Suonava bene e non suona più

Dedicato a chi suona gli strumenti ad arco.
Rispondi
Hal Marty
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 3
Iscritto il: martedì 27 febbraio 2018, 17:35
Località: Milano

Suonava bene e non suona più

Messaggio da Hal Marty » martedì 27 febbraio 2018, 18:23

Buongiorno
Sono il papà di una giovane violinista. Alla ricerca di un buono strumento.
Sabato ci hanno prestato un violino antico che suonava magnificamente... domenica idem... lunedì non è stato suonato. Oggi martedì un disastro... sembra uno strumento diverso, chiuso...irriconoscibile!!! Qualcuno ha qualche idea sul perché possa essere capitato ciò?
Grazie anticipatamente

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11130
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Suonava bene e non suona più

Messaggio da claudio » martedì 27 febbraio 2018, 18:52

Premesso che siamo qui a parlare "al buio" di un violino perché non possiamo né vederlo né suonarlo, le possibili cause del mutamento timbrico di uno strumento possono essere molteplici e spesso riguardano proprio strumenti antichi o d'epoca. Il problema infatti può essere attribuito alla presenza di restauri e riparazioni che in presenza di particolari condizioni climatiche possono influire negativamente sul suono. Tuttavia il problema può essere presente anche in strumenti sani, antichi o moderni, che al mutare delle condizioni climatiche, ma anche della messa punto e della montatura, possono sortire effetti avversi sul suono.

Nei casi più evidenti si può parlare di una vera e propria "capricciosità" dello strumento, sappiamo infatti di violini classici suonati da violinisti di fama, che in alcune condizioni diventavano praticamente insuonabili.

E' un po' nella natura legnosa degli strumenti ad arco, nel modo con cui sono stati stati costruiti, preparati e verniciati, l'essere più o meno dotati di una capricciosità, ma è evidente che c'è caso e caso.

Nel tuo caso è bene dotarsi di un po' di pazienza e attendere che lo strumento, al mutare delle condizioni climatiche, torni a dare il meglio di sé. Ovviamente considerando che lo strumento allo stato attuale sia veramente lo stesso che vi è stato affidato inizialmente, cioè a dire che non abbia subito urti, inavvertiti spostamenti d'anima, ponticello e quant'altro possa riguardare la montatura dello strumento stesso.
andante con fuoco

Hal Marty
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 3
Iscritto il: martedì 27 febbraio 2018, 17:35
Località: Milano

Re: Suonava bene e non suona più

Messaggio da Hal Marty » martedì 27 febbraio 2018, 19:01

Grazie maestro, lo strumento è rimasto nella custodia a casa e nulla lo può aver traumatizzato. Oggi fa molto freddo ma la differenza con domenica è abbissale. Ho timore di uno strumento così sensibile.... l'altro violino francese di fabbrica fine 800 da 1/4 del valore non fa i capricci così.....

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11130
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Suonava bene e non suona più

Messaggio da claudio » martedì 27 febbraio 2018, 19:17

L'ideale sarebbe tenerlo in prova almeno un paio di settimane per seguirne il comportamento.
andante con fuoco

Hal Marty
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 3
Iscritto il: martedì 27 febbraio 2018, 17:35
Località: Milano

Re: Suonava bene e non suona più

Messaggio da Hal Marty » mercoledì 28 febbraio 2018, 18:33

Buongiorno, riportato lo strumento al liutaio, che ha notato un piccolo spostamento dell'anima imputabile allo sbalzo termico e alla mancanza di umidità. Già che ha riposizionato l'anima la ha accorciata di qualche decimo di mm per dare più respiro alla tavola. Rimontando poi corde e ponticello opportunamente il risultato è stato di tornare al bel suono originale. Terremo il violino sotto osservazione in prova per un paio di settimane e vedremo il risultato! Speriamo non sia troppo meteopatico o capriccioso! Grazie maestro!

Rispondi