Violino e Ryanair

Rispondi
Avatar utente
Paul
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 183
Iscritto il: lunedì 12 aprile 2010, 0:00
Contatta:

Violino e Ryanair

Messaggio da Paul » martedì 28 maggio 2013, 17:24

Sabato prendo l'aereo e devo portarmi dietro il violino, ho pagato 50 euro per avere un posto per strumenti musicali ma da quanto ho capito va comunque messo in stiva. Per farlo trasportare come bagaglio a mano va preso un posto in più come ITEM solo che l'ho scoperto troppo tardi.
Come posso fare per proteggere il mio violino nella stiva?

Avatar utente
OldFossil
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 572
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 0:00
Località: Vigevano (PV)
Contatta:

Messaggio da OldFossil » martedì 28 maggio 2013, 17:36

Non ne ho la più pallida idea, personalmente, non per gufare, la vedo malissimo per il tuo strumento. Oltre alla notoria grazia con cui il personale di terra maneggia i bagagli non so a che livello scende la temperatura in stiva... comunque come minimo togli corde e ponticello e imballa la cordiera per evitare che intacchi il piano armonico, come ultima precauzione potresti procurarti una scatola di cartone in cui inserire la custodia (più grande) e tamponare gli spazi con delle chips di polistirolo o giornali accartocciati in modo da garantire al tutto una certa resistenza agli urti.

Non so dove andrai, ma non riesci a noleggiare un violino in loco?

Avatar utente
Paul
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 183
Iscritto il: lunedì 12 aprile 2010, 0:00
Contatta:

Messaggio da Paul » martedì 28 maggio 2013, 17:41

Mi sta prendendo malissimo :(

Avatar utente
OldFossil
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 572
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 0:00
Località: Vigevano (PV)
Contatta:

Messaggio da OldFossil » martedì 28 maggio 2013, 17:50

Non è che riesci ad...includerlo nel bagaglio a mano, magari facendo a meno della custodia e usando i vestiti per proteggerlo (sempre con smontaggio parti in tensione)?

Avatar utente
Paul
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 183
Iscritto il: lunedì 12 aprile 2010, 0:00
Contatta:

Messaggio da Paul » martedì 28 maggio 2013, 17:53

OldFossil ha scritto:Non è che riesci ad...includerlo nel bagaglio a mano, magari facendo a meno della custodia e usando i vestiti per proteggerlo (sempre con smontaggio parti in tensione)?
Si avevo pensato la stessa cosa, lasciare archetto dentro la stiva e il violino dentro il bagaglio a mano. Forse opterò per questa opzione

Avatar utente
OldFossil
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 572
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 0:00
Località: Vigevano (PV)
Contatta:

Messaggio da OldFossil » martedì 28 maggio 2013, 18:02

Può essere una buona idea e magari, dal momento che hai già pagato l'extra, potresti usare la custodia per trasportare almeno alcune delle cose che toglieresti dal bagaglio a mano per far spazio allo strumento.

musil
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 38
Iscritto il: lunedì 21 gennaio 2013, 0:00

Messaggio da musil » mercoledì 29 maggio 2013, 8:56

E' successo anche a me di viaggiare con Ryanair.
Ho pagato il supplemento al momento dell'imbarco e l'ho potuto tenere in cabina, non vicino al mio sedile, ma comunque in cabina.
Se paghi il supplemento, non te lo fanno mettere nella stiva, è un oggetto delicato e nella stiva si danneggerebbe sicuramente.
Ciao

Avatar utente
Paul
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 183
Iscritto il: lunedì 12 aprile 2010, 0:00
Contatta:

Messaggio da Paul » mercoledì 29 maggio 2013, 9:00

Ho provato a fare entrare il violino nel bagaglio a mano ma non ci sta. :(
Pagare il supplemento un po' mi rompe visto che ho già pagato quello per strumenti musicali di 50 euro. Dopo averlo fatto, naturalmente, ho trovato dopo scritto in piccolo in fondo ad una pagina che per i violini, chitarre e violoncelli è possibile prendere un posto in più passaggero per il violino.... credo che a questo punto mi rassegnerò a portarlo in stiva imballandolo per bene.. poi verrò a piangere qui se non lo ritroverò integro.

