consiglio arco violino 4/4

Forum dedicato all'archetto e alle sue problematiche.
Rispondi
Spina
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 3
Iscritto il: lunedì 6 agosto 2018, 20:50

consiglio arco violino 4/4

Messaggio da Spina » lunedì 6 agosto 2018, 20:54

Salve! Ho studiato violino a scuola media per 3 anni; dopo anni di inattività ho deciso di cambiare il mio insuonabile violino da 50 euro con uno decente e ricominciare a studiare, uno Stentor Arcadia trovato a 599 euro (accetto consigli anche sul violino).

Però non so assolutamente che archetto abbinarci!

Ho trovato questo, ma non ho idea dei pro e dei contro del carbonio:

https://www.thomann.de/it/carbondix_car ... linbow.htm

Voi cosa consigliate entro i 120 euro? Grazie in anticipo!

Spina
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 3
Iscritto il: lunedì 6 agosto 2018, 20:50

Re: consiglio arco violino 4/4

Messaggio da Spina » lunedì 6 agosto 2018, 21:46


Avatar utente
directy
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 79
Iscritto il: domenica 3 luglio 2016, 0:00
Località: Lombardia

Re: consiglio arco violino 4/4

Messaggio da directy » martedì 7 agosto 2018, 14:52

Ciao, ti porto la mia esperienza: ho comprato il Carbondix del tuo primo link un paio di anni fa ed ancora lo uso (costava 120 ai tempi). Mi ci sono trovato bene fin da subito. Rispetto al primo arco da studio, acquistato ad un prezzo non troppo inferiore, questo è bello esteticamente, non si storta e suona molto meglio. Ho avuto modo di provare anche gli archi del mio maestro ma ho cominciato a sentire le differenze solo proseguendo gli studi quando i brani, via via, diventavano più difficili richiedendo una maggiore padronanza dell’arco. Ho notato che il suono è diverso. Non peggiore, secondo il mio parere, solo diverso.
Ora, dopo un paio di anni acquisterò qualcosa di meglio tenendo però questo come backup.

Arca
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 468
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Re: consiglio arco violino 4/4

Messaggio da Arca » martedì 7 agosto 2018, 22:10

Non sono un violinista ma credo che sia il violino che l'archetto vado provato e toccato con mano, secondo me non è il caso di acquistare per corrispondenza, se poi hai problemi che fai?
Meglio perdere una mezza giornata a trovare qualcuno vicino a te dove puoi provare il tutto.
Alessandro Mattei

Spina
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 3
Iscritto il: lunedì 6 agosto 2018, 20:50

Re: consiglio arco violino 4/4

Messaggio da Spina » mercoledì 8 agosto 2018, 3:28

directy ha scritto:
martedì 7 agosto 2018, 14:52
Ciao, ti porto la mia esperienza: ho comprato il Carbondix del tuo primo link un paio di anni fa ed ancora lo uso (costava 120 ai tempi). Mi ci sono trovato bene fin da subito. Rispetto al primo arco da studio, acquistato ad un prezzo non troppo inferiore, questo è bello esteticamente, non si storta e suona molto meglio. Ho avuto modo di provare anche gli archi del mio maestro ma ho cominciato a sentire le differenze solo proseguendo gli studi quando i brani, via via, diventavano più difficili richiedendo una maggiore padronanza dell’arco. Ho notato che il suono è diverso. Non peggiore, secondo il mio parere, solo diverso.
Ora, dopo un paio di anni acquisterò qualcosa di meglio tenendo però questo come backup.
Quindi dici che comunque è un buon archetto e che essendo alle prime armi non capirei la differenza fra legno e carbonio?
Anzi se non erro in carbonio sono più leggeri del legno, quindi magari potrebbero agevolarmi lo studio inizialmente (ipotesi mia) :roll:

Avatar utente
directy
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 79
Iscritto il: domenica 3 luglio 2016, 0:00
Località: Lombardia

Re: consiglio arco violino 4/4

Messaggio da directy » mercoledì 8 agosto 2018, 11:58

Direi di si… su questo livello di prezzo almeno. Il peso non è inferiore a quello un archetto standard. Il mio pesa 62grammi, più o meno come gli altri due in legno che posseggo.
Se poi hai la fortuna di avere un negozio fornito di accessori per archi nelle vicinanze ed il tuo Maestro è disponibile ad accompagnarti per provare i vari prodotti, come scrive Arca, fai la scelta migliore.

Wam
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 5
Iscritto il: giovedì 30 agosto 2018, 9:23
Località: Venezia

Re: consiglio arco violino 4/4

Messaggio da Wam » giovedì 30 agosto 2018, 10:12

Ciao! Per la mia esperienza l'arco in carbonio può andar bene per lo studio perchè ti da una risposta corretta almeno nei primi anni, tuttavia non è il massimo per suonare fuori a causa del suono, il legno resta sempre legno.
Per quanto riguarda i link... se posso essere sincera ti sconsiglio caldamente di acquistare un arco online, con il tuo arco ti devi sentire a casa quando lo prendi in mano, vai in un posto dove puoi provarlo, magari che te lo lascino anche per un pò di tempo.

Wam
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 5
Iscritto il: giovedì 30 agosto 2018, 9:23
Località: Venezia

Re: consiglio arco violino 4/4

Messaggio da Wam » giovedì 30 agosto 2018, 10:14

Spina ha scritto:
mercoledì 8 agosto 2018, 3:28
directy ha scritto:
martedì 7 agosto 2018, 14:52
Ciao, ti porto la mia esperienza: ho comprato il Carbondix del tuo primo link un paio di anni fa ed ancora lo uso (costava 120 ai tempi). Mi ci sono trovato bene fin da subito. Rispetto al primo arco da studio, acquistato ad un prezzo non troppo inferiore, questo è bello esteticamente, non si storta e suona molto meglio. Ho avuto modo di provare anche gli archi del mio maestro ma ho cominciato a sentire le differenze solo proseguendo gli studi quando i brani, via via, diventavano più difficili richiedendo una maggiore padronanza dell’arco. Ho notato che il suono è diverso. Non peggiore, secondo il mio parere, solo diverso.
Ora, dopo un paio di anni acquisterò qualcosa di meglio tenendo però questo come backup.
Quindi dici che comunque è un buon archetto e che essendo alle prime armi non capirei la differenza fra legno e carbonio?
Anzi se non erro in carbonio sono più leggeri del legno, quindi magari potrebbero agevolarmi lo studio inizialmente (ipotesi mia) :roll:
Non proprio... in realtà l'arco più leggero ti mette in difficoltà maggiormente rispetto ad un arco pesante che praticamente suona da solo perchè sta attaccato alle corde. Non vederla come una cosa negativa, anzi... più l'arco è difficile da gestire meglio impari a farlo!

Rispondi