L'Archetto - La costruzione

Forum dedicato all'archetto e alle sue problematiche.
Rispondi
rict
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 5
Iscritto il: domenica 22 novembre 2015, 0:00

Messaggio da rict » lunedì 23 novembre 2015, 18:40

Ciao a tutti! Sono Riccardo da Padova... Appassionato di liuteria e a mio modo musicista nonostante il mio lavoro sia tutt'altro... Purtroppo ma c'è chi nemmeno ce l'ha... Quindi...
Di recente mi sono al passionato all'arte archettaia decidendo di effettuare dei tentativi un po' frequentando un maestro archettaio della zona e un po' guardando qua e là anche internet trovando questa esauriente illustrazione di barbamarco che ringrazio in anticipo. Concluse le dovute presentazioni pongo subito una domanda per barbamarco: La Punta da 3mm con fresa per praticare il foro per la vite non mi sembra una punta specifica per legno dalla fotografia, posso sapere se usi una punta diversa e il motivo?

Avatar utente
Barbamarco
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 468
Iscritto il: mercoledì 28 febbraio 2007, 0:00
Località: prov. Vercelli
Contatta:

Messaggio da Barbamarco » lunedì 23 novembre 2015, 21:05

Ciao Rict. Grazie! Si in effetti quella che hai visto non è una punta da legno ma una punta per metalli. Si considerii che il pernambuco e il legno serpente sono legni molto duri di conseguenza una punta da legno non durerebbe molto... :)
Immagine Immagine

rict
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 5
Iscritto il: domenica 22 novembre 2015, 0:00

Messaggio da rict » martedì 24 novembre 2015, 11:19

Ah perfetto! Grazie mille! Credo tra le altre cose che la Punta da legno forse tenda a scalfire maggiormente i bordi del foro... Almeno sui legni piú teneri, Grazie ancora!

rict
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 5
Iscritto il: domenica 22 novembre 2015, 0:00

Messaggio da rict » giovedì 3 dicembre 2015, 15:38

Scusa Marco, un'altra domanda che vorrei porti, sperando di non tediare, a riguardo del "capezzolo": Questo, se ho conoscenze esatte, dovrebbe andare ad alloggiare in modo quanto più aderente possibile all'interno del collare del bottone. Il suo spessore é quindi determinato. Ma volendolo realizzare a mano interamente, che strumenti posso utilizzare per aver maggior precisione? C'è una tecnica particolare? Si tratta solo di fare buona pratica con la lima?

Avatar utente
waltcamp71
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 119
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 0:00

Messaggio da waltcamp71 » mercoledì 27 aprile 2016, 22:04

Barbamarco ha scritto:
Immagine

Lavoriamo un pezzo di pelle di vitello lungo 2.5 cm smussando con un coltellino tutti i bordi in modo da creare quello che viene chiamato "barilotto"; fisseremo poi la pelle sull'avvolgimento con una colla neoprenica. Una piccola striscia di pelle sarà applicata anche all'inizio della fasciatura per garantire più stabilità all'avvolgimento.
Bene, ancora due appuntamenti ci attendono ed entrambi riguarderanno l'incrinatura. A presto.
Salve, volevo sapere, se è possibile, come mai sotto la pelle del barilotto spesso è presente del filo di cotone avvolto sopra l'avvolgimento metallico e che tipo di cotone si tratta.

Grazie

vio777
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 2
Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2012, 0:00

Re: L'Archetto - La costruzione

Messaggio da vio777 » sabato 4 marzo 2017, 7:57

bow maker drills /violin ,cello ,bass
20170130_184640.jpg
20170130_184640.jpg (184.84 KiB) Visto 260 volte

vio777
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 2
Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2012, 0:00

Re: L'Archetto - La costruzione

Messaggio da vio777 » sabato 4 marzo 2017, 11:23


Rispondi