Viola 41, lavori in corso

Non solo barzellette sui violisti, please :)
Rispondi
Avatar utente
piase
moderatore
Messaggi: 298
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

Re: Viola 41, lavori in corso

Messaggio da piase » giovedì 26 ottobre 2017, 7:48

Due step di spessorazione.

Avatar utente
piase
moderatore
Messaggi: 298
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

Re: Viola 41, lavori in corso

Messaggio da piase » giovedì 26 ottobre 2017, 20:30

Qualcuno ha fatto in passato qualche misura di: modo 2 e 5 e peso per viole? Davide?

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1717
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Viola 41, lavori in corso

Messaggio da davidesora » giovedì 26 ottobre 2017, 22:17

piase ha scritto:
giovedì 26 ottobre 2017, 20:30
Qualcuno ha fatto in passato qualche misura di: modo 2 e 5 e peso per viole? Davide?
La mia ultima viola (2015) su forma ispirata Andrea Guarneri (41,5 cm) :

Tavola senza catena : m5 258 Hz (do -20") - m2 97 Hz (sol -20") - peso 80 g
Tavola con catena : m5 285 Hz (do# +40") - m2 105 Hz (sol# +30") - peso 84 g
Fondo : m5 297 Hz (re +15") - m2 148 Hz (re +15") - peso 134 g
Densità : Tavola 0,39 - Fondo 0,58

Avatar utente
Ananasso
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 313
Iscritto il: lunedì 28 febbraio 2011, 0:00
Contatta:

Re: Viola 41, lavori in corso

Messaggio da Ananasso » venerdì 27 ottobre 2017, 1:00

La mia viola da 405 mm:
Fondo
• F1: 89 Hz (F2 crescente)
• F2: 137 Hz (C#3)
• F4: 216 Hz (A3 calante)
• F5: 308 Hz (D#4 calante)
• Peso: 148 grammi

Tavola con catena:

• F1= 71 Hz (D2 calante)
• F2= 125 Hz (B2)
• F4= 237 Hz (Bb3 calante)
• F5= 300 Hz (D4 crescente)
• Peso: 95 grammi

Viola montata:

Dati in Hertz
A0 226 Bb3
B0 237 Bb3
B1- 370 F#4
A1 414 G#4
B1+ 438 A4
CBR 312 D#4

Avatar utente
piase
moderatore
Messaggi: 298
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

Re: Viola 41, lavori in corso

Messaggio da piase » venerdì 27 ottobre 2017, 10:16

Grazie per le risposte!
Ananasso poi aprirò un post dedicato alle misure a strumento montato (se non lo apri tu prima ;-) )
davidesora ha scritto:
giovedì 26 ottobre 2017, 22:17
Fondo : m5 297 Hz (re +15") - m2 148 Hz (re +15") - peso 134 g
Densità : Tavola 0,39 - Fondo 0,58
134 con 0,58 mi pare un ottimo risultato! tanto che ho pensato ad un errore di battuta.. mi sa che gli spessori della sguscia sono meno rigidi dei miei (3-3.7, che penso di rivedere a cassa chiusa)

Avatar utente
piase
moderatore
Messaggi: 298
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

Re: Viola 41, lavori in corso

Messaggio da piase » venerdì 27 ottobre 2017, 11:37

Mia Viola 2016 (pre-analisi modale, dei valori M5 non sono certo):
Fondo:
#2 129
#5 254
peso: 145 gr
Tavola senza catena: Tavola con catena:
#2 111 #2 129
#5 261 #5 298
peso: 97 peso: 103

densità: perse nelle nebbie del mio pc. se riesco a recuperare degli scarti di legno edito il post.
Dato che l'attuale tavola pesa già 83, mi viene da pensare che il legno precedente non fosse lontano da 0.4.
All'epoca cercai su Maestronet e trovai questo:

http://www.maestronet.com/forum/index.p ... tap-tones/

“After carving the F-holes they lowered to 326, 157 and 87 Hz for #5, #2 and #1. In a dissertation Carruth mentioned that the mode#2 and mode#5 pithes for a viola top and back plate should be: 115-125Hz (mode #2) and 230-250 Hz (mode#5) but these seems only to be reached when the plates become 2 mm thick. In my opinion experience is more than applying a system here”

Avatar utente
Ananasso
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 313
Iscritto il: lunedì 28 febbraio 2011, 0:00
Contatta:

Re: Viola 41, lavori in corso

Messaggio da Ananasso » venerdì 27 ottobre 2017, 12:58

piase ha scritto:
venerdì 27 ottobre 2017, 10:16
Grazie per le risposte!
Ananasso poi aprirò un post dedicato alle misure a strumento montato (se non lo apri tu prima ;-) )
.....
Vai tu France'!

Avatar utente
piase
moderatore
Messaggi: 298
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

Re: Viola 41, lavori in corso

Messaggio da piase » venerdì 27 ottobre 2017, 17:31

Torniamo alla materia. Ci siam quasi:
Allegati
PhotoPictureResizer_171027_172943664-1632x918.jpg
PhotoPictureResizer_171027_172943664-1632x918.jpg (348.19 KiB) Visto 88 volte

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1717
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Viola 41, lavori in corso

Messaggio da davidesora » venerdì 27 ottobre 2017, 20:41

piase ha scritto:
venerdì 27 ottobre 2017, 10:16
davidesora ha scritto:
giovedì 26 ottobre 2017, 22:17
Fondo : m5 297 Hz (re +15") - m2 148 Hz (re +15") - peso 134 g
Densità : Tavola 0,39 - Fondo 0,58
134 con 0,58 mi pare un ottimo risultato! tanto che ho pensato ad un errore di battuta.. mi sa che gli spessori della sguscia sono meno rigidi dei miei (3-3.7, che penso di rivedere a cassa chiusa)
0.58 la considero abbastanza bassa come densità per l'acero, da cui il peso contenuto.
I miei spessori della sguscia sono circa un millimetro meno dei tuoi, quelli della viola originale Conte Vitale sono ancora più bassi, in diversi punti arrivano a 1,8 e addirittura 1,5 mm (anche nelle viole Fratelli Amati sono similari) ma non me la sono sentita di arrivare a tanto.....
Perchè hai tenuto i tuoi così alti pur seguendo un modello Amati?

lorenzo fossati
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 97
Iscritto il: lunedì 15 maggio 2017, 20:49

Re: Viola 41, lavori in corso

Messaggio da lorenzo fossati » venerdì 27 ottobre 2017, 22:36

quando parlate degli spessori della sguscia cosa intendete di preciso? lo spessore della tavola al bordo dove inizia la spessorazione? ( quei 7-8 mm sul violino)

Avatar utente
piase
moderatore
Messaggi: 298
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

Re: Viola 41, lavori in corso

Messaggio da piase » venerdì 27 ottobre 2017, 23:57

Io intendo al filetto.

Edit: 2 mm alla sguscia per me son pochi, 2.8-3.4 (C) al violino son ragionevoli. Vediamo come va la viola a cassa chiusa. Ho ancora 0.2-0.3 di margine per finiture e assottigliamenti