Giulia

Dedicato a chi suona gli strumenti ad arco.
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11088
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » mercoledì 9 giugno 2010, 13:30

Ho ricevuto un messaggio da parte di Giulia Zappalà in cui mi informa, tra le altre cose, di avere eseguito un bel concerto suonando musiche di Paganini, Sarasate, Bach, Bloch, Bizet. Un programma decisamente impegnativo! Il violino Rampini del 2006 pare sia stato all'altezza della situazione, continua a suonare e a migliorare imperterrito.

Grazie Giulia.
andante con fuoco

Avatar utente
edi
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 2173
Iscritto il: venerdì 30 novembre 2007, 0:00
Località: Fulginium ac Vacium
Contatta:

Messaggio da edi » mercoledì 9 giugno 2010, 14:38

Avevi dubbi? :D

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11088
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » giovedì 10 giugno 2010, 1:18

Diciamo pure che è interessante seguire l'evoluzione dei bravi musicisti e degli strumenti che li accompagnano.
andante con fuoco

Avatar utente
edi
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 2173
Iscritto il: venerdì 30 novembre 2007, 0:00
Località: Fulginium ac Vacium
Contatta:

Messaggio da edi » giovedì 10 giugno 2010, 7:45

claudio ha scritto:Diciamo pure che è interessante seguire l'evoluzione dei bravi musicisti e degli strumenti che li accompagnano.
Certo! Sicuramente! La mia era solo una battuta :)

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11088
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » giovedì 10 giugno 2010, 10:53

La battuta ha un suo valore, se mi chiedono "avevi dubbi?" rispondo "sì", penso che si debba sempre averne e sul dubbio tentare di costruire qualche certezza. Invece è facile non avere dubbi su Giulia, che ho avuto occasione di riascoltare lo scorso anno, quando è venuta a trovarmi con i suoi genitori a Castel Madama, ha sviluppato ancor più un suono potente e una bellissima cavata, il tutto espresso con naturalezza e grazia. Le detti un violino ispirato all'Alard-Guarneri, uno strumento non di facile approccio per via delle curve basse, difficile spiegare perchè decisi proprio quello strumento, ma il carattere di Giulia mi ha incitato alla sfida e a non assecondarla o sedurla con suoni facili e stereotipati. Un violino sullo stesso modello lo detti qualche anno prima ad Enrico Giovannini, primo violino a Sanremo, un professionista alle cui spalle ha una grande scuola (la stessa di Marco Fornaciari), un arco "tremendo" capace di mettere in ginocchio qualsiasi violino e che ha trovato nel mio strumento un ottimo modo per esprimere la sua energia.
andante con fuoco

Avatar utente
edi
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 2173
Iscritto il: venerdì 30 novembre 2007, 0:00
Località: Fulginium ac Vacium
Contatta:

Messaggio da edi » giovedì 10 giugno 2010, 11:04

Sì, certo che ha un suo valore, infatti intendevo dire che non c'era motivo di dubitare sulla riuscita del tuo strumento e su chi nasce e cresce musicalmente suonando tuoi strumenti! :) ed ha un grande talento. Non conosco né ho mai ascoltato Giulia, ma mi fido pienamente dei tuoi giudizio :)
Mi fa moltissimo piacere e penso lo faccia a tutti qui :-)

Rispondi