Dubbi vari di una neofita

Suonare e costruire i violini
NightRose
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 27
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2018, 10:33

Dubbi vari di una neofita

Messaggio da NightRose » lunedì 29 ottobre 2018, 10:54

Ciao a tutti, ho provato a cercare in giro ma ho trovato poco e niente.
Premessa: ho un violino 4/4 Diamond da studio. Valore "netto" 60 euro con tanto di archetto. Salito poi a 100 per la messa a punto.
Io probabilmente suono molto male, ma questo violino, anche quando suonato dall'insegnante suona male... a questo punto mi vien da dire che forse il problema non sono io :lol:
Detto questo volevo sapere se qualcuno di voi ne ha sentito parlare e mi può confermare la qualità penosa dello strumento.

Domanda numero 2: è normale far fatica a suonare in terza posizione? Mi spiego meglio. Se voglio fare una nota in quella posizione lì. nel momento in cui premo la corda, questa si abbassa talmente tanto da livellarsi alle altre. Questo mi rende impossibile suonare con l'arco perchè inevitabilmente tocco le altre corde vicine.

Domanda numero 2bis: Che distanza devono avere le corde dalla tastiera? Perchè a me sembrano tanto sollevate.

Domanda 2ter: E' normale dover fare molta forza per premere le corde con conseguenti polso e mani poco rilassate?

Domanda 3: stavo pensando in ogni caso di cambiare strumento (con molta calma) e volevo sapere se secondo voi può avere senso andare da un liutaio per prendere lo "strumento definitivo". Leggendo i vostri interventi, penso che un budget che va dai 3000 ai 5000 sia verosimile o sbaglio?
Provando a vedere su internet, qui in Piemonte non ci sono molti liutai (ne ho trovato uno a Pinerolo, uno a Casale Monferrato e uno a Torino)... Poi ne ho visto uno in provincia di Varese (quest'ultimo è molto giovane - si chiama Cinquepalmi). Qualcuno di voi conosce qualcuno? Andare alla cieca non è facilissimo. Ovviamente chiederò anche all'insegnante, ma penso che avere più consigli sia una ricchezza :)

Grazie mille in anticipo e scusate la lunghezza!

Avatar utente
directy
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 99
Iscritto il: domenica 3 luglio 2016, 0:00
Località: Lombardia

Re: Dubbi vari di una neofita

Messaggio da directy » lunedì 29 ottobre 2018, 17:10

Ciao, se anche l'insegnante non riesce a ‘tirare fuori’ qualcosa di buono da quello strumento significa che è il momento di cambiarlo e puoi trovare uno strumento da studio decente anche senza spendere migliaia di euro. Anche io, suonando in terza posizione, tocco la corda vicina in qualche occasione ma ho cominciato a studiarla da pochi mesi… è normale bisogna studiare tanto. Se il violino costa così poco avrà sicuramente qualche misura fuori posto (altezza del ponticello, capotasto ecc) e chi ti ha fatto la messa a punto non sarà sicuramente stato capace di fare miracoli (suppongo ovviamente).. Anche io facevo molta forza all'inizio ed ancora oggi faccio molta fatica a rimanere rilassato ma vedo che è un problema che migliora con il tempo e lo studio. Porta pazienza… se hai appena ripreso dopo 4 anni di fermo obbligato è tutto molto normale a mio avviso.

NightRose
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 27
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2018, 10:33

Re: Dubbi vari di una neofita

Messaggio da NightRose » lunedì 29 ottobre 2018, 19:29

Ciao! Grazie per la risposta. Sì purtroppo è stato un fermo obbligato sicuramente per due anni... Gli altri due sono stata ferma perchè non avevo capito cosa aveva detto il chirurgo xD
Inizialmente avevo capito proprio di dover appendere al chiodo il violino, invece lui intendeva che dovevo star ferma per un tempo prestabilito xD
Per la forza, ricordo di aver provato ai tempi il violino di una mia compagna (di liuteria, pagato sui 3000 euro)... Bene, non c'era bisogno di premere le corde perchè suonava col minimo tocco. Qualcosa di spettacolare!!

