la Galleria Fotografica

Avatar utente
Susanna
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 594
Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2005, 0:00
Contatta:

Messaggio da Susanna » mercoledì 12 ottobre 2005, 15:19

E le foto parlano chiaro! :D

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10516
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » mercoledì 12 ottobre 2005, 15:38

Alfredo ha scritto:8O
Lei non sa chi sono io!
o meglio
Tu non sai chi è lui!

Voglio dire Claudio è un fotografo con i...

come posso spiegarmi?
Insomma se dice che la Reflex digitale è meglio dello scanner...
:wink:

gli atti di fede è meglio lasciarli stare, per me si può discutere di (quasi) tutto.
Esistono molti fotografi dilettanti più o meno evoluti che hanno molte resistenze ad abbandonare la pellicola, anzi, taluni sono talmente fondamentalisti da considerare la foto digitale un qualcosa di completamente alieno alla fotografia. Perchè, secondo loro, la fotografia "vera", deve avere la sua grana, la sua carta, la sua definizione, la sua sfocatura, i suoi colori, ecc ecc.
Prima di fare il liutaio ho passato la mia giovinezza a fare il fotografo, facevo un sacco di matrimoni, still life, reportage, ecc ecc. Il ricordo che più mi disturba di quei giorni era quello della continua ansia suscitatami dalle incomprensioni con i laboratori di sviluppo e stampa, specialmente se chiedevo loro prestazioni particolari, tipo uno sviluppo a colori "tirato", correzioni di dominanti di colore, per non parlare poi dei graffi, ditate, gocce d'acqua che lasciavano tracce sui negativi. Per non parlare delle lunghe sedute in camera oscura a stampare le foto in B/N.
E' stato lì che ho imparato a fare il pipistrello
Da quando sono riuscito a procurarmi la prima macchina digitale decente, l'incubo è finito, anche se ora faccio un altro lavoro, ma poter lavorare direttamente sulle proprie foto e poter controllare l'intero processo produttivo, è una pacchia incredibile.
I tradizionalisti si tengano pure le loro pellicole che digitalizzeranno con cura con i loro costosi scanner, che si soddisfino pure delle loro foto marroncine o dai colori improbabili, con le ombre peste e prive di dettaglio. Sempre che uno riesca a non danneggiare i delicatissimi negativi. Già, ma lo scanner è dotato anche di uno apposito software che serve a correggere i graffi!
No grazie, io indietro non ci torno!
Scusate il tono un pò insofferente, ma gli ultimi sopravvissuti della pellicola (non parlo di te, Licuti), a volte mi hanno reso la vita un pò difficile. :lol:

Avatar utente
licuti
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 518
Iscritto il: martedì 24 maggio 2005, 0:00
Località: Lodi ma preferirei altro...
Contatta:

Messaggio da licuti » mercoledì 12 ottobre 2005, 16:03

Caro Claudio, sospettavo un tuo passato per lo meno da semi-professionista; di certo hai molta più esperienza di me e non posso giudicare (se non l'aspetto estetico delle fotografie, peraltro molto belle).
Esistono dei dati fisici (so' ngegnere, chevvuoi) che ci dicono che una buona pellicola per esterni ha una "risoluzione" decisamente più alta di tutti i cmos o ccd in circolazione (almeno fino a qualche tempo fa, non so adesso a che punto siano arrivati).
Poi c'è sempre l'aspetto romantico, che una lunga esperienza si trascina sempre dietro.

Ma ripeto, non sono neanch'io convinto di quello che scrivo, forse hai ragione te. Vuol dire che fra qualche tempo ti chiederò consigli sulla macchina digitale da comprare...

