L' e' quasi finit...

I liutai: i loro strumenti e le loro biografie.
Avatar utente
Piergiuseppe
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 589
Iscritto il: venerdì 9 ottobre 2009, 0:00
Contatta:

Messaggio da Piergiuseppe » giovedì 12 novembre 2009, 21:46

Fabio_Chiari_liutaio ha scritto:Oh! Se non te ne fossi accorto.......stai perdendo i capelli!
Quello e' un cerchio sfigato. Volevo fare notare la giunta del filetto e volevo dire una cosa ma ho lasciato perdere.
Tu non hai visto la giunta e non perche' hai bisogno degli occhiali...

Avatar utente
Fabio_Chiari_liutaio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 778
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 0:00
Contatta:

Messaggio da Fabio_Chiari_liutaio » giovedì 12 novembre 2009, 22:03

Vorrei far notare che si sta passando alle offese......suvvia non si fa, non è fine!
<div>......chi va dietro altrui mai non gli passa innanzi.....(Michelagnolo Bonarroto fiorentino)</div><br>

Avatar utente
Atomino
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 1641
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 0:00
Località: Botticino o Salo', tra Maggini e Gasparo
Contatta:

Messaggio da Atomino » giovedì 12 novembre 2009, 22:50

Piergiuseppe, tre domande.

1) Come primo passo del processo di verniciatura, esponi il legno agli Uv naturali/artificiali ?

2) Colla a caldo per i filetti e in generale per lo strumento o metodo "misto"?

3) Che cos'è un cerchio sfigato? 8O
- Alberto Soccini -

Avatar utente
violino7
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 3400
Iscritto il: martedì 9 gennaio 2007, 0:00
Località: Roma

Messaggio da violino7 » giovedì 12 novembre 2009, 22:56

Piergiuseppe ha scritto:la cassetta come la vedo io.

Immagine
Capisco perchè serve tutto quello spessore a fine cassetta!

A me quel tipo di cassetta non piace, anche sa va per la maggiore! Senza offesa, ma è questione di gusto!

Ecco come la vedo io, a me piace così:

Immagine

Molto più stretta a fine cassetta in corrispondenza del pirolo LA,

Immagine
non solo la larghezza della cassetta si restringe abbastanza, ma si riduce di molto anche lo spessore della ganascia avvicinandosi alla gola.
Esternamente è un tutt'uno: il laterale della ganascia continua armoniosamente la sua strada incurvandosi verso il riccio senza sbalzi di livello

Immagine

e contemporaneamente la prima voluta sopra la gola rimane libera e non compressa. Anche il collo salendo ha un andamento a stringere costante. A me piace particolarmente che il sotto gola rimanga ben evidenziato:

Immagine

perchè questo, secondo me, valorizza di più il riccio nel suo complesso.

Ma naturalmente queste considerazioni rispondono solo ad una mia personalizzazione nello stile, senza che ci sia pretesa che possa piacere anche agli altri!
.
Ricercare sopra tutto due cose: la verità e la bellezza.

- Lino Santoro -

Avatar utente
Piergiuseppe
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 589
Iscritto il: venerdì 9 ottobre 2009, 0:00
Contatta:

Messaggio da Piergiuseppe » giovedì 12 novembre 2009, 23:38

La caratteristica di Giuseppe Guarneri figlio di Andrea nella cassetta dei piroli dopo il LA intagliava il pianetto sotto la gola rotondo, come hai fatto tu. L' uscita della voluta nel tuo riccio ricorda le teste del contrabbasso. A me piace il sottogola un po' scavato e che tende al squadrato.

Avatar utente
Piergiuseppe
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 589
Iscritto il: venerdì 9 ottobre 2009, 0:00
Contatta:

Messaggio da Piergiuseppe » venerdì 13 novembre 2009, 9:37

1) Come primo passo del processo di verniciatura, esponi il legno agli Uv naturali/artificiali ?

L' ideale e' esporre il violino una stagione o meglio due all' aria in un luogo riparato. A Cremona fare questo procedimento e' deleterio troppo inquinamento da raffineria, acciaierie ed ora anche termoutilizzatore. Alcuni mettono i violini nel cellofan e li espongono direttamente ai raggi del sole. Io uso anche questo metodo. Una volta si verniciava solo d' estate.

2) Colla a caldo per i filetti e in generale per lo strumento o metodo "misto"?

E meglio utilizzare la colla a caldo sempre. Ho sentito che esiste una colla Titebond naturale come quella a caldo, chi l' ha usata? come e'?

3) Che cos'è un cerchio sfigato? 8O

Volevo fare la circonferenza piu' spessa.

Violinoro
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 97
Iscritto il: sabato 23 gennaio 2010, 0:00

Messaggio da Violinoro » domenica 14 febbraio 2010, 10:17

edo ha scritto:Bel lavoro.
Il segno del compasso al centro della nocetta lo lasci intenzionalmente?
Una domanda anche sui bordi: anch'io ho la tendenza a farli con lo spigolo pronunciato però mi sono stati criticati in quanto poco aderenti alla tradizione cremonese che li vorrebbe più morbidi. Dove sta la verità :?: :wink:

ciao

edo
Personalmente, credo che una verità assoluta non ci sia, ma credo anche che per fare un bel lavoro ci si debba affidare a buon senso e buon gusto


-risposta palesemente banale, però è quel che penso :D -



ciao, violinoro

Rispondi