Affilatura: Thormek e altre macchine

Strumenti, pensieri e confidenze a lume di candela.
Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1969
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Affilatura: Thormek e altre macchine

Messaggio da davidesora » sabato 16 dicembre 2017, 0:12

lorenzo fossati ha scritto:
sabato 16 dicembre 2017, 0:11
dunque se non erro:
1-lima
2-pietra
3-schiacciare la bavetta creata da lima e pietra con l'acciarino portandola parallela alla superficie della rasiera (non sporgente)
4-ricreare la bavetta ad hoc con l'acciarino, passaggio leggero a 90 gradi testando col dito o l'unghia

ripetere le fasi 3 e 4 quando si perde il filo
Ok 👍
Però non usare l'unghia che non è sensibile, devi usare il polpastrello.

lorenzo fossati
Mago della Sgorbia
Mago della Sgorbia
Messaggi: 281
Iscritto il: lunedì 15 maggio 2017, 20:49

Re: Affilatura: Thormek e altre macchine

Messaggio da lorenzo fossati » sabato 16 dicembre 2017, 0:14

Perfetto grazie, almeno so che le fasi le ho sempre azzeccate! credo di sbagliare qualcosa nella fase di creazione della bavetta, mi eserciterò.

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1969
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Affilatura: Thormek e altre macchine

Messaggio da davidesora » sabato 16 dicembre 2017, 0:18

lorenzo fossati ha scritto:
sabato 16 dicembre 2017, 0:14
Perfetto grazie, almeno so che le fasi le ho sempre azzeccate! credo di sbagliare qualcosa nella fase di creazione della bavetta, mi eserciterò.
Prova a fare un solo passaggio leggero con poco angolo la prima volta e a controllare subito con il polpastrello, se non capisci molto per essere sicuro prova su un pezzo di legno per vedere se taglia.
Se non funziona così significa che hai arrotondato gli spigoli durante l'affilatura.

lorenzo fossati
Mago della Sgorbia
Mago della Sgorbia
Messaggi: 281
Iscritto il: lunedì 15 maggio 2017, 20:49

Re: Affilatura: Thormek e altre macchine

Messaggio da lorenzo fossati » sabato 16 dicembre 2017, 0:27

Si, proverò, il problema è che li per li tagliano, ma mi perdono il filo troppo troppo velocemente

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1969
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Affilatura: Thormek e altre macchine

Messaggio da davidesora » sabato 16 dicembre 2017, 19:10

lorenzo fossati ha scritto:
sabato 16 dicembre 2017, 0:27
Si, proverò, il problema è che li per li tagliano, ma mi perdono il filo troppo troppo velocemente
Sospetto acciaio troppo tenero.

lorenzo fossati
Mago della Sgorbia
Mago della Sgorbia
Messaggi: 281
Iscritto il: lunedì 15 maggio 2017, 20:49

Re: Affilatura: Thormek e altre macchine

Messaggio da lorenzo fossati » sabato 16 dicembre 2017, 20:59

Oggi molto meglio, ho applicato una pressione per dire irrisoria (secondo i miei canoni) ed il filo di una vecchia rasiera fatta neanche con acciaio armonico mi ha tenuto il filo per una buona mezz'ora, incredibile :)

Arca
Mago della Sgorbia
Mago della Sgorbia
Messaggi: 416
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Re: Affilatura: Thormek e altre macchine

Messaggio da Arca » sabato 16 dicembre 2017, 21:53

lorenzo fossati ha scritto:
sabato 16 dicembre 2017, 0:27
Si, proverò, il problema è che li per li tagliano, ma mi perdono il filo troppo troppo velocemente
Io ho trovato eccezionali le rasiere della Sandvik, tengono il filo veramente bene, le ho trovate tra l'altro in una ferramenta vicino casa, peccato che avevano solo quelle da 6 decimi
Alessandro Mattei

lorenzo fossati
Mago della Sgorbia
Mago della Sgorbia
Messaggi: 281
Iscritto il: lunedì 15 maggio 2017, 20:49

Re: Affilatura: Thormek e altre macchine

Messaggio da lorenzo fossati » sabato 16 dicembre 2017, 22:36

cremona tools credo tenga sempre quelle in acciaio armonico con diversi spessori (mi sembra io abbia anche 0,8 che non ho mai usato, troppo rigido)

Arca
Mago della Sgorbia
Mago della Sgorbia
Messaggi: 416
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Re: Affilatura: Thormek e altre macchine

Messaggio da Arca » domenica 17 dicembre 2017, 0:54

dipende cosa ci fai, io le uso fino a 1 millimetro per tirare le fasce uso 0.8 e 1 mm
Alessandro Mattei

lorenzo fossati
Mago della Sgorbia
Mago della Sgorbia
Messaggi: 281
Iscritto il: lunedì 15 maggio 2017, 20:49