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 2226
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Messaggio da davidesora » mercoledì 29 maggio 2013, 10:15

Se lo strumento è prezioso non spedirlo nella stiva, non gli farà bene, esistono custodie corte (dove non ci sta l'arco) che rientrano nel bagaglio a mano (gewa, bam, riboni, bogaro e sicuramente altri).
L'unico problema potrebbe essere il costo, magari ti costa più la custodia del biglietto aereo.....


Davide

Avatar utente
Paul
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 183
Iscritto il: lunedì 12 aprile 2010, 0:00
Contatta:

Messaggio da Paul » mercoledì 29 maggio 2013, 14:52

Lo strumento non è prezioso altrimenti avrei fatto a cambio, io nella stiva e il violino al mio posto, però ci sono comunque affezionato. Il bello è che comunque il violino per la sua lunghezza eccede nella misuara del bagaglio a mano ryanair

Avatar utente
Tenshi
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 334
Iscritto il: lunedì 14 giugno 2010, 0:00
Contatta:

Messaggio da Tenshi » giovedì 30 maggio 2013, 10:20

La stiva degli aerei può arrivare dai -20c° ai -40c° dipende dove devi andare, considera che la temperatura esterna a 30.000ft (10.000mt) è di circa -60c°; ad ogni modo io la stiva la sconsiglierei anche per uno strumento da 50€, a meno che nn sia riscaldata. E poi comunque non mi fiderei degli scaricatori.

Amici miei che debbono viaggiare spesso su intercontinentali lo mettono in un posto a sedere accanto.
Mi è capitato (ma su volti di lunga distanza) di poterlo riporre nella cappelliera senza alcun costo aggiuntivo, né considerato come bagaglio a mano, e nel caso ci fosse la cappelliera colma il personale di bordo mi ha proposto di lasciarglielo nello stanzino delle hostess.

SaR
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 17
Iscritto il: lunedì 25 maggio 2009, 0:00
Località: Torino (Canavese)
Contatta:

Messaggio da SaR » venerdì 18 aprile 2014, 18:35

Come è poi andata a finire la storia ?

Avatar utente
Paul
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 183
Iscritto il: lunedì 12 aprile 2010, 0:00
Contatta:

Messaggio da Paul » sabato 19 aprile 2014, 15:35

Che lo ho fatto mettere in stiva, è un violino di fabbrica quindi poco male e considera poi che il volo durava un'ora. Non sembra aver subito traumi ma credo che se avesse fatto più di un' ora bene non gli avrebbe fatto.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11597
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » sabato 19 aprile 2014, 15:59

Ho qualche dubbio che le stive degli aerei non siano in qualche modo climatizzate, se davvero raggiungessero temperature così basse, nell'ordine di decine di gradi sotto lo zero, credo che ciò si noterebbe sicuramente su bagagli, in specie dopo ore ed ore di viaggio. Inoltre credo anche che per ragioni di sicurezza le stive siano accessibili dal vano viaggiatori, se ve ne fosse bisogno.

Invece i vani dei carrelli non sono sicuramente climatizzati, ne è la prova il fatto che quegli sventurati che ebbero la malaugurata idea di rifugiarsi lì dentro, sono invariabilmente finite secchi, duri e congelati.
andante con fuoco

Avatar utente
directy
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 89
Iscritto il: domenica 3 luglio 2016, 0:00
Località: Lombardia

Re: Violino e Ryanair

Messaggio da directy » martedì 4 settembre 2018, 11:56

Domanda semi OT... nel secondo post viene consigliato di togliere corde e ponticello prima di imballarlo... ma così facendo non si rischia che l'anima possa cadere o si possa spostare?

Rispondi