come vi è venuta la passione di suonare il violino?

Dedicato a chi suona gli strumenti ad arco.
sarah
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 1
Iscritto il: venerdì 25 settembre 2009, 0:00

Messaggio da sarah » venerdì 25 settembre 2009, 15:40

ciao,
io ho incominciato ad avere una passione per il violino tardi!...verso i 16 anni...la passione è nata quando ho scoperto che sentendo la musica classica e soprattutto il suono del violino mi venivano e mi vengono tutt'ora i brividi!..dopo quattro anni ho convinto i miei a farmi imparare il violino...e dall'anno scorso che ho iniziato e ho gia dato il mio primo saggio...la cosa piu bella è realizzare i sogni...sono stafelice :D ..mi piace anche il profumo del mio strumento e mi vengono in mente tanti ricordi e anche le difficoltà che ho incontrato nonosante è ancora il primo anno che lo suono e so ancora le note basi della prima posizione...

ciao sarah.

Avatar utente
Manu
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 115
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2005, 0:00
Contatta:

Messaggio da Manu » venerdì 26 marzo 2010, 11:43

La mia passione per il violino, prima ancora che per la musica classica, è iniziata verso i 13 anni.
Sono figlia di un fabbro e di una casalinga che, ahimè, credevano poco nella musica.
Ho dovuto aspettare di diventare maggiorenne, trovarmi un lavoro, e potermi iscrivere a una scuola di musica.
Ricordo ancora l'emozione di quando dissi al maestro "voglio imparare a suonare il violino!"
e la prima volta che lo prendi tra le tue mani? senti la consistenza, il peso.. ma è così leggero?
il suo odore.. e poi, quando finalmente lo suoni, e senti quella meravigliosa vibrazione pervadere il tuo corpo? che magia...

La strada è stata difficile, soprattutto per chi, come me, inizia tardi.
La vita poi, in qualche modo prende la sua "retta via" e, a me, ha portato oggi a doverlo accantonare.

Ma la passione no, quella non manca mai! non può morire. e un giorno so che riprenderò a studiarlo con cura, con amore, con
tutto il tempo che ci vuole per questa meravigliosa invenzione dell'uomo.
perchè l'uomo, si sa, può fare grandi cose!!

p.s. oggi mia mamma canta pure lei -felicemente- in un coro.. anche questi sono frutti, no? :-)

nigel
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 560
Iscritto il: domenica 27 luglio 2008, 0:00
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da nigel » venerdì 26 marzo 2010, 12:00

io, ahimè, ho iniziato lo studio del violino a 6 anni. mia sorella studiava già il pianoforte e mio padre dopo le mie insistenze per studiare musica mi ha proposto il violino. grave errore. avrebbe dovuto impedire di farmi studiare.
o almeno, avrebbe dovuto impedire di farlo diventare una professione.
in italia oramai è impossibile fare qualsiasi cosa con la musica, a meno che non suoni le chitarrette elettriche in un gruppo.
che schifo...

oramai ho 34 anni e non posso cambiare lavoro... e tra l'altro nemmeno voglio cambiarlo.

Avatar utente
Manu
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 115
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2005, 0:00
Contatta:

Messaggio da Manu » venerdì 26 marzo 2010, 12:12

Pensa che, nonostante la tua delusione, c'è chi ti invidia..
"C'è un posto alto e un posto basso, chissà dov'è,per un violino e un contrabbasso, dentro di te!" (Branduardi)

Avatar utente
MarcoSpain
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 134
Iscritto il: sabato 25 aprile 2009, 0:00
Contatta:

Messaggio da MarcoSpain » venerdì 26 marzo 2010, 14:34

Mio fratello maggiore (ha 8 anni più di me) è violista, mi piaceva come suonava, e a 8 anni ho chiesto di studiare pure io musica...
nigelma, io 8 anni fa ho deciso di lasciarla, l'Italia, lavoro si trova, e non è mai troppo tardi!

nigel
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 560
Iscritto il: domenica 27 luglio 2008, 0:00
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da nigel » venerdì 26 marzo 2010, 15:31

infatti l'intenzione è quella.
questa estate torno a miami per 2 mesi, e vedo di restarci stavolta.

Avatar utente
MarcoSpain
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 134
Iscritto il: sabato 25 aprile 2009, 0:00
Contatta:

Messaggio da MarcoSpain » venerdì 26 marzo 2010, 21:24

nigelma ha scritto:infatti l'intenzione è quella.
questa estate torno a miami per 2 mesi, e vedo di restarci stavolta.
In bocca al lupo allora!

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10518
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » sabato 27 marzo 2010, 18:01

nigelma ha scritto:infatti l'intenzione è quella.
questa estate torno a miami per 2 mesi, e vedo di restarci stavolta.
bisognerebbe conoscerle queste storie e bisognerebbe anche conoscere il calvario a cui è costretto il musicista italiano. Emigrare non è certo la peggiore delle prospettive, tienici al corrente.
andante con fuoco

Violin99
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 2
Iscritto il: domenica 11 aprile 2010, 0:00
Località: Verona
Contatta:

Re: come vi è venuta la passione di suonare il violino?

Messaggio da Violin99 » domenica 11 aprile 2010, 11:02

Mio papà mi ha chiesto se volevo suonare uno strumento e io gliho risposto il violino! Poi lui mi ha fatto iniziare il corso

Fusion93
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 112
Iscritto il: sabato 12 giugno 2010, 0:00
Località: Palermo
Contatta:

Messaggio da Fusion93 » sabato 12 giugno 2010, 10:39

Io ho avuto un rapporto strano col violino... Ho cominciato a cantare nel coro della cattedrale del paese in cui abito (Monreale) a sette anni, perchè mi si era stato proposto. Qualche anno dopo essere entrata in questo coro, un corista la cui figlia suona il violino, mi propose di iniziare il violino con sua figlia, anche perchè diceva che essendo intonata avevo un vantaggio proprio perchè nel violino è difficile essere intonati. Io non so perchè i primi anni non ho avuto questo trasporto per il violino... Studiavo veramente poco, era tanto se arrivavo a un'ora a settimana. Non so com'è che non ho rinunciato, alla fine non era qualcosa che mi era stata imposta, quindi avrei potuto dire ai miei genitori che non mi andava più di suonare... Non so ancora spiegarmi il perchè di tanti comportamenti di quando ero più piccola. Fatto sta che col tempo ho cominciato ad apprezzarlo ed amarlo, e ha 13 anni la determinazione mi ha portato a fare l'ammissione in conservatorio (e ad entrarvi). E la cosa bella è che questa passione cresce ogni anno che passa. L'amore che provo ora per il violino non è quello che provavo per esempio, due anni fa. C'è anche da dire che ho avuto tanti alti e bassi... Ma adesso posso dire di amare veramente questo strumento.

Avatar utente
Michy99
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 37
Iscritto il: mercoledì 28 aprile 2010, 0:00
Contatta:

Messaggio da Michy99 » domenica 20 giugno 2010, 18:08

A me la voglia di suonare il violino è venuta in seconda elementare.
Mio papà mi disse che se volevo potevo incominciare a suonare uno strumento. Ero moolto contenta!!!!!!!!!!!!!Non ricordo bene come mi è venuta la voglia di suonare proprio il violino, forse andando a qualche concerto, ma ho fatto un' ottima scelta.Sono contentissima!
Ora ho concluso il quarto anno di violino. Ho fatto quattro saggi e tre esami e suono nel mio paesino.
Spero che questa passione non finisca mai!!!!!!!!!!!
Ciao :ciao2:
Michela :D

Avatar utente
Violinista92
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 18
Iscritto il: lunedì 7 giugno 2010, 0:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da Violinista92 » lunedì 21 giugno 2010, 1:32

Caspita, non avevo notato questo thread. La mia storia non deve mancare.

Io adesso ho quasi 18 anni, ma la passione per il violino la ho sin da piccolina, quando avevo 5 anni. Mio padre è sempre stato uno di quegli uomini "all'antica", viveva in un paesino di campagna e lì la musica classica era molto sentita, soprattutto in quei tempi(parlo più di mezzo secolo fa).
Quando si è trasferito e si è sposato, ha portato la musica classica in questa famiglia. Dopo che nacque mio fratello, nacqui io ( :) ), e così i miei primi anni di vita erano circondati da magnifiche e strabilianti melodie, specialmente quelle accompagnate dal violino...Ero così fresca e vitale, già da piccolina "capivo" ciò che il violino volesse dire, il messaggio che volesse trasmettere, cosicchè senza alcun obbligo in particolare e senza pormi alcun obbiettivo incominciai a danzare sul letto (non erano dei passi di danza, erano dei movimenti che creavo io in quello stesso istante mentre ero avvolta da cotanta passione), come se fossi su un palcoscenico e i miei mi stavano a guardare. Dentro di me, oltre a danzare, desideravo fortemente anche suonare il violino, ma non ne ho mai avuto l'occasione di parlarne, perchè mi vergognavo troppo.
Ma non ne parlavo anche perchè ero a conoscenza della contrarietà di mia madre(preferiva anzi che suonassi il piano, ma direi fosse un suo interesse). Arrivò un giorno in cui mia madre, non so per quale motivo, disse a mio padre di levare tutta quella "robaccia" e così non sentì nè ballai musica classica per diversi anni.....Solamente 5 mesi fa, parlando con una mia amica e venendo a sapere che suo nonno è primo violino, liutaio e che suonava in uno dei teatri più famosi di Palermo, mi rivenne l'interesse e così, comprato un pc e sapendo dell'esistenza di Internet, rincominciai a sentirmi tutto da capo...anche se sono passati più di 10 anni e non ho avuto la stoffa per incominciare da piccina sono contenta lo stesso...ho realizzato in parte un mio sogno. :viol:

Fusion93
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 112
Iscritto il: sabato 12 giugno 2010, 0:00
Località: Palermo
Contatta:

Messaggio da Fusion93 » lunedì 21 giugno 2010, 18:18

Io sono di Palermo quindi mi sento chiamata in causa :D Suo nonno suona nell'orchestra del Teatro Massimo? Come si chiama?

Avatar utente
ariele
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 122
Iscritto il: lunedì 12 aprile 2010, 0:00
Località: arezzo
Contatta:

Messaggio da ariele » lunedì 21 giugno 2010, 20:21

quattro anni fa trentottenne ero a pienza una domenica con mia moglie e le mie due figlie. in una chiesa dei musicisti stavano provando, erano tutti archi. non avevo mai considerato il violino in vita mia e le orchestre sentite per tv mi avevano sempre annoiato. rimasi colpito da quella bellezza ma pensando che mia figlia si annoiasse dissi "andiamo" e lei
" no, senti che bello!" il giorno dopo avevo già trovato la mia insegnante, con lei abbiamo scelto in un negozio i due violini e ogni settima io e rebecca per mano, violino a spalle, siamo andati a lezione, in un viaggio di musica, di crescita, scoperta in una nostra intimità e complicità, entrambi studenti. oggi più che mai continuiamo a studiare questo strumento meraviglioso. gli strumenti li abiamo cambiati. la passione è cresciuta. mi sento sempre più vicino a me stesso.

Avatar utente
Violinista92
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 18
Iscritto il: lunedì 7 giugno 2010, 0:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da Violinista92 » martedì 22 giugno 2010, 14:08

Fusion93 ha scritto:Io sono di Palermo quindi mi sento chiamata in causa :D Suo nonno suona nell'orchestra del Teatro Massimo? Come si chiama?
Purtroppo il nome non me lo ricordo... :?

Rispondi