Posizionamento effe

Suonare e costruire i violini
edopraga
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 51
Iscritto il: mercoledì 6 dicembre 2017, 15:42

Re: Posizionamento effe

Messaggio da edopraga » sabato 16 dicembre 2017, 8:09

davidesora ha scritto:
venerdì 15 dicembre 2017, 23:58
Compattezza e pori piccoli sono requisiti essenziali per una tastiera, il noce di solito è un po' troppo poroso e con i pori troppo grandi.
Vai di acero, lo usavano anche gli Amati prima dell'avvento dell'ebano e nella bottega di un liutaio non manca di certo.
Il noce tienilo per fare le forme che vengono bellissime, quelle di Stradivari sono quasi tutte in noce nostrano, se te ne avanza lo accetto in regalo.... :D
da quello che ho capito ti piace il noce, come a me... se potessi farei tutto il violino con questo al posto dell'acero :D comunque avevo intuito che non fosse adatto e voi mi confermate, ma siccome voglio provare, lo vernicio con uno sottile strato diresina epossidica trasparente, quella per intebderci con cui si stratificano i materiali compositi, e diventa piu duro dell'ebano ma con il 60% in meno di peso ( una tastiera di ebano pesa cira 100 g contro i 38 g di quella che ho fatto in noce); considerando anche il braccio di leva del manico credo che il violino diventi piu' maneggevole e libero di vibrare visto che 60 g in meno sllo strumento completo sono quasi oltre il 10% del peso in meno... bella l'idea della forma in noce, la faccio subito ;)
...ma il calabrone non lo sa, e continua a volare !!!

edopraga
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 51
Iscritto il: mercoledì 6 dicembre 2017, 15:42

Re: Posizionamento effe

Messaggio da edopraga » sabato 16 dicembre 2017, 8:16

edopraga ha scritto:
sabato 16 dicembre 2017, 8:09
davidesora ha scritto:
venerdì 15 dicembre 2017, 23:58
Compattezza e pori piccoli sono requisiti essenziali per una tastiera, il noce di solito è un po' troppo poroso e con i pori troppo grandi.
Vai di acero, lo usavano anche gli Amati prima dell'avvento dell'ebano e nella bottega di un liutaio non manca di certo.
Il noce tienilo per fare le forme che vengono bellissime, quelle di Stradivari sono quasi tutte in noce nostrano, se te ne avanza lo accetto in regalo.... :D
da quello che ho capito ti piace il noce, come a me... se potessi farei tutto il violino con questo al posto dell'acero :D comunque avevo intuito che non fosse adatto e voi mi confermate, ma siccome voglio provare, lo vernicio con uno sottile strato diresina epossidica trasparente, quella per intebderci con cui si stratificano i materiali compositi, e diventa piu duro dell'ebano ma con il 60% in meno di peso ( una tastiera di ebano pesa cira 100 g contro i 38 g di quella che ho fatto in noce); considerando anche il braccio di leva del manico credo che il violino diventi piu' maneggevole e libero di vibrare visto che 60 g in meno sllo strumento completo sono quasi oltre il 10% del peso in meno... bella l'idea della forma in noce, la faccio subito ;)
P.s.
i blocchetti delle punte li ho fatti di balsa :D scandalooooooo!!!!!
...ma il calabrone non lo sa, e continua a volare !!!

lorenzo fossati
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 223
Iscritto il: lunedì 15 maggio 2017, 20:49

Re: Posizionamento effe

Messaggio da lorenzo fossati » sabato 16 dicembre 2017, 10:40

Una tastiera in ebano finita in genere pesa sui 55/60 grammi, purtroppo oltre alla compattezza del legno c'è da tener di conto anche delle risonanze del manico e della rigidità di questi, credo in gran parte dettato dalla resistenza della tastiera (per contrastare la forza prodotta dalla tensione delle corde). se la vuoi leggera te la fai in abete con ebano lastronato, ma nel tempo sicuramente si imbarcherà. se ti interessa la risonanza di Helmholtz fai attenzione anche a quella del manico (in gergo viene chiamata b0), la cui accordatura sulla frequenza di Helmholtz sembra portare benefici al suono

