scelta corde per violino,helppp!

Dedicato a chi si avvicina per la prima volta agli strumenti ad arco.
Rispondi
cerbiatta89
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 7
Iscritto il: lunedì 22 giugno 2015, 0:00

scelta corde per violino,helppp!

Messaggio da cerbiatta89 » martedì 15 settembre 2015, 11:33

Buongiornoa tutti!
sono una principiante nel suonare il violino e vorrei aiuto per la scelta delle corde.
Devo risistemare il mio violino,la giovane creazione di un liutaio di Cremona datata 2009.
Il set up e' gia' stato stabilito e a breve andro' li':ovviamente mi piacerebbe andarci con un po' piu' di conoscenza rispetto a tutto e soprattutto delle corde!
Qualcuno di buon cuore potrebbe sinteticamente spiegarmi la differenza tra tutti quei numeri che si trovano nella descrizione delle corde?es. 131 134... o anche 1\2 1\4 ect...
e che differenze ci sono nel materiale?
ve ne sarei molto grata se mi desse qualche indicazione per comprendere al meglio di cosa ho bisogno.sono alla ricerca di un suono penetrante ma vorrei avere le basi per capire approfonditamente.
vi ringrazio da ora
Benedetta un saluto musicale a tutti!

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10516
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » martedì 15 settembre 2015, 15:03

Benvenuta, bisogna innanzitutto capire di che corde stiamo parlando e a quali numeri ti riferisci, altrimenti rischiamo di... dare i numeri!
andante con fuoco

cerbiatta89
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 7
Iscritto il: lunedì 22 giugno 2015, 0:00

Messaggio da cerbiatta89 » mercoledì 16 settembre 2015, 9:35

Giusto!parlavo delle corde in generale...
cioé quando sui siti leggo le caratteristiche delle corde per violino ci sono dei numeri affianco che non capisco.per esempio 1\2 4\4 3\4 e questo credo si riferisca alla misura del violino..
poi ci sono altri numeri 13 16 ho letto...che non capisco a cosa si riferiscano.la tensione?
e poi che differenza c'e' tra mi pallino o mi cappio?

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10516
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » mercoledì 16 settembre 2015, 11:08

Ogni marca di corde ha le sue proprie classificazioni e denominazioni, anche se per quanto riguarda le corde di moderna concezione come quelle in sintetico (fibra derivata dal nylon che vanno in parte ad ispirarsi a quelle in budello), di solito si usa classificare la tensione in "strong", "medium", "light".

Invece nelle corde in vero e proprio budello (ottenute da intestini di ovini e bovini), la classificazione delle tensioni è più articolata e viene specificata in frazioni, come nel caso delle Pirastro Eudoxa:

E-steel/aluminum
A-aluminum 13 3/4
D-aluminum 16 3/4
G-silver 15 3/4

i numeri sono espressi in "PM" Pirazzi Meter, 1 PM equivale a 0.05mm e si riferiscono al diametro della corda. Questo è un metodo di classificazione che la Pirastro ha elaborato nei primi anni del 1900.

Il consiglio per chi si avvicina alle corde in budello per la prima volta è quello di scegliere un calibro medio.

Ovviamente bisogna anche specificare la dimensione dello strumento a cui le corde sono destinate, quindi le frazioni 1/2, 3/4, 4/4, si riferiscono alle dimensioni dei violini.

qui di seguito la pagina ufficiale delle corde Pirastro Eudoxa:
http://www.pirastro.com/public_pirastro ... oxa-00008/
andante con fuoco

Rispondi