Il violino di Maurizio

Suonare e costruire i violini
Rispondi
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11118
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Il violino di Maurizio

Messaggio da claudio » giovedì 9 agosto 2018, 1:39

Controlla bene le misure degli occhi perché una volta forati non si torna indietro. Mi sembra un pò abbondante la distanza tra le due linee parallele, dovrebbe aggirarsi attorno ai 6.5/7mm. Le aste delle effe sono finanche troppo dritte, danno quasi l'impressione di una tendenza a divergere verso l'alto, magari è il riporto del modellino che è un pò approssimativo, semmai aumenta la distanza degli occhi inferiori di poco, oppure diminuisci quella degli occhi superiori. Cmq il riporto del modellino una volta praticati i fori degli occhi, va fatto all'esterno della tavola.
andante con fuoco

mico
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 150
Iscritto il: mercoledì 17 settembre 2014, 0:00
Località: Roma

Re: Il violino di Maurizio

Messaggio da mico » giovedì 9 agosto 2018, 10:00

Tutto giusto Claudio.... purtroppo disegnare sul curvo non è proprio agevole. Ho rivisto le parallele, portandole ai fantomatici 7mm del Sacconi mentre prima erano circa 8mm ed ho allargato gli occhi inferiori di circa 1mm per lato. Gli occhi inferiori adesso sono circa 9mm.
Per il modellino, devo fissarlo con scotch carta altrimenti mi da dei problemi essendo ancora un po' leggerino ed infatti le effe sono leggermente diverse. Quando lo riporterò sulla faccia esterna della tavola dovrò fare maggiore attenzione.
Il risultato è il seguente:
7ac89845-cc7f-4440-993b-4068c6384b21.jpg
Maurizio Basile

mico
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 150
Iscritto il: mercoledì 17 settembre 2014, 0:00
Località: Roma

Re: Il violino di Maurizio

Messaggio da mico » giovedì 9 agosto 2018, 10:04

Giuseppe45 ha scritto:
martedì 7 agosto 2018, 20:49
Non so a quale strumento tu faccia riferimento, segui il disegno del poster del tuo violino, a proposito di quale violino si tratta?
Giuseppe, non faccio riferimento a nessun violino in particolare. Sono partito dalla forma PG disegnando il "mio" violino e sto vedendo come evolve in base ai consigli del forum. Non so bene cosa verrà fuori ma sicuramente sarà originale :wink:
Maurizio Basile

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11118
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Il violino di Maurizio

Messaggio da claudio » giovedì 9 agosto 2018, 10:59

Quanto risulta la distanza del diapason con la variazione che hai fatto della distanza tra le parallele?
andante con fuoco

mico
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 150
Iscritto il: mercoledì 17 settembre 2014, 0:00
Località: Roma

Re: Il violino di Maurizio

Messaggio da mico » giovedì 9 agosto 2018, 13:28

Con la variazione delle parallele ho ripristinato il disegno preparatorio su cui risultava 196 mm.
Sulla tavola curva però diventa.... "all'incirca" ... perché non mi è semplice misurarlo.
Maurizio Basile

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11118
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Il violino di Maurizio

Messaggio da claudio » giovedì 9 agosto 2018, 15:26

Mi sembra che vada bene. Come al solito, non avendo possibilità di avere un controllo diretto sul lavoro non posso avere esatta contezza di tutto, cmq mi sembra che tu possa procedere. Il modellino lo farei in plastica spessa trasparente.
andante con fuoco

mico
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 150
Iscritto il: mercoledì 17 settembre 2014, 0:00
Località: Roma

Re: Il violino di Maurizio

Messaggio da mico » venerdì 10 agosto 2018, 0:16

E questo è il risultato:
0ea870a8-9d94-466c-a259-9375042bc5d3.jpg
La svolta è stato trovare della plastica dura per rifare il modellino. Ho qualche dubbio sugli occhi inferiori un po' piccoli ma esteticamente non mi dispiacciono. Ora metto un po' di colla sul bordo, aspetto che si gonfi e poi rifinirò il tutto.
Maurizio Basile

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11118
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Il violino di Maurizio

Messaggio da claudio » venerdì 10 agosto 2018, 12:25

I fori era meglio farli "poco" meno di 10mm, non 9mm, comunque le effe sono tutte da lavorare ed i fori sono si possono allargare. Bene sarebbe stato vedere il disegno delle effe prima del taglio, ma si può ancora correggere. Occhio alle palette inferiori, che praticamente non esistono, puoi cercare di evidenziare allargando i fori inferiori verso il centro.
andante con fuoco

mico
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 150
Iscritto il: mercoledì 17 settembre 2014, 0:00
Località: Roma

Re: Il violino di Maurizio

Messaggio da mico » venerdì 10 agosto 2018, 12:50

Claudio intendi una cosa tipo questa? Ho modificato "graficamente" la effe di destra allargandola verso l'interno come dicevi tu.
352d429d-04ec-4edf-8446-0a9803147f4c mod.jpg
Se va bene stasera la lavoro
Maurizio Basile

mico
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 150
Iscritto il: mercoledì 17 settembre 2014, 0:00
Località: Roma

Re: Il violino di Maurizio

Messaggio da mico » venerdì 10 agosto 2018, 13:01

Mentre sto studiando la sguscia delle effe sto studiando anche la catena. Stavo pensando di farla così:

- Larghezza: 5,5/6 mm
- Altezza massima: 11/13mm (da accordare)
- Altezza massima non corrispondente al piede del ponticello
- Perpendicolare alla tavola e disposta come da Sacconi

Dovrebbero essere tutte scelte in linea con quanto fatto fino ad oggi. Ci può stare?
Maurizio Basile

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11118
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Il violino di Maurizio

Messaggio da claudio » venerdì 10 agosto 2018, 13:04

Va già meglio, ma le curve superiori ed inferiori hanno troppo poco respiro rispetto alle palette. Cerca di vedere bene avendo le effe di qualche bel violino antico come riferimento, perché siamo ancora lontani da qualcosa di accettabile. Per la catena va bene, ma per gli spessori della tavola come hai deciso?
andante con fuoco

mico
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 150
Iscritto il: mercoledì 17 settembre 2014, 0:00
Località: Roma

Re: Il violino di Maurizio

Messaggio da mico » venerdì 10 agosto 2018, 13:40

Per gli spessori ti riporto quanto scritto tempo addietro:

Gli spessori sono arrivati al limite dei 2,4 mm e 2,7 mm nella zona centrale delle ff. Chiaramente spessore uniforme per rimanere in linea col progetto iniziale.

Ok per le effe.... mi riguardo qualche Stradivari
Maurizio Basile

mico
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 150
Iscritto il: mercoledì 17 settembre 2014, 0:00
Località: Roma

Re: Il violino di Maurizio

Messaggio da mico » venerdì 10 agosto 2018, 19:05

Claudio ho studiato le effe del "Toscano" che trovo molto belle ed ho modificato un po' le mie.
Ho cercato di lavorare le curve ma non riesco a fare miracoli. Sono arrivato qui:
b51d4628-09c4-482d-9275-0437986db231.jpg
Spero che ora siano almeno accettabili.
Maurizio Basile

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11118
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Il violino di Maurizio

Messaggio da claudio » venerdì 10 agosto 2018, 19:50

Cerca di distanziare bene la curva dalla punta delle palette, perchè oltre a privare le effe dello slancio necessario, possono riempirsi di vernice impedendo alla tavola di vibrare liberamente e di dare anche origine a noiosissime vibrazioni.
andante con fuoco

mico
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 150
Iscritto il: mercoledì 17 settembre 2014, 0:00
Località: Roma

Re: Il violino di Maurizio

Messaggio da mico » venerdì 10 agosto 2018, 23:18

Grazie mille dei consigli Claudio... sempre preziosissimi.
Ho sistemato (spero) le punte e la loro distanza come indicato:
7c7d036b-3316-4b3b-934e-1559411914c7.jpg
Certo che anche la parallasse fotografica non aiuta!
Maurizio Basile

Rispondi