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10516
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » mercoledì 12 ottobre 2005, 16:11

recentemente si parlava di fotografia con Alfredo, lui si lamentava della scarsa qualità della sua G6 Canon. A prescindere dal fatto che a me quella sembra un'ottima fotocamera, ritengo che un buon fotografo deve sapersela cavare sempre e comunque, anche con una fotocamera di plastica blu che ha trovato nel Dash.
Il resto sono tutte chiacchiere. Ognuno fotografa con il mezzo che sente corrispondergli di più, da questo punto di vista non esiste un sistema migliore di un altro.

Avatar utente
licuti
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 518
Iscritto il: martedì 24 maggio 2005, 0:00
Località: Lodi ma preferirei altro...
Contatta:

Messaggio da licuti » mercoledì 12 ottobre 2005, 16:24

Beh, una digitale piccola ce l'ho (nikon 5200), è carina, ma non sono assolutamente soddisfatto ad esempio, delle fotografie con poca luce per via del rumore eccessivo.
Poi sono un po' imbranato con i settaggi automatici perché ho sempre usato una manuale e quindi posso essere inaffidabile, da questo punto di vista.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10516
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » mercoledì 12 ottobre 2005, 16:43

ogni fotocamera ha pregi e difetti, basta conoscerli.
Questa qua l'ho fatta con la Cpx5000, quindi un modello piuttosto meno recente del tuo, però non mi sembra che abbia tutta questa grana fotografando a luce ambiente:

http://claudiorampini.com/pn/modules/co ... /2%7E1.jpg

http://claudiorampini.com/pn/modules/co ... /1%7E2.jpg

Avatar utente
licuti
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 518
Iscritto il: martedì 24 maggio 2005, 0:00
Località: Lodi ma preferirei altro...
Contatta:

Messaggio da licuti » mercoledì 12 ottobre 2005, 18:58

In realtà intendevo proprio scure: il buoi (che in realtà è nero) viene puntinato di pixel "colorati", probabilmente errori di interpretazione del sensore.

Per fare foto belle ci vuole esperienza, vedo.

Avatar utente
Giva
Mago della Sgorbia
Mago della Sgorbia
Messaggi: 1275
Iscritto il: martedì 6 settembre 2005, 0:00
Località: prov. Parma

Messaggio da Giva » giovedì 13 ottobre 2005, 0:23

claudio ha scritto:Per non parlare delle lunghe sedute in camera oscura a stampare le foto in B/N.
Viva l'acido acetico

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10516
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » giovedì 13 ottobre 2005, 0:37

insomma... :roll:

Avatar utente
Giva
Mago della Sgorbia
Mago della Sgorbia
Messaggi: 1275
Iscritto il: martedì 6 settembre 2005, 0:00
Località: prov. Parma

Messaggio da Giva » giovedì 13 ottobre 2005, 0:52

licuti ha scritto: Esistono dei dati fisici (so' ngegnere, chevvuoi) che ci dicono che una buona pellicola per esterni ha una "risoluzione" decisamente più alta di tutti i cmos o ccd in circolazione
Questo è vero in parte... perchè se la buona pellicola ti consente una "risoluzione" maggiore poi lo scanner ti può potare questo "margine", è da ricordare sempre che la conversione da analogico a digitale porta inesorabilmente ad una perdità non dell'informazione(se il campionamento è corretto) in se ma "dei contenuti aggiuntivi" perchè passiamo dal continuo al discreto e se consideri poi che si sta parlando di immagini, quindi dello spettro del visibile e non, ad esempio, di musica... perchè mentre puoi privare una certa informazione audio di tutto quel "contenuto" che non è percepibile dall'orecchio umano, una informazione visiva... beh... di cosa la privi? dell'ultravioletto? banalizzando: se ad esempio fotografi con una "risoluzione" altissima un fiore dai petali a scacchi bianchi e lilla finissimi e poi rasterizzi il negativo potresti trovarti con una foto del fiore, quindi l'informazione è salva, ma coi petali di un colore uniforme tra il bianco e il lilla perchè c'è stata una perdità nella"qualità" dell'informazione.

concludendo: secondo me è più "efficace" (per avere una foto in digitale) una macchina fotografica digitale... costa meno! :wink:

