"Resine alternative"

Strumenti, pensieri e confidenze a lume di candela.
Rispondi
Arca
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 262
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

"Resine alternative"

Messaggio da Arca » venerdì 25 novembre 2016, 22:46

Mi è presa un po' male con vernici e resine, sto prendendo informazioni dovunque sia possibile, mi son preso un bel po' (per le mie tasche anche troppo) di attrezzatura da chimica, estrattori condensatori.. sto facendo parecchie prove, la mia testa va sempre lì
Sto aprendo tutti i cassetti della mia memoria per trovare qualcosa di semplice diverso e alternativo alle resine più comuni, d'altra parte sono convinto che la semplicità paga sempre.. arrivo al dunque, mi ricordo che molti anni fa vidi una cosa che mi affascinò, una "resina" elastica trasparentissima di un bel color ambra, la gommosi del ciliegio. Qualcuno ha mai provato a usarla nelle vernici?
Alessandro Mattei

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10422
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » sabato 26 novembre 2016, 12:03

Ti è presa male nel senso che ti è presa fin troppo bene!
Però avrei tralasciato al momento l'attrezzatura chimica, credo che bisognerebbe partire sempre in modo graduale, così da capire ciò di cui si ha bisogno volta per volta.

La gomma di ciliegio è una resina molto bella e anche pregiata, ma ai fini della vernice vera e proprio non ha alcun utilizzo poichè a differenza dalla resina di pino, quella di ciliegio si comporta allo stesso modo della gomma arabica e di tutte le altre simili resine escrete da alberi da frutto, la cui caratteristica principale è quella di sciogliersi nell'acqua.

E' utile per la composizione di tempere, isolanti e preparazioni destinate alla pittura e alla liuteria.
andante con fuoco

Arca
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 262
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Messaggio da Arca » martedì 29 novembre 2016, 22:44

forse si, sono andato un po' troppo avanti con attrezzatura da chimica, ma quando mi parte la vena parto con lei.
riguardo alla resina di ciliegio resto un po' deluso, speravo fosse più utile per le vernici, pensavo potesse essere una possibile sostituta della linossina :(
Alessandro Mattei

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10422
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » martedì 29 novembre 2016, 23:10

La linossina ha una composizione completamente diversa dalla gomma di ciliegio, la prima è il risultato dell'ossidazione dell'olio di lino, composto come ogni olio dall'unione di acidi grassi e glicerina. La seconda è un'insieme di zuccheri e si scioglie in acqua. La linossina è sensibile all'essenza di trementina, all'alcool e si può saponificare.
andante con fuoco

Rispondi