suscettibile di movimenti indesiderati. E' questo un problema che si riscontra comunemente in strumenti d'epoca e contemporanei, dove all'esiguità degli spessori delle sgusce, in assenza di zone di rispetto, corrispondono misure di zocchetti piuttosto generose, e ciononostante non in grado di impedire alla cassa e al manico di muoversi.
andante con fuoco

Avatar utente
gelido
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 103
Iscritto il: mercoledì 21 dicembre 2016, 0:00

Re: Perchè lo zocchetto superiore è:

Messaggio da gelido » lunedì 25 settembre 2017, 12:37

claudio ha scritto:
lunedì 25 settembre 2017, 12:04
Al contrario, se si andassero a scavare tavole e fondi attorno agli zocchetti (a parità delle misure stradivariane), alla ricerca dello spessore minimo possibile, ne deriva irrimediabilmente una cassa poco stabile e suscettibile di movimenti indesiderati.
Esatto. Perfetto! Scavare intorno agli zocchetti è profondamente sbagliato. Quel rinforzo è antitorsione...non la larghezza dello zocchetto.

Rispondi