accordatura mandolino

Rispondi
MandoLollo
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 5
Iscritto il: sabato 2 giugno 2018, 19:51

accordatura mandolino

Messaggio da MandoLollo » sabato 2 giugno 2018, 20:14

Salve, sono nuovo del forum, e sono nuovo anche sul mandolino.
Ho un problema di accordatura che mi sta facendo "perdere" la ragione...
Effettuo l'accordatura partendo da sopra e accordo man mano a scendere e fino a qui non ho nessun tipo di problema, uso un accordatore sul telefono.
Quando vado a suonare invece man mano che scendo sulla tastiera mi accorgo che ho dissonanze tra le varie corde sulla corda del RE se suono il LA è leggermente diverso di quasi un semitono e se scendo di un'ottava si raggiunge un semitono di differenza per cui ho serie difficoltà a suonare.
Il mio mandolino è un Gibson Epiphone mm20 con archetto mobile ma non so cosa fare per trovare la soluzione.
Ringrazio fin d'ora tutti quelli che riusciranno a darmi una mano.

teresina
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 78
Iscritto il: mercoledì 19 luglio 2017, 13:37

Re: accordatura mandolino

Messaggio da teresina » sabato 2 giugno 2018, 23:48

Ciao, intanto benvenuto! Spero di aver capito bene il problema: l'accordatura è corretta ma mettendo le dita vengono note stonate? Io sono violinista, ma ci ho ragionato e ho trovato diverse possibilità:
1. L'accordatura è corretta secondo l'accordatore ma, per essere sicuri, bisognerebbe ascoltarla con l'orecchio perché gli accordatori hanno un margine di errore
2. Le corde sono vecchie e da sostituire (anche quelle del violino dopo un po' danno delle quinte false con le dita anche se l'accordatura è corretta)
3. Il mandolino è costruito male e i tasti non sono nel punto corretto. In questo caso va fatto sistemare (non saprei come😓) o sostituito.
Facci sapere se risolvi!

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1968
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: accordatura mandolino

Messaggio da davidesora » sabato 2 giugno 2018, 23:54

Potrebbe essere un problema di intonazione del ponticello.
Se per "archetto mobile" intendi il ponticello mobile, questo potrebbe essere spostato indietro per trovare la giusta intonazione tra la nota tastata al 12° tasto e l'armonico corrispondente.
Altra possibilità le corde sono troppo alte e la loro flessione per tastare la corda porta aun eccessivo aumento di tensione e fa crescerela nota.
Altrimenti i tasti sono storti, ma non te lo auguro e mi sembra strano su un Gibson se non è stato rimaneggiato.

MandoLollo
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 5
Iscritto il: sabato 2 giugno 2018, 19:51

Re: accordatura mandolino

Messaggio da MandoLollo » lunedì 4 giugno 2018, 2:49

Innanzitutto grazie per le vostre risposte, le corde sono vecchie anche se non utilizzate e andrò a cambiarle, avete consigli? Poi l’archetto mobile cioè il ponticello l’ho dovuto alzare e avvicinare altrimenti le corde quando io arrivavo a metà tastiera toccavano la tastiera stessa impedendo alle corde di vibrare. Sul MI in ottava mi da ADDIRITTURA un fa# Lo strumento non ha subito modifiche.

Avatar utente
piase
Mago della Sgorbia
Mago della Sgorbia
Messaggi: 502
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

Re: accordatura mandolino

Messaggio da piase » lunedì 4 giugno 2018, 21:25

Ciao.
Hai scoperto che il ponte va messo al suo posto.
L'armonico che produci toccando la corda a metà lunghezza (l'ottava) dovrebbe essere uguale alla nota prodotta al XII° tasto.
Se la nota "tastata" cresce, sposta il ponte verso la cordiera (un caso un po' estremo, il tuo). Se la nota suonata cala, sposta il ponte verso il manico.
Se il ponte è regolabile in altezza, prova ad arrivare ad un'altezza corde ragionevole (che ignoro, nel mandolino).

Ha un manico regolabile con truss rod? Potrebbe essere necessario allentarlo.
Ci puoi postare delle foto?

MandoLollo
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 5
Iscritto il: sabato 2 giugno 2018, 19:51

Re: accordatura mandolino

Messaggio da MandoLollo » lunedì 4 giugno 2018, 23:46

http://images.epiphone.com.s3.amazonaws ... Splash.jpg
questo è il mandolino trovato in rete ed è in pratica quello che ho io. TRUSS ROD? ehmm non saprei!!!
sposterò indietro il ponticello cercando di alzarlo per non far toccare le corde sulla tastiera e vi farò sapere

Avatar utente
piase
Mago della Sgorbia
Mago della Sgorbia
Messaggi: 502
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

Re: accordatura mandolino

Messaggio da piase » martedì 5 giugno 2018, 16:18

Svita il coperchio con tre viti (sulla paletta) e scoprirai cos'è una (un?) truss rod.

Serve a regolare la curvatura del manico: più la stringi, più il manico diventa dritto, fino ad assumere una curvatura opposta (back-bow).
Come potrebbe essere nel tuo caso.
Prova a premere una (coppia di) corda al 1° ed al 15° tasto, in teoria ci dovrebbe essere un filo di aria tra la corda ed il 7° tasto.

MandoLollo
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 5
Iscritto il: sabato 2 giugno 2018, 19:51

Re: accordatura mandolino

Messaggio da MandoLollo » martedì 5 giugno 2018, 19:29

Eureka, ci sono riuscito.
ho usato un vecchio metodo, adattati.
Il truss rod non ha prodotto, almeno nell'immediato, nessuno effetto per cui mi sono chiesto come potevo risolvere in maniera alternativa ed sono riuscito a capire che dovevo alzare il ponticello mobile (e non archetto hahahahahah). Per cui ho preso una vecchia cassetta di legno, ne ho spezzato un pezzo che mi faccia da base per il ponticello. Poi ho iniziato ad accordare e a confrontare con la sua ottava e alla fine spostando in su e in giù il ponticello sono riuscito ad accordarlo per benel Risultato finale le corde sono un po' più alte ma almeno suonano bene, adesso tocca al suonatore imparare lo strumento...
Grazie per l'aiuto a tutti voi...

Rispondi