Madrevite usurata dopo 3 mesi

Forum dedicato all'archetto e alle sue problematiche.
Rispondi
squilib
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 2
Iscritto il: martedì 12 settembre 2017, 9:47

Madrevite usurata dopo 3 mesi

Messaggio da squilib » martedì 12 settembre 2017, 9:58

Salve a tutti,
ho acquistato da un liutaio un archetto nuovo per violino del valore di 3500 euro che mi è costato 1000 euro (iva inclusa) grazie al bonus.

Secondo il liutaio, Il peso eccessivo dell'archetto (quasi 70gr) è insignificante, in quanto l'archetto offre una risposta eccezionale a tutte le sollecitazioni.

A distanza di circa tre mesi, la madrevite non gira più, secondo il liutaio siè usurata e va sostituita (con un costo di 25 euro più iva).

Secondo voi, è normale che dopo 3 mesi la madrevite si sia già consumata?
Non dovrebbe esserci un minimo di garanzia?

Grazie.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10422
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Madrevite usurata dopo 3 mesi

Messaggio da claudio » martedì 12 settembre 2017, 14:04

Non è normale che la madrevite si usuri dopo tre mesi, le norme che regolano i rapporti artigiano-consumatore valgono anche per gli archettai e i liutai, quindi è lecito richiedere l'intervento in garanzia, che è prevista per un minimo di 2 anni. 70 grammi per un archetto da violino sono troppi, basti pensare che si tratta del peso tipico di un arco da viola.
andante con fuoco

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1690
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Madrevite usurata dopo 3 mesi

Messaggio da davidesora » martedì 12 settembre 2017, 16:34

Se l'arco è nuovo e fatto da chi l'hai comprato non c'è storia, tutto deve funzionare a dovere e ogni difetto che si manifesti in così breve tempo va considerato un difetto di fabbricazione e va risolto gratuitamente, considerando anche che il prezzo dell'arco lo colloca in una fascia di tutto rispetto.
Sinceramente poi chiedere 25 miseri euro su un'arco da 3500 non mi sembra un bel gesto, facendo il lavoro a gratis si fa molto più bella figura visto che difetti di fabbricazione su archi del genere secondo me non sono ammissibili.

Concordo con Claudio che 70 g è un peso eccessivo, sicuro che non sia un arco da viola?
Effettivamente se per te funziona bene il peso è relativo, ma non conoscendo le tue "abilità" violinistiche non posso sapere se sei in grado di poterlo giudicare, di solito questo è compito esclusivo del violinista perchè l'arco è molto personale e son cose che devi decidere tu, il liutaio non può aiutarti più di tanto.
Comunque se la madrevite non gira più non può essere consumata ma si è bloccata per qualche motivo, che potrebbe derivare anche da un uso improprio daparte dell'acquirente, ma questo dovresti saperlo...

squilib
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 2
Iscritto il: martedì 12 settembre 2017, 9:47

Re: Madrevite usurata dopo 3 mesi

Messaggio da squilib » martedì 12 settembre 2017, 17:15

Grazie molte per le vostre opinioni.

L'arco è per mio figlio che è in "avanzato" pre-accademico.

Rispondi