Barocchizzare una Viola.

Non solo barzellette sui violisti, please :)
Rispondi
Vincentmb90
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 4
Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2014, 0:00

Barocchizzare una Viola.

Messaggio da Vincentmb90 » giovedì 19 febbraio 2015, 0:41

Buona sera,
scrivo perchè ci sono dei miei amici che stanno portando avanti un gruppo di musica antica, con strumenti barocchi e utilizzano un'accordatura a 415. Volevo capire dunque le modifiche (se opportune) da fare in una viola diciamo "moderna" per poter suonare con loro. Chiaramente devo comprare corde in budello. Possono essere montate su una viola moderna? devo cambiare ponticello? spero sappiate darmi dei consigli in merito..
Grazie.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10421
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » giovedì 19 febbraio 2015, 1:37

Senza molte pretese e con risultati discreti, nella viola come nel violino, si cambiano il ponticello e la cordiera.
Ultimamente ho avuto occasione di fare un lavoro simile su una viola di Luciano Sderci, a cui ho rifatto la cordiera usando legno di sorbo ed inserito un reggicordiera in budello:
http://1drv.ms/1LcA3Sz
andante con fuoco

Vincentmb90
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 4
Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2014, 0:00

Messaggio da Vincentmb90 » sabato 21 febbraio 2015, 20:31

Grazie delle informazioni, e complimenti per lo strumento, molto bella!

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10421
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » domenica 22 febbraio 2015, 17:56

Non ho parlato di cambiare le corde, che nel caso delle "barocchizzazioni" sono rigorosamente in budello.
andante con fuoco

Rispondi