Avatar utente
directy
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 99
Iscritto il: domenica 3 luglio 2016, 0:00
Località: Lombardia

Re: Dubbi vari di una neofita

Messaggio da directy » lunedì 29 ottobre 2018, 20:01

Quando dici che 'le corde ti sembrano tanto sollevate' cosa intendi? prova a misurarle così.. se riesci anche a mettere qualche foto è meglio...chi ti ha fatto la 'messa a punto'?

Immagine

NightRose
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 27
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2018, 10:33

Re: Dubbi vari di una neofita

Messaggio da NightRose » lunedì 29 ottobre 2018, 21:36

Ecco la foto: corda sol
Immagine

Ho misurato anche le altre:
re 6mm
La 5mm
Mi 4mm

Non ho idea di chi sia il liutaio che ha fatto la messa a punto :oops:

teresina
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 100
Iscritto il: mercoledì 19 luglio 2017, 13:37

Re: Dubbi vari di una neofita

Messaggio da teresina » lunedì 29 ottobre 2018, 22:13

Ciao, per quanto riguarda la qualità del violino, se suona male anche nelle mani dell'insegnante, deve avere qualche problema. Potresti provare a fare una messa a punto migliore e vedere cosa succede. Se le corde sono alte, magari il liutaio risolve il problema abbassando il ponticello. Per non prendere dentro le altre corde quando suoni, anche una curva corretta del ponticello può aiutare. Il mio liutaio è a Cremona: se vuoi fare una gita...
Ti do invece un consiglio per la mano sinistra: indipendentemente da quanto sono alte le corde, per premere non devi stringere, forzare o irrigidire. Il peso del braccio sinistro completamente rilassato deve andare sul dito che preme la corda. Per capire la sensazione che devi provare, suona qualcosa staccando il pollice sinistro dal manico, poi rimetti il pollice e cerca lo stesso appoggio.
Buono studio!

NightRose
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 27
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2018, 10:33

Re: Dubbi vari di una neofita

Messaggio da NightRose » lunedì 29 ottobre 2018, 22:31

Cremona mi rimane un po' tanto fuorimano xD preferirei rimanere in zona Piemonte, Valle d'Aosta, massimo Lombardia :)
Per suonare male intendo solo che ha un bruttissimo suono: nasale direi. Non intendo dire che è stonato o roba simile, anzi tiene l'accordatura in modo inaspettato!!
Il problema delle corde ce l'ho solo quando tento di andare molto su sulla tastiera. In prima posizione non si presenta.
Per il peso, posso dire che già di mio non stringo anche in vista di un possibile vibrato. Il pollice cerco sempre di non "puntarlo". Comunque domani provo a staccarlo del tutto (con l'aiuto del ricciolo a muro).
Grazie mille :)

svanni
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 70
Iscritto il: mercoledì 23 maggio 2012, 0:00

Re: Dubbi vari di una neofita

Messaggio da svanni » lunedì 29 ottobre 2018, 23:11

Secondo me prima di acquistare un violino costoso ti conviene noleggiarne uno, diversi liutai offrono questo servizio. Ti noleggiano violini di fabbrica discreti ma messi a punto da loro percui tecnicamente settati a dovere.
So per sicuro che Piloni a Torino e Riva a Varese offrono questo servizio.

NightRose
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 27
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2018, 10:33

Re: Dubbi vari di una neofita

Messaggio da NightRose » martedì 30 ottobre 2018, 11:22

Ciao, grazie mille.
Piloni lo conosco, mi aveva sistemato un violoncello 3/4 dei primi del 1900!! Non ci avevo proprio pensato :)
L'idea del noleggio non mi dispiace effettivamente.
Bisogna solo vedere quanto è conveniente, in particolare in due ipotesi:
1. Costo (non credo si vada oltre i 40 al mese per un violino da studio) e tempo per cui tengo lo strumento --> se lo tengo per un anno, tanto vale comprarne uno. Se lo tengo per 3-4 mesi è già più sensato;
2. Manutenzione: se lo prendo a Varese e mi si rompe una corda, probabilmente devo tornare a Varese per cambiarla... So che alcuni liutai vogliono che per qualsiasi cosa (anche il cambio corda) so vada da loro. Nel caso di Piloni non è un problema, nel caso di Riva lo diventa per costo carburante e autostrada.

