Stage di liuteria all'estero

I liutai: i loro strumenti e le loro biografie.
Rispondi
Lutteria
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 124
Iscritto il: martedì 6 settembre 2011, 0:00

Stage di liuteria all'estero

Messaggio da Lutteria » lunedì 5 agosto 2013, 15:41

Volevo farvi questa domanda ed avere un vostro parere.
Secondo voi è possibile (anche se dubito) fare uno stage di liuteria presso una bottega da un liutaio all'estero (tipo in Inghilterra, ma anche altri paesi possono andare).
La mia intenzione era quella di andare diversi di mesi all'estero per imparare l'inglese, ma così facendo devo interrompere temporaneamente con la professione di liutaio, per questo volevo sapere se c'era qualche possibilità presso qualche liutaio per lavorare sempre in quel campo (magari guadagnando qualcosina).
Secondo voi è una cosa possibile oppure no? Se no perché?

Avatar utente
_ale
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 309
Iscritto il: mercoledì 10 giugno 2009, 0:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da _ale » lunedì 5 agosto 2013, 17:49

Scusa, ma se la tua professione è il liutaio, informati su come fare in quel paese, nei termini di legge, a svolgere la professione no?

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1679
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Messaggio da davidesora » lunedì 5 agosto 2013, 21:57

Prova a mandare il tuo curriculum a qualche liutaio nei posti che ti interessano indicando le tue necessità (imparare la lingua) per sentire cosa ti risponderanno.
Magari la situazione è migliore che qui in Italia, anche se la vedo dura sul guadagnare qualcosa......
In Inghilterra la vedo comunque dura, magari in Australia o negli States è meglio.

Buona fortuna

Davide

Lutteria
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 124
Iscritto il: martedì 6 settembre 2011, 0:00

Messaggio da Lutteria » mercoledì 7 agosto 2013, 22:22

Vi ringrazio molto per le risposte.
Ale: avevo intenzione di fare così (ma non subito). Prima devo avere un'pò più confidenza con questo mestiere e ingranare (anche se sto cominciando a prenderci la mano), poi una volta che trovo il giro in questa professione e i guadagni, mi organizzerò per andare a vivere all'estero (in questa Italia mi ci vedo sempre meno).
Davide: mi sembra una buona idea quella di mandare curriculum.
Per lo stage mi va bene anche solo lavorare senza guadagnare, anche perché francamente come dici tu è molto difficile, nel frattempo mi guadagno qualcosa con qualche lavoretto e imparo la lingua.
Interessante, dici che in America e Australia è più facile trovare qualche liutaio che sia disposto a fare degli stage?

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1679
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Messaggio da davidesora » giovedì 8 agosto 2013, 9:59

Mah, non saprei con precisione, ma credo che la situazione sia migliore che qui in Europa, quantomeno dal punto di vista legislativo.
Però è probabile che debba essere tu a pagare per partacipare piuttosto che il contrario :?

Davide

Lutteria
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 124
Iscritto il: martedì 6 settembre 2011, 0:00

Messaggio da Lutteria » lunedì 12 agosto 2013, 15:38

Forse però per gli Stati Uniti c'è la "menata" di ottenere la carta verde. Pensavo anche alla possibilità del Canada.
Comunque mi va bene anche uno stage non pagato (senza però neanche pagare ovviamente eh eh), e trovarmi un lavoretto per guadagnare qualche soldo.

Avatar utente
_ale
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 309
Iscritto il: mercoledì 10 giugno 2009, 0:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da _ale » lunedì 12 agosto 2013, 21:28

Lutteria ha scritto:(in questa Italia mi ci vedo sempre meno).
questo mi dispiace!

Sinceramente credo che il miglior paese dove si possa imparare questo mestiere è il nostro, da noi esistono sfumature costruttive addirittura tra le varie regioni d'Italia.

Insomma, non credo che uno stage di liuteria all'estero sia così utile.

Lutteria
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 124
Iscritto il: martedì 6 settembre 2011, 0:00

Messaggio da Lutteria » martedì 13 agosto 2013, 14:53

Sicuramente questo è il migliore paese per imparare meglio questo mestiere. Però volevo andare all'estero per imparare la lingua (e nello stesso tempo stare vicino a questo lavoro), e farmi un'esperienza di vita.
Una volta che avrò ingranato con questa professione, vorrei andare a vivere all'estero.
Odio questo paese a livello politico e non ho voglia di regalare i miei soldi a dei cialtroni!
Scusate se mi arrabbio.

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1679
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Messaggio da davidesora » martedì 13 agosto 2013, 18:43

Lutteria ha scritto: Odio questo paese a livello politico e non ho voglia di regalare i miei soldi a dei cialtroni!
Scusate se mi arrabbio.

Eh si, purtroppo questo è un'ottimo motivo per emigrare!!!! :(

Davide

Avatar utente
talus
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 291
Iscritto il: sabato 26 aprile 2008, 0:00

Messaggio da talus » martedì 20 agosto 2013, 11:43

In questo momento Turner Violins in Inghilterra sta cercando un assistente per il restauro.

Lutteria
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 124
Iscritto il: martedì 6 settembre 2011, 0:00

Messaggio da Lutteria » mercoledì 21 agosto 2013, 1:15

Interessante talus. Come lo hai saputo? Non ho mai restaurato, sarebbe una buona occasione per imparare.

Avatar utente
masa
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 476
Iscritto il: giovedì 30 novembre 2006, 0:00
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da masa » mercoledì 21 agosto 2013, 12:21

Mio figlio vive in Australia da un anno, sta facendo il cuoco, torna in Italia in settembre per finire l’ultimo anno di università, ma sta pensando di emigrarci definitivamente, dice che è un paradiso (dice anche che ci sono tante belle ragazza allegre e sportive, vengo anch’io! Magari per vivere sulla collina sopra Bondai Beach di Sydney, prima di andare a lavorare un po’ di golf, dopo lavoro, un po’ di surf – comincerò a imparare a nuotare). Se hai meno di 30 anni, è facile ottenere il permesso di lavoro, il salario è molto alto in genere, ho visto che ci sono dei liutai in Australia.

Lutteria
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 124
Iscritto il: martedì 6 settembre 2011, 0:00

Messaggio da Lutteria » venerdì 23 agosto 2013, 12:37

Io giocherei anche a Tennis eh eh. Comunque fa bene a volere andare a vivere in Australia, la è proprio bello. Comunque ci ho pensato molto all'Australia (dovrò abituarmi a vedere il sole a nord eh eh).
Comunque ritornando al discorso di uno stage, ho pensato a mandare dei curriculum a diversi liutai, solo che in posti come Inghilterra, Irlanda, USA Canada, Australia ecc. ce ne sono tantissimi, non posso mandare curriculum a tutti.
Secondo voi come potrei scegliere i liutaio da contattare? Forse qualcuno (molto pochi) c'è che accetta degli apprendisti e assistenti gratis, ma come faccio a sapere, ho provato a cercare ma non ho trovato niente. E' un'pò come cercare un ago in un pagliaio.

Rispondi