Quale Violino da principiante/consigli per iniziare

Dedicato a chi si avvicina per la prima volta agli strumenti ad arco.
Rispondi
Valine
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 5
Iscritto il: martedì 15 dicembre 2015, 0:00

Quale Violino da principiante/consigli per iniziare

Messaggio da Valine » mercoledì 16 dicembre 2015, 0:02

Alla veneranda età di 26 anni senza uno straccio di background musicale mi è venuta la brillante idea di provare ad imparare a suonare il violino.
Premetto che la musica è una cosa che mi ha sempre affascinato, per me è arabo, non ci capisco assolutamente niente ed è per questo che ho sempre voluto imparare.
Ho provato ad approcciarmi a diversi strumenti durante la mia vita, il piano mi riusciva abbastanza (scrivevo le note sulla tastiera ed imparavo a memoria le canzoni da piccola perchè odiavo la teoria), ho provato il basso e la chitarra ma essendo mancina mi sono sempre trovata molto male la posizione mi risultava estremamente innaturale, ed essendo una persona estremamente incostante non ho osato investire su uno strumento per mancini.(gli strumenti che usavo erano prestati).

Il violino è sempre stato un pallino, sono sempre stata bloccata un po' perchè non conoscevo nessuno che lo suonasse un po' perchè mi è sempre stato detto che impararlo da adulti è un'impresa impossibile.
Ultimamente però ho detto "chissenefrega, proviamo", frequentando l'università il tempo è sempre poco, ma ho trovato una ragazza molto gentile e disponibile che mi fa lezione di violino e che nel mentre mi imbastisce un po' di lezioni di teoria musicale.
Diciamo che il piano è, una o due lezioni al mese per controllare "l'impostazione" dopodichè esercizio a casa tramite strumenti per autodidatti (youtube, libri etc).

Dalla prima lezione mi sono innamorata di questo strumento, per la prima volta in vita mia mi trovo "comoda" nell'impugnarlo e nell'iniziare a suonarlo, spero continui così che nella vita non si sa mai 8O

Ora ho però bisogno di consigli:
comprare un violino.
ne ho sentite di tutti i colori, che i cinesi vanno bene per iniziare, che i cinesi fanno schifo e non li si dovrebbe usare neanche per iniziare tipo mai nella vita non ti avvicinare se no muori.

Dunque dove sta la verità?
Ci sono marchè di violini economici che mi consigliate?(budget dagli 0 agli 100 euro)

Ho trovato questo ad esempio
http://www.cavallimusica.com/archi/viol ... black.html
(che si insomma, è nero e il nero fa notoriamente figo ma è una cosa in più)
Oppure questo
http://www.cavallimusica.com/archi/viol ... erego.html


io non ho pretese, per me imparare a suonare una scala o un happy birthday sarebbe incredibilmente soddisfacente viste le premesse di incapacità totale.
Avete qualche consiglio magico per chi inizia?
(tipo brutte abitudini da non avere, come attutire il suono del violino per non prendersi una denuncia per maltrattamento animale, esercizi utili, gli adesivi da appiccicare per prendere confidenza con le varie posizioni per le mani hanno senso o sono una cosa che proprio è da schifare perchè sì?)

Avatar utente
OldFossil
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 572
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 0:00
Località: Vigevano (PV)
Contatta:

Messaggio da OldFossil » mercoledì 16 dicembre 2015, 11:48

Per quanto riguarda il violino, per quella fascia di prezzo probabilmente si equivalgono un po' tutti, quindi secondo me dovresti scegliere quello che ti piace di più o che ti sembra suoni meglio. Detto per inciso è estremamente probabile che tutta quella fascia di violini sia prodotta in Cina, quindi per acquistare qualcosa di non proveniente da quell'area temo che dovrai disporre di un budget decisamente superiore e dovrai anche fare attenzione a che non ti rifilino comunque un violino cinese spacciato per altro.
Riguardo alla tecnica, se puoi cerca di intensificare la frequenza delle lezioni, e magari evita l'uso di tasti adesivi, invece cerca di concentrarti sul suono, su come percepisci gli intervalli e su come poni la mano per prendere ogni nota e le sue alterazioni. Non pensare subito alle posizioni avanzate, parti dalla prima, con calma poi familiarizzerai con le altre.

Buono studio!

Rispondi