Adesso provo a sentirlo (Piloni) e vediamo :)

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11742
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Dubbi vari di una neofita

Messaggio da claudio » martedì 30 ottobre 2018, 11:43

Se un liutaio pretende che per un cambio di corda si debba ricorrere al loro laboratorio, forse è meglio cambiare liutaio e trovarne uno che ti insegni a cambiare le corde correttamente.
andante con fuoco

NightRose
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 27
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2018, 10:33

Re: Dubbi vari di una neofita

Messaggio da NightRose » martedì 30 ottobre 2018, 11:58

Penso anche io :)
Ma le corde le so cambiare anche da sola infatti!! :lol: E' la seconda cosa che mi sono fatta spiegare dopo l'accordatura!!

Comunque, questo è l'estratto di un sito di un liutaio:
I nostri strumenti a noleggio [...] Possiamo effettuare il cambio corde prima di dare lo strumento in noleggio, applicando il loro costo al cliente, che potrà poi tenere le corde alla fine del periodo di nolo. Corde e crini non potranno essere cambiati dal cliente o presso altre liuterie, se non permesso diversamente da XXX, durante il periodo di noleggio.

Ogni 6 mesi vanno necessariamente sostituite le corde, mentre il crine dell'arco ogni 10 mesi. Gli eventuali interventi di manutenzione devono essere svolti presso XXX(rottura del ponticello, rottura corda singola, cambio corde, cambio crini dell' archetto).
Magari poi ti danno anche il permesso eh (anche se non credo, vista l'ultima frase), però messa così è un po' vincolante.

Avatar utente
directy
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 99
Iscritto il: domenica 3 luglio 2016, 0:00
Località: Lombardia

Re: Dubbi vari di una neofita

Messaggio da directy » martedì 30 ottobre 2018, 12:29

Probabilmente si tratta di un testo di accordo standard che applicano per sicurezza. Non potendo sapere, a priori, a che tipo di utente viene noleggiato lo strumento... mettono le mani avanti... Prova a chiamarli per capire se si tratta di un vincolo assoluto oppure no...

teresina
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 100
Iscritto il: mercoledì 19 luglio 2017, 13:37

Re: Dubbi vari di una neofita

Messaggio da teresina » martedì 30 ottobre 2018, 13:27

Secondo me vogliono evitare che i clienti restituiscano il violino con delle corde scadenti (magari tenendo le corde buone con cui hanno ricevuto il violino). Se sono della stessa marca, penso che ti permettano di cambiarle. In ogni caso, meglio chiedere.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11742
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Dubbi vari di una neofita

Messaggio da claudio » martedì 30 ottobre 2018, 13:53

Se è necessario spendere circa 30/40 euro al mese per noleggiare uno strumento, con tutti i vincoli per cambio corde e crini, io direi che si può tranquillamente considerare di mettere da parte almeno 200 euro e entro breve tempo si può acquistare un buon violino da studio.
andante con fuoco

svanni
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 70
Iscritto il: mercoledì 23 maggio 2012, 0:00

Re: Dubbi vari di una neofita

Messaggio da svanni » martedì 30 ottobre 2018, 17:37

Io noleggiavo i violini piccoli da Riva quando non conoscevo ancora Piloni, le corde le cambiavo io ogni mese siccome le manine sudate dei bimbi le corrodono. Crescendo la bambina ogni anno circa cambiavo misura.
Secondo me la cosa interessante è il fatto che siano violini preparati dal liutaio percui sei sicuro di usare uno strumento che almeno non abbia grandi difetti. Quelli che compri di fabbrica economici ti arrivano come ti arrivano. Mi pare che ora Piloni noleggi gli Ifshin.
Con 3000/5000 euro non credo tu riesca a comperare un gran chè a livello di liuteria.

Rispondi