liuteria Calace

I liutai: i loro strumenti e le loro biografie.
Avatar utente
Giovane_Liutaia
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 116
Iscritto il: mercoledì 14 giugno 2006, 0:00
Contatta:

Messaggio da Giovane_Liutaia » sabato 27 gennaio 2007, 10:07

andrea69 ha scritto: Dubito invece che sia un Calace il violinetto di cui sopra, o almeno Raffaele Calace. La vernice è troppo ambra e poco rossa, il riccio è veramente "tirato via" e stesso dicasi per i filetti.
I violini che ho suonato avevano una dignità notevolmente superiore quanto a fattura e avevano anche una discreta sguscia nel bordo.
Ciao, grazie davvero del tuo analitico contributo.

In effetti vorrei però approfondire quello che è emerso riguardo alle vernici dure; in questo caso l'ipotesi che più convince, data la risposta all'attacco di solventi ordinari, è che lo strumento che ho pubblicato, sia stato verniciato ad olio con l'utilizzo di una resina durissima e particolarmente utilizzata verso la fine dell'800/inizio '900 da una minima corrente di liutai, a base di coppale duro.
Tralaltro il piano armonico, in alcuni punti, risulta permeato dalla vernice probabilmente a causa di un insufficiente isolamento.
La tonalità originaria dunque è di un tipico giallo napoletano tendente all'arancio, dettaglio poco visibile dalle foto (da cui sembra invece rossastro) più evidente in questo dettaglio.

L'attribuzione a Calace, pare anche a me che sia, invece, abbastanza dubbia e ringrazio davvero Claudio e tutti voi per il vostro stimolante apporto.
Sbozzato, scalpellato e dipinto da GL.

Avatar utente
andrea69
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 811
Iscritto il: mercoledì 31 agosto 2005, 0:00

Messaggio da andrea69 » sabato 27 gennaio 2007, 12:15

ho trovato in giro questo

http://www.mercatinomusicale.com/ann/an ... violin.htm

Questo violino è pressochè identico ai due che ho provato e a mio avviso è effettivamente un Calace.

zenith
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 2
Iscritto il: sabato 30 aprile 2016, 0:00

Messaggio da zenith » sabato 30 aprile 2016, 16:11

Salve a tutti, ho un violino anonimo, attribuito a Raffaele Calace, di fine 800 inizio 900 e vorrei allegare le foto precedenti al restauro ma non so se è possibile. Il violino è nella sua versione originale senza alcuna modifica ad eccezione della piattina al di sotto della tastiera che fu inserita perchè il manico si era inclinato e fu applicato sul fondo anche un perno in ebano.

Il manico, nella parte attaccata alle fasce del violino, al di la della normale usura, ha una dimensione più ridotta del comune.

I piroli hanno un diametro più largo del comune e sono in palissandro.
La tastiera è piuttosto spessa, ha un capotasto sporgente e ha degli angoli inferiori smussati.

Ho anche anche una foto della mentoniera e della cordiera montata all'epoca che potrebbero farci risalire al periodo.

Il bottone originale è in ebano.
Vi chiedo conferma sulla attribuibilità a Raffaele Calace nel periodo di fine 800 inizio 900. grazie

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10422
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » domenica 1 maggio 2016, 1:44

Foto, grazie.
andante con fuoco

zenith
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 2
Iscritto il: sabato 30 aprile 2016, 0:00

Messaggio da zenith » lunedì 2 maggio 2016, 17:29

claudio ha scritto:Foto, grazie.
Mi spiegate come si allegano le foto? Così ve le mostro. grazie

Rispondi