PS
nel giardino di casa ho veramente un fiore a scacchi bianchi e lilla :lol:
Ultima modifica di Giva il giovedì 13 ottobre 2005, 0:58, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Giva
Mago della Sgorbia
Mago della Sgorbia
Messaggi: 1275
Iscritto il: martedì 6 settembre 2005, 0:00
Località: prov. Parma

Messaggio da Giva » giovedì 13 ottobre 2005, 0:56

claudio ha scritto:insomma... :roll:
effettivamente è un pò una schifezza...
nel laboratorio di analisi lo usiamo ogni giorno per pulire la vetreria... che gas! :(

Avatar utente
licuti
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 518
Iscritto il: martedì 24 maggio 2005, 0:00
Località: Lodi ma preferirei altro...
Contatta:

Messaggio da licuti » giovedì 13 ottobre 2005, 9:44

Questo è vero in parte... perchè se la buona pellicola ti consente una "risoluzione" maggiore poi lo scanner ti può potare questo "margine", è da ricordare sempre che la conversione da analogico a digitale porta inesorabilmente ad una perdità non dell'informazione(se il campionamento è corretto) in se ma "dei contenuti aggiuntivi" perchè passiamo dal continuo al discreto e se consideri poi che si sta parlando di immagini, quindi dello spettro del visibile e non, ad esempio, di musica... perchè mentre puoi privare una certa informazione audio di tutto quel "contenuto" che non è percepibile dall'orecchio umano, una informazione visiva... beh... di cosa la privi? dell'ultravioletto? banalizzando: se ad esempio fotografi con una "risoluzione" altissima un fiore dai petali a scacchi bianchi e lilla finissimi e poi rasterizzi il negativo potresti trovarti con una foto del fiore, quindi l'informazione è salva, ma coi petali di un colore uniforme tra il bianco e il lilla perchè c'è stata una perdità nella"qualità" dell'informazione.

concludendo: secondo me è più "efficace" (per avere una foto in digitale) una macchina fotografica digitale... costa meno! :wink:

PS
nel giardino di casa ho veramente un fiore a scacchi bianchi e lilla :lol:
Caro Giva due appunti:
- la risoluzione di un buon scanner è maggiore di una macchina fotografica; inoltre il passaggio da analogico a digitale ce l'hai sia tra pellicola e scanner, sia tra immagine reale e macchina digitale;
- non puoi dire ad un audiofilo che si possono tagliare le frequenze del non udibile! E l'ambienza, le armoniche prodotte dai suoni oltre i 20-20000Hz dove li mettiamo? Ok, questa è la solita diatriba tra analogico e digitale...

saluti

Avatar utente
Giva
Mago della Sgorbia
Mago della Sgorbia
Messaggi: 1275
Iscritto il: martedì 6 settembre 2005, 0:00
Località: prov. Parma

Messaggio da Giva » giovedì 13 ottobre 2005, 13:17

licuti ha scritto:Ok, questa è la solita diatriba tra analogico e digitale...
saluti
penso proprio di sì :D

ciao!

ps
io in generale sono per l'analogico, un orologio analogico rotto almeno due volte al giorno segnerà l'ora esatta, un orologio digitale funzionante ma regolato male non segnerà mai l'ora esatta
:D

giovi90
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 40
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2005, 0:00

Re: la Galleria Fotografica

Messaggio da giovi90 » domenica 22 gennaio 2006, 11:10

Alfredo ha scritto: Kelvin Klein!!!
8O :?

Avatar utente
Alfredo
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 1851
Iscritto il: martedì 25 gennaio 2005, 0:00
Località: Italia/Germania
Contatta:

Re: la Galleria Fotografica

Messaggio da Alfredo » domenica 22 gennaio 2006, 13:29

giovi90 ha scritto:
Alfredo ha scritto: Kelvin Klein!!!
8O :?
Cioè?

Rispondi