La lezione della settimana...ovvero: cosa state studiando??

Dedicato a chi si avvicina per la prima volta agli strumenti ad arco.
Rispondi
Avatar utente
Tenshi
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 334
Iscritto il: lunedì 14 giugno 2010, 0:00
Contatta:

Messaggio da Tenshi » giovedì 29 novembre 2012, 17:02

buona notte.. ho risposto ad un post del 2007...
Tenshi ha scritto:
Gaiachan ha scritto:8O dove avete trovato gli spartiti per violino?
konnichi ha Gaiachan, gli spartiti li puoi trovare su Petrucci :)
http://imslp.org/wiki/Pagina_principale

Avatar utente
Dav67
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 611
Iscritto il: mercoledì 6 luglio 2005, 0:00
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da Dav67 » sabato 1 dicembre 2012, 11:52

Meglio tardi che mai...! :D

AntonioViolino
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 12
Iscritto il: venerdì 2 dicembre 2011, 0:00

Messaggio da AntonioViolino » sabato 1 dicembre 2012, 14:14

Kalte-sterne ed Oldfossil, grazie mille per l'aiuto! :)

Avatar utente
OldFossil
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 572
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 0:00
Località: Vigevano (PV)
Contatta:

Messaggio da OldFossil » giovedì 24 gennaio 2013, 16:15

Ebbene, ci siamo, è giunto il momento di abbandonare il placido e abbastanza conosciuto territorio della prima posizione per avventurarci nelle scivolose insidie della seconda.

Quindi abbiamo:
Schininà vol.I° - scala & arpeggio di do maggiore in 2 ottave in seconda posizione.
Auer vol.V° - brevi esercizi per la mezza posizione.
Auer vol.III° - studietto in sol M. per l'affinamento dell'intonazione.
Curci vol.II° - esercizi 297-298-299 con scale fino a 4# e 4b con vari colpi d'arco.
Curci 24 Studi - Studio n°15 con intervalli di V°, VI°, VII°, VII°, etc.
Seitz Friedrich - Student Concerto No.5 for Violin and Piano, Op.22 (per chi fosse interessato è reperibile su IMSLP ed è una composizione per la prima posizione).

Avatar utente
Tenshi
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 334
Iscritto il: lunedì 14 giugno 2010, 0:00
Contatta:

...

Messaggio da Tenshi » martedì 29 gennaio 2013, 13:47

Bah era un pò che non bazzicavo da queste parti... ci sono stati forti cambiamenti dall'anno scorso a questo...accademicamente parlando, ad ogni modo:
Leopold Auer - Graded Course of Violin Playing Book 6 (spina nel c##o per esercizi preparatori sui trilli);
Schininà Vol.1+2 - Scale, sempre scale, scale scale, LA min martellata 2 colpi in su 2 in giu, FA+ in VI (!? non mi ricodo mai) sciolta e con tutte le legature, SOL+ doppie ottava;
Kayser n.8 (altra rogna perché tutto legatissimo);
L.V.Beethoven - Romanza Op.2 (faccio schifo nel cambio di posizione, ho il pollice che rimane indietro....)
Tanta roba e troppo poco tempo!

Avatar utente
OldFossil
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 572
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 0:00
Località: Vigevano (PV)
Contatta:

Re: ...

Messaggio da OldFossil » venerdì 1 febbraio 2013, 13:54

Tenshi ha scritto:Bah era un pò che non bazzicavo da queste parti... ci sono stati forti cambiamenti dall'anno scorso a questo...accademicamente parlando, ad ogni modo:
Leopold Auer - Graded Course of Violin Playing Book 6 (spina nel c##o per esercizi preparatori sui trilli);
Schininà Vol.1+2 - Scale, sempre scale, scale scale, LA min martellata 2 colpi in su 2 in giu, FA+ in VI (!? non mi ricodo mai) sciolta e con tutte le legature, SOL+ doppie ottava;
Kayser n.8 (altra rogna perché tutto legatissimo);
L.V.Beethoven - Romanza Op.2 (faccio schifo nel cambio di posizione, ho il pollice che rimane indietro....)
Tanta roba e troppo poco tempo!
Cavolo, bel programma. Vedo che anche tu con l'Auer hai le tue belle gatte da pelare!
Pensavo che il passaggio alla seconda posizione sarebbe stato molto più traumatico, invece per ora sto avendo qualche soddisfazione, vedremo più avanti.
Il tempo è in effetti uno dei problemi più grossi...

Avatar utente
Tenshi
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 334
Iscritto il: lunedì 14 giugno 2010, 0:00
Contatta:

Re: ...

Messaggio da Tenshi » venerdì 1 febbraio 2013, 14:00

Si bel programma se avessi (come pensa M°) tutto il giorno libero per studiare...ma devo fare i conti con il lavoro/moglie dunque arrivo verso la fine della sessione di studio un pò cotto...ma cerco comunque di darci dentro. L'Auer è tosto eh?! Ma anche le scale doppie specialmente sulle corde "alte" quando si stringono tanto le dita
OldFossil ha scritto:
Tenshi ha scritto:Bah era un pò che non bazzicavo da queste parti... ci sono stati forti cambiamenti dall'anno scorso a questo...accademicamente parlando, ad ogni modo:
Leopold Auer - Graded Course of Violin Playing Book 6 (spina nel c##o per esercizi preparatori sui trilli);
Schininà Vol.1+2 - Scale, sempre scale, scale scale, LA min martellata 2 colpi in su 2 in giu, FA+ in VI (!? non mi ricodo mai) sciolta e con tutte le legature, SOL+ doppie ottava;
Kayser n.8 (altra rogna perché tutto legatissimo);
L.V.Beethoven - Romanza Op.2 (faccio schifo nel cambio di posizione, ho il pollice che rimane indietro....)
Tanta roba e troppo poco tempo!
Cavolo, bel programma. Vedo che anche tu con l'Auer hai le tue belle gatte da pelare!
Pensavo che il passaggio alla seconda posizione sarebbe stato molto più traumatico, invece per ora sto avendo qualche soddisfazione, vedremo più avanti.
Il tempo è in effetti uno dei problemi più grossi...

Avatar utente
kalte-sterne
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 152
Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2011, 0:00
Località: Castiglione delle Stiviere (MN)
Contatta:

Messaggio da kalte-sterne » mercoledì 6 febbraio 2013, 16:40

qui invece si sta facendo una momentanea pausa "tecnica" a favore del suonare, suonare suonare :)
Prima delle trasposizioni per violino di brani tratti dalle suite per violoncello di Bach. Il famosissimo preludio in primis e poi bourrée I+II.
Poi duetti con la mia insegnante di compositori minori del barocco (piccoli brani) ed ora due duetti di Bruni, parecchio carini.

A breve però mi sa che torneremo a spaccarci la testa sui cambi :wink:

Avatar utente
Dav67
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 611
Iscritto il: mercoledì 6 luglio 2005, 0:00
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da Dav67 » domenica 10 febbraio 2013, 17:39

Io sto studiando la Primavera da "Le quattro stagioni" di Vivaldi (ma poi anche le altre stagioni in previsione di un concerto a giugno) e "Il carnevale degli animali" di Saint-Saen, alternati allo studio delle relative scale....

Avatar utente
Michy99
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 37
Iscritto il: mercoledì 28 aprile 2010, 0:00
Contatta:

Messaggio da Michy99 » martedì 11 giugno 2013, 19:09

Kreutzer dall'1 all'11 (per il momento), Sonata op. 5 n^8 di Corelli, scale, la prima delle 12 fantasie di Telemann (Davvero bella!!), Bach BWV 1041 primo movimento, allegro moderato... Lo adoro!
Tutto in vista dell'esame livello B (pre-accademico) al conservatorio, che farò il prossimo anno...

Avatar utente
kalte-sterne
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 152
Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2011, 0:00
Località: Castiglione delle Stiviere (MN)
Contatta:

Messaggio da kalte-sterne » giovedì 8 agosto 2013, 11:59

Vabbè lo scrivo in ritardo, ma magari può essere utile comunque a qualcuno come punto di confronto.

Passaggi di posizioni e esercizi fissi sulla terza:
- Laoureux
- Hauchard

E poi un volumetto edito da Ricordi:
"Composizioni facili di autori sovietici per violino e pianoforte".
(qui si arriva anche in 5^ e fanno capolino i primi armonici)

E poi, non domo, ho ordinato da Editio Musica Budapest con cui mi trovo benissimo i due volumi della serie "Music for beginners":
- Violin duets (da fare spero presto con qualcuno !! ) :roll:
- Duets for violin and violoncello (da fare spero presto con un amico)

Buono studio a tutti !!

Avatar utente
mazantini
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 18
Iscritto il: mercoledì 27 giugno 2007, 0:00

Messaggio da mazantini » lunedì 23 dicembre 2013, 16:43

Sarasate Vito Op.26 No.1
Bach Violin sonata BWV 1001
Bach 1014
Caprice de Rode N°7

Concerto Grosso, nº 9, Op.6, A. Corelli,
Concierto para guitarra y orquesta, H. Villa-Lobos
Sinfonía nº 88 en Sol mayor, J. Haydn

Saludos :chrs:

Avatar utente
OldFossil
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 572
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 0:00
Località: Vigevano (PV)
Contatta:

Messaggio da OldFossil » mercoledì 26 febbraio 2014, 11:15

Complimenti a tutti per i vostri studi.
Finalmente oggi si passa al Sitt, che sarà alternato all'Auer in luogo del Curci.

Vedremo come andrà a finire...

Ciao!

Avatar utente
sage
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 73
Iscritto il: sabato 22 giugno 2013, 0:00
Località: Palazzolo sull'oglio BS
Contatta:

Messaggio da sage » giovedì 27 febbraio 2014, 13:33

in questi giorni sto preparando il concerto di Rieding in Si minore, ovviamente affiancato ad esercizi di tecnica e condotta dell'arco del Curci vol. II

tutto andava bene finchè non ho lavorato per qualche giorno con mio padre come manovale...

ora sto cercando di rieducare le mie dita alla nobile arte del violino, ma è veramente dura, il badile non ha le corde, non si rischia di stonare...riserva altri problemi :D :D
La musica aiuta a non sentire dentro il silenzio che c'è fuori [J. S. Bach]<br>

Avatar utente
OldFossil
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 572
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 0:00
Località: Vigevano (PV)
Contatta:

Messaggio da OldFossil » giovedì 13 marzo 2014, 14:30

sage ha scritto:in questi giorni sto preparando il concerto di Rieding in Si minore, ovviamente affiancato ad esercizi di tecnica e condotta dell'arco del Curci vol. II

tutto andava bene finchè non ho lavorato per qualche giorno con mio padre come manovale...

ora sto cercando di rieducare le mie dita alla nobile arte del violino, ma è veramente dura, il badile non ha le corde, non si rischia di stonare...riserva altri problemi :D :D
La mia insegnante sostiene che una mano "contadina" va benissimo per il violino! ;)

Il Sitt procede, siamo al terzo studio che nasconde molte insidie per una corretta distribuzione dell'arco.
La terza posizione procede su L. Auer V° vol. e sul concertino in D del Kuchler. Nel frattempo J. Trott mi educa all'arte delle doppie corde.
...il violino non si finisce mai di imparare!

Rispondi