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10682
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Posizionamento effe

Messaggio da claudio » sabato 16 dicembre 2017, 10:53

Non penso, se ha fatto i blocchetti in balsa, la risonanza di Helmholtz è l'ultimo dei problemi, perchè lui è un calabrone (può volare contro le leggi della fisica, ma lui non lo sa).

ps
A Praga ci sono ottime botteghe di liutai, io una visita andrei a farla.
andante con fuoco

Avatar utente
piase
moderatore
Messaggi: 382
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

Re: Posizionamento effe

Messaggio da piase » sabato 16 dicembre 2017, 13:46

C'è anche chi ha fatto delle tavole in balsa (che è una classe di legni piuttosto variegata come densità e modulo elastico).

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10682
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Posizionamento effe

Messaggio da claudio » sabato 16 dicembre 2017, 14:46

Se è per questo, io avevo un caro amico in Giappone che faceva violini con fasce e fondo in bambù, credo che per fare strumenti siano stati usati ogni tipo di legni. Il calabrone continua a volare libero, pur non sapendo che non può farlo, però non suona nelle orchestre.
andante con fuoco

edopraga
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 51
Iscritto il: mercoledì 6 dicembre 2017, 15:42

Re: Posizionamento effe

Messaggio da edopraga » sabato 16 dicembre 2017, 16:27

claudio ha scritto:
sabato 16 dicembre 2017, 14:46
Se è per questo, io avevo un caro amico in Giappone che faceva violini con fasce e fondo in bambù, credo che per fare strumenti siano stati usati ogni tipo di legni. Il calabrone continua a volare libero, pur non sapendo che non può farlo, però non suona nelle orchestre.
:)
...ma il calabrone non lo sa, e continua a volare !!!

Avatar utente
Cecchina
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 104
Iscritto il: giovedì 11 maggio 2017, 4:27

Re: Posizionamento effe

Messaggio da Cecchina » venerdì 5 gennaio 2018, 18:07

Edopraga,
mi ricordi qualcuno qualche mese fa.
Mi diverte molto leggere i tuoi post perché sei "tutto di un fiato".
Se posso:
occhio, perché le persone a cui scrivi non sono dei maghi a cui qualcuno ha dato la bacchetta magica, ma sono dei professionisti che studiano da anni quello che fanno su una scatoletta di legno di poche decine di centimetri che può diventare una opera d'arte ricercatissima o un catenaccio da fuoco per uno sputo di differenza, che per noi dilettanti è difficile da capire.
Quindi valuta bene se conviene andare per tentativi o aprire entrambe le orecchie e sfruttare quello che viene scritto da questi signori che, ancora non mi pare vero, mettono a nostra disposizione il loro tempo. A volte il loro tempo si paga subendo un pò di ironia... ma ci devi stare se no non saresti un "garzone".

Comunque a mio parere, ci voleva uno come te su questo forum per animare un po’! Grandioso.
Ciao

edopraga
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 51
Iscritto il: mercoledì 6 dicembre 2017, 15:42

Re: Posizionamento effe

Messaggio da edopraga » mercoledì 21 febbraio 2018, 14:57

Rieccomi.... finalmente ho scoperto come si costruisce uno strumento ad arco....scrivo strumento ad arco e non violino poche' ho gia costruito 3 violini e una viola e ho iniziato anche il violoncello.....
a questi link potete ascoltare il risultato dell'ultimo violino e della viola.....
e vai con le critiche..... :D
https://www.youtube.com/watch?v=xUDbksp ... e=youtu.be
https://www.youtube.com/watch?v=fTwQLB3 ... e=youtu.be
...ma il calabrone non lo sa, e continua a volare !!!

Rispondi