Re: Affilatura: Thormek e altre macchine

Messaggio da lorenzo fossati » domenica 17 dicembre 2017, 12:02

si, anche io ho una di quelle rettangolari da 1 mm anche se è caduta un po' in disuso da quando mi sono messo a calibrare le fasce invece di darci di pialle e rasiera, quelle di CT le presi per sagomarle a piacere ed usarle per la pulizia di tavole e ricci, alla fine uso più che altro le rasiere di spessore 0.5 eccetto per un paio di 0.25 (credo) per le bombature in zona centrale (le feci alla scuola, con l'acciaio delle spatole da muratori)

parlando d'altro, una cosa che mi piacerebbe fare è costruire una piccola fucina e darci di martello ed incudine come ai vecchi tempi, forgiarmi i coltelli da solo

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10946
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Affilatura: Thormek e altre macchine

Messaggio da claudio » lunedì 18 dicembre 2017, 23:38

Gli acciai armonici, qualunque sia la loro provenienza, nel nostro caso io parlavo delle cosiddette "lamine da carrozziere", sono comunque caratterizzati da una elevata durezza (intorno a 50 HRC), valori del tutto simili agli acciai con cui si producevano i rasoi inglesi di Sheffield, famosi per la loro dolcezza ma non per la durata dell'affilatura. Il vantaggio però degli acciai caratterizzati da questa durezza (i rasoi a differenza delle lamine in Blue spring steel sono molto più rigidi), è che prendono il filo più facilmente, ossia si fa meno fatica ad affilarli.

Gli acciai più duri conservano il filo più a lungo, ma la loro affilatura richiede spesso più impegno, causa la tendenza del filo medesimo a produrre microcrepe e frastagliature che se non pulite per bene lasciano il legno segnato.

Io direi che per imparare si possono tranquillamente prendere le lamine da carrozziere perché sono molto ben reperibili a prezzi bassi, si fa esperienza su quelle e se poi si vuole si può cambiare con qualche altro tipo di acciaio. Io le uso con soddisfazione da una 25ina di anni e mi ci trovo benissimo, le uso per le sgusce e per la rifinitura delle bombature.
andante con fuoco

lorenzo fossati
Mago della Sgorbia
Mago della Sgorbia
Messaggi: 281
Iscritto il: lunedì 15 maggio 2017, 20:49

Re: Affilatura: Thormek e altre macchine

Messaggio da lorenzo fossati » martedì 19 dicembre 2017, 0:26

Se io usassi una vecchia lama di un seghetto per metalli, che immagino sia durissima, è giusto aspettarmi grande difficoltà nella affilatura ma poi grande resistenza della bavetta?

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10946
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Affilatura: Thormek e altre macchine

Messaggio da claudio » martedì 19 dicembre 2017, 1:10

Puoi usarla, ma devi tagliarla con cura senza scaldarla, altrimenti addio durezza. Io credo che il tuo non sia un problema legato alla durezza dell'acciaio delle tue rasiere, ma a come vengono affilate. Provando e riprovando vedrai che riuscirai a capire come produrre un filo più durevole. Ribadisco che non è solo importante la rasiera, ma anche l'acciaino, gli artigiani che a suo tempo mi hanno insegnato l'uso della rasiera ritenevano molto più importante il trovare e realizzare un buon acciaino, cosa per niente facile, un ottimo compromesso resta quello della lima a triangolo di cui ho parlato precedentemente, normalmente dotato di una durezza che può domare moltissimi tipi di acciaio.

Io ad esempio non mi sono mai trovato bene con gli acciaini a sezione circolare normalmente reperibili in commercio, unitamente al fatto che li trovano tutti troppo morbidi e non in grado di "scivolare " sul filo della rasiera.

Per il resto, una volta acquisiti i materiali giusti, si tratta solo di trovare la giusta pressione da applicare con l'acciaino, il giusto angolo da dare al filo, e anche la giusta pietra su cui passare la rasiera prima dell'acciaino.
andante con fuoco

lorenzo fossati
Mago della Sgorbia
Mago della Sgorbia
Messaggi: 281
Iscritto il: lunedì 15 maggio 2017, 20:49

Re: Affilatura: Thormek e altre macchine

Messaggio da lorenzo fossati » martedì 19 dicembre 2017, 1:38

https://www.amazon.it/Stanley-0-22-462- ... olare&th=1

una cosa del genere può fare al caso?

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10946
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Affilatura: Thormek e altre macchine

Messaggio da claudio » martedì 19 dicembre 2017, 11:20

Potrebbe andare, assicurati che abbia il taglio dolce, che ha solchi meno profondi. Ricorda che devi lavorare con una mola ad acqua e dei denti della lima non vi deve essere traccia. Se si vogliono abbreviare un pò le cose si può rifinire per bene solo uno spigolo e due facce della lima triangolare (stondatura e lucidatura).
andante con fuoco

Rispondi