Frusssssssssciiiiiiooooo

Forum dedicato all'archetto e alle sue problematiche.
Rispondi
Avatar utente
Stefania83
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 124
Iscritto il: domenica 25 luglio 2010, 0:00
Contatta:

Frusssssssssciiiiiiooooo

Messaggio da Stefania83 » lunedì 28 marzo 2011, 21:10

Salve a tutti volevo chiedervi un parere riguardo un problema che ho riscontrato questi ultimi gg. Dopo una mezz'oretta di esercizi l'archetto incomincia a fare un poco di fruscio come se avesse poca aderenza, ho provato a mettere la pece ed il problema si è risolto per 10/15minuti per poi ricominciare...ho pensato che fosse il tipo di pece (una pece chiara in dotazione con il violino)...ne ho comprato una verde che mi piace molto, il suono è migliorato e + preciso ma dopo una mezz'oretta di nuovo sto fruscio( un po' meno evidente).
Il fruscio probabilmente è appena percettibile perché le altre persone non lo sentono se non glielo fai notare ,ma a me infastidisce assai. Mi toglie il gusto di quel bel suono. Non riesco a capire da cosa possa dipendere...dipenderà da me? D'altronde non posso fare troppa pressione rovinando il suono. E' come se prendendo velocità i crini non avessero l'aderenza perfetta...Forse non posso pretendere meraviglie da un arco da 60euro! Mi ricordo che già il mio primo insegnante diceva che aveva qualche problemino! Però il problema del fruscio lo noto solo ora....mmmmm mi sa che è un mio problema! Cosa mi consigliate?

Avatar utente
mbrancalion
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 109
Iscritto il: domenica 7 settembre 2008, 0:00
Località: Grignano Polesine (Rovigo)
Contatta:

Re: Frusssssssssciiiiiiooooo

Messaggio da mbrancalion » lunedì 28 marzo 2011, 21:32

Stefania83 ha scritto: ... ma dopo una mezz'oretta di nuovo sto fruscio ...
Nella mia ignoranza, azzardo un'ipotesi:
crini in stadio terminale? ..........
Marco Brancalion
Grignano Polesine (RO)
ITALY

Avatar utente
stargazer
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 131
Iscritto il: domenica 13 marzo 2011, 0:00

Messaggio da stargazer » lunedì 28 marzo 2011, 21:43

Ciao! tu da quant'è che suoni? io suono il violoncello, ma la meccanica è quella, e a me è successo nei primi mesi in cui suonavo, inspiegabilmente, e soprattutto momentaneamente; per qualche giorno ho sentito questo suono "sabbioso" fastidiosissimo, che non se ne andava mettendo la pece, non mettendola, pulendo le corde, non pulendole, tendendo bene l'arco, lasciandolo morbido... in qualche giorno è scomparso... da quando mi è successo ho cambiato 2 strumenti e non ho mai avuto altri problemi, e col senno di poi potrei pensare che si tratti di:
-scarsa qualità dello strumento (il tuo è di fabbrica vero?)
-scarsa qualità dell'arco, ben più importante; molto probabilmente il tuo essendo costato poco avrà i crini sintetici, potrebbe non essere ben calibrato nel peso ecc...
-ma la cosa più importante in assoluto: il peso che va dato sull'arco. ora, su questo non ti posso dire niente perchè nella distribuzione del peso forse il cello è più "naturale" perchè l'arco segue la forza di gravità, scaricando il peso del braccio sulle corde, mentre nel violino il braccio è più alzato e quindi forse più scomodo... posso solo dirti che andando avanti a suonare troverai una certa "comunione" con l'arco che ti permetterà di dare peso senza grattare, una sorta di movimento verticale sulle corde, da attuare insieme a quello, più scontato, orizzontale, ossia lo sfregamento dei crini!
comunque tu parlane con l'insegnante che è sempre il sistema migliore :)
spero di averti detto qualcosa di utile!
buona fortuna
Giorgio

Avatar utente
Dav67
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 611
Iscritto il: mercoledì 6 luglio 2005, 0:00
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da Dav67 » martedì 29 marzo 2011, 13:02

Crini di cavallo femmina...

Avatar utente
Barbamarco
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 468
Iscritto il: mercoledì 28 febbraio 2007, 0:00
Località: prov. Vercelli
Contatta:

Messaggio da Barbamarco » martedì 29 marzo 2011, 13:22

Dav67 ha scritto:Crini di cavallo femmina...
Inutile spesa, quello di conciare il crine femmina: è più conveniente al produttore, se vuol risparmiare, usare il crine sintetico.E' altrettanto di cattiva qualità ma costa meno
Immagine Immagine

Avatar utente
Stefania83
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 124
Iscritto il: domenica 25 luglio 2010, 0:00
Contatta:

Messaggio da Stefania83 » martedì 29 marzo 2011, 21:03

Grazie a tutti per i commenti ! :D
Oggi ho evitato di fare esercizi con tirate veloci su tutto l'arco ed ha funzionato! Nessun fruscio! :alc: Sarà un problema di sollecitazione dell'arco?...Mi domando come farò a fare quegli esercizi! Questa settimana chiedo all'insegnante e vediamo un po'! :wink:

Per stargazer: io suono da pochissimo 4 ,5 mesi + o -! ...e si ho un violino di fabbrica (stentor conservatorio) ma non è malaccio, anzi! Se uno sa suonar bene cava un bel suono anche da lui! ....per quanto riguarda l'arcata non ho problemi di grattar le corde, magari ogni tanto mi trema l'arco ma è più per stanchezza! :wink:

Scusate la domanda da inesperta , ma come si capisce la differenza tra crini sintetici e crini naturali?A parte il suono e il costo dell'arco.

Avatar utente
Barbamarco
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 468
Iscritto il: mercoledì 28 febbraio 2007, 0:00
Località: prov. Vercelli
Contatta:

Messaggio da Barbamarco » martedì 29 marzo 2011, 21:20

Stefania83 ha scritto: Scusate la domanda da inesperta , ma come si capisce la differenza tra crini sintetici e crini naturali?A parte il suono e il costo dell'arco.
Tagliandone uno e bruciandolo,l'odore che manda il crine naturale è lo stesso dei capelli bruciati e è inconfondibile mentre quelli sintetici si fondono ma non mandano lo stesso odore
Immagine Immagine

Avatar utente
Stefania83
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 124
Iscritto il: domenica 25 luglio 2010, 0:00
Contatta:

Messaggio da Stefania83 » martedì 29 marzo 2011, 21:39

Barbamarco ha scritto: Tagliandone uno e bruciandolo,l'odore che manda il crine naturale è lo stesso dei capelli bruciati e è inconfondibile mentre quelli sintetici si fondono ma non mandano lo stesso odore
Appena ho visto il post ho provato subito! :mrgreen: ...ebbene il verdetto è?....Crini naturali!

Zumthor_Lanaro
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 3
Iscritto il: martedì 15 aprile 2014, 0:00

Messaggio da Zumthor_Lanaro » mercoledì 16 aprile 2014, 2:55

Ciao! Un pò di fruscio è normale, è il rumore dei crini che passa sulle corde, se invece il suono viene brevemente interrotto, potrebbe essere perché i crini non sono stesi bene sullo stesso livello, anche se teso rimane "molle", dei crini si sono spezzati e si sono incastrati nei crini, i crini sono vecchi o usurati e hanno perso la consistenza ottimale.
Se non si presentano questi problemi, potresti, quando metti la pece uniformemente, di fare lo stesso con arcate lunghe per distribuire equamente la pece. :)

Rispondi