Pochette: catena e altri dubbi

Rispondi
Avatar utente
kalte-sterne
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 152
Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2011, 0:00
Località: Castiglione delle Stiviere (MN)
Contatta:

Pochette: catena e altri dubbi

Messaggio da kalte-sterne » giovedì 11 febbraio 2016, 11:43

Ciao a tutti,
dopo un violino e una viola, mi sono voluto imbarcare nella costruzione di una pochette. Nella fattispecie sto seguendo un disegno comprato da un sito americano, che ricalca (in parte) uno strumento del 17° sec. presente a Brussels. Dico in parte, perché l'americano poi ha fatto scelte un po' arbitrarie. A cominciare dalla forma delle effe (o dovrei dire delle C ?).
Io ho preferito tenerle più simili allo strumento originale. anche se un po' più aperte. insomma diciamo che per questo strumento ormai non sto seguendo molto ne il disegno ne lo strumento. sta uscendo un po' un ibrido.

Sto cercando di capire come impostare la catena.
Adesso carico qualche foto e qualche quota. se qualcuno che è pratico di pochette mi potesse aiutare gliene sarei molto grato.

Avatar utente
kalte-sterne
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 152
Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2011, 0:00
Località: Castiglione delle Stiviere (MN)
Contatta:

Messaggio da kalte-sterne » giovedì 11 febbraio 2016, 11:53

A sinistra le eFFe dell'americano.
A destra come le ho fatte io.
e come imposterei la catena.
(il ponticello è già quello reale che utilizzerei).
Con la catena starei a 1 mm all'interno del piedino.
Però per l'inclinazione non posso usare le frazioni del violino ...

qualche idea ?

Immagine
Ultima modifica di kalte-sterne il giovedì 11 febbraio 2016, 11:59, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
kalte-sterne
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 152
Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2011, 0:00
Località: Castiglione delle Stiviere (MN)
Contatta:

Messaggio da kalte-sterne » giovedì 11 febbraio 2016, 11:54

Questo è l'originale

Immagine

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10422
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » giovedì 11 febbraio 2016, 12:29

Per la catena credo possa andare bene, d'altronde in un disegno di uno strumento così particolare e con una cassa armonica così ridotta le regole che valgono per gli strumenti del quartetto trovano poca o nulla applicazione.

Il disegno della tua pochette mi ricorda un modello del tutto simile che ho visto compreso negli originali dei disegni stradivariani, ma purtroppo al momento non so dirti nulla sui fori armonici e sulla loro posizione. Però mi sembra strano, sempre che abbia letto bene, che il ponticello sia largo 43mm da un piede all'altro, ossia più grande di un ponticello per violino.
andante con fuoco

Avatar utente
kalte-sterne
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 152
Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2011, 0:00
Località: Castiglione delle Stiviere (MN)
Contatta:

Messaggio da kalte-sterne » giovedì 11 febbraio 2016, 14:51

Questo è quanto ho trovato sul libro che mi ha prestato un'amica:

Immagine

Riguardo la catena, vale la regola che debba in ogni caso attraversare due vene della tavola, per calcolarne l'inclinazione rispetto alla mezzeria ?

Avatar utente
kalte-sterne
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 152
Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2011, 0:00
Località: Castiglione delle Stiviere (MN)
Contatta:

Messaggio da kalte-sterne » giovedì 11 febbraio 2016, 14:59

Mi fai venire il dubbio sul ponticello !
Io ne ho usato uno che avevo in casa.. pensavo fosse da violino.
E visto che farò il manico comunque da violino, e terrò il diapason da violino, pensavo anche di usare un ponticello da violino.
Stasera lo rimisuro.

Allo stesso tempo, un altro dubbio che ho è che se uso effettivamente questo ponticello, ho gli occhi superiori delle effe che , di poco, ma sono interni rispetto ai piedi del ponticello. potrebbe risentirne a livello di resistenza, la tavola ? :roll:

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10422
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » giovedì 11 febbraio 2016, 15:31

A quanto corrisponde la distanza minima tra gli occhi superiori delle effe?
andante con fuoco

Avatar utente
kalte-sterne
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 152
Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2011, 0:00
Località: Castiglione delle Stiviere (MN)
Contatta:

Messaggio da kalte-sterne » venerdì 12 febbraio 2016, 7:45

più che tra gli occhi, ho misurato la distanza tra la parte più interna delle eFFe.

Immagine

in effetti il ponticello è 41 ... non 43 (avevo segnato male).
però i piedini disegnati sull'interno tavola son corretti.

Immagine

Immagine

Rispondi