Montature fatte a mano

Strumenti, pensieri e confidenze a lume di candela.
Rispondi
Arca
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 272
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Montature fatte a mano

Messaggio da Arca » lunedì 5 giugno 2017, 11:45

Qualcuno si fa le montature per conto proprio?
Ho trovato nella mia bottega del legno che non conosco, era pallets di molti anni fa, mi piaceva quindo lo smontai, a distanza di anni ho deciso di usarlo. Per adesso fatto una cordiera di prova, pesa 8.5 grammi ma potrei affinarla ancora un pochino sotto, vorrei farci anche dei piroli ma non ho il tornio, pensate sia possibile fare dei piroli senza il tornio?
Per il gambo pensavo di farlo quadrato e poi pian piano passarlo nel temperino, per la testa più o meno con un seghetto da traforo dovrei riuscire ma non so come fare l'anellino.
Qualcuno ha dei consigli o una foto/disegno di un pirolo fatto a mano o semplice?
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Alessandro Mattei

lorenzo fossati
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 71
Iscritto il: lunedì 15 maggio 2017, 20:49

Re: Montature fatte a mano

Messaggio da lorenzo fossati » lunedì 5 giugno 2017, 12:19

se hai un trapano a colonna potresti (con molta cautela) provare con quello!

Arca
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 272
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Re: Montature fatte a mano

Messaggio da Arca » lunedì 5 giugno 2017, 14:51

Si un paio di trapani a colonna li ho, dovrei provare a farci una sorta di contropunta.
Certo che se si trovassero gli anellini già pronti da infilare nel gambo del pirolo sarebbe il top, eviterei una bella rogna
Alessandro Mattei

lorenzo fossati
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 71
Iscritto il: lunedì 15 maggio 2017, 20:49

Re: Montature fatte a mano

Messaggio da lorenzo fossati » lunedì 5 giugno 2017, 21:00

Secondo me la rogna è proprio fare i piroli senza un tornio, usando il trapano a colonna a mo di tornio con degli utensili da tornitore secondo me te la dovresti cavare su tutto, come scrivi farsi la contropunta per ancorare il pezzo in basso e mettere un battente in posizione verticale, stando molto attenti perchè non è un lavoro ortodosso

lorenzo fossati
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 71
Iscritto il: lunedì 15 maggio 2017, 20:49

Re: Montature fatte a mano

Messaggio da lorenzo fossati » lunedì 5 giugno 2017, 21:01

quel legno potrebbe essere palma?

Arca
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 272
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Re: Montature fatte a mano

Messaggio da Arca » lunedì 5 giugno 2017, 22:41

lorenzo fossati ha scritto:
lunedì 5 giugno 2017, 21:01
quel legno potrebbe essere palma?
No di sicuro no, sembra un palissandro o padouck. Di certo è molto sonoro, oggi un amico violinista mi ha portato delle cordiere in ebano, erica, pernanbuco e altre, abbiamo visto che questo legno ha una sonorità pari o forse superiore al pernambuco
Alessandro Mattei

lorenzo fossati
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 71
Iscritto il: lunedì 15 maggio 2017, 20:49

Re: Montature fatte a mano

Messaggio da lorenzo fossati » lunedì 5 giugno 2017, 23:29

l'erica come è in confronto all'ebano? a trovarne dei pezzi mi piacerebbe usarla proprio per delle cordiere! se hai un paio di pezzi di avanzo di quel legno sconosciuto e hai voglia di scambiarlo con del bel palissandor brasiliano fammi sapere, io tra un po' farò diverse cordiere, modello harp e modello comune (francese o inglese devo sempre decidere), due per ogni tipo di legno e poi vorrei analizzare l'influenza delle diverse cordiere sul suono

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1690
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Montature fatte a mano

Messaggio da davidesora » lunedì 5 giugno 2017, 23:36

8,5 gr è un peso leggero, forse troppo ma potrebbe essere interessante scoprirlo.
Piroli senza tornio? La vedo molto dura....puoi provare questo :

https://www.youtube.com/watch?v=yCaGW9z4blM

Gli anellini seri sono installati grezzi sul pirolo e poi torniti dopo, quelli in plastica esistono ma non so se si trovano e sono piuttosto bruttarelli da mettere su un lavoro artigianale :wink:
Il miglior compromesso è farli in corpo unico con il pirolo, alcuni piroli in ebano sono fatti così.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10424
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Montature fatte a mano

Messaggio da claudio » lunedì 5 giugno 2017, 23:47

Per i piroli non è necessario un tornio, ma solo tanta pazienza e un pò di pratica. Del resto quando si rifanno i fori troppo allargati di un cavigliere si procede manualmente con un calibratore per piroli a farne di nuovi usando legno di bosso. Quindi direi che si può usare benissimo un calibratore per piroli (dopo aver sagomato in modo approssimato i gambi dei medesimi a colpi di lima e pialletto), per poi procedere all'intaglio e alla rifinitura della "paletta" del pirolo medesimo, secondo il proprio gusto, usando lime, bulini, scalpelli, sgorbie, ecc ecc.
andante con fuoco

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1690
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Montature fatte a mano

Messaggio da davidesora » martedì 6 giugno 2017, 0:45

Beh si, è sicuramente possibile fare i piroli senza tornio, ma sicuramente non è facile, anzi direi molto impegnativo per ottenere buoni risultati, il tempo necessario è oltraggioso......

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10424
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Montature fatte a mano

Messaggio da claudio » martedì 6 giugno 2017, 0:52

Sì, Davide, il tempo per farli a mano è sicuramente lungo, ma non credo così tanto, specie in presenza di "palette" intagliate e personalizzate in vario modo. Volendo, si può fare tutto, o quasi!
andante con fuoco

Arca
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 272
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Re: Montature fatte a mano

Messaggio da Arca » mercoledì 7 giugno 2017, 12:58

lorenzo fossati ha scritto:
lunedì 5 giugno 2017, 23:29
l'erica come è in confronto all'ebano?
Sembra un bel legno, neanche troppo pesante a differenza dell'ebano, la cordiera che ho visto è di un modello Hill appiattito sopra, se non ricordo male fatta dal Cioni, non mi piace molto il capotasto della cordiera in oro, mi da l'idea che sia poco sonoro e influisca sulle vibrazione della stessa.
lorenzo fossati ha scritto:
lunedì 5 giugno 2017, 23:29
se hai un paio di pezzi di avanzo di quel legno sconosciuto e hai voglia di scambiarlo con del bel palissandor brasiliano fammi sapere
Se non rovino troppo legno e riesco fare una montatura completa più che volentieri.
davidesora ha scritto:
lunedì 5 giugno 2017, 23:36
8,5 gr è un peso leggero, forse troppo ma potrebbe essere interessante scoprirlo.
Piroli senza tornio? La vedo molto dura....puoi provare questo :

https://www.youtube.com/watch?v=yCaGW9z4blM

Gli anellini seri sono installati grezzi sul pirolo e poi torniti dopo, quelli in plastica esistono ma non so se si trovano e sono piuttosto bruttarelli da mettere su un lavoro artigianale :wink:
Il miglior compromesso è farli in corpo unico con il pirolo, alcuni piroli in ebano sono fatti così.
Si è decisamente leggero, ho pesato una tradizionale in ebano ottocentesca 19,5 una in ebano hill 14,5 una hill ebano modello Cioni 16,5 lo stesso modello in erica 12,5 Hill in pernanbuco 11 hill Palissndro 13.

….interessante quel tornio fai dai te :-)
claudio ha scritto:
lunedì 5 giugno 2017, 23:47
Per i piroli non è necessario un tornio, ma solo tanta pazienza e un pò di pratica. Del resto quando si rifanno i fori troppo allargati di un cavigliere si procede manualmente con un calibratore per piroli a farne di nuovi usando legno di bosso. Quindi direi che si può usare benissimo un calibratore per piroli (dopo aver sagomato in modo approssimato i gambi dei medesimi a colpi di lima e pialletto), per poi procedere all'intaglio e alla rifinitura della "paletta" del pirolo medesimo, secondo il proprio gusto, usando lime, bulini, scalpelli, sgorbie, ecc ecc.
Grazie Claudio, mi incoraggia :-)
Alessandro Mattei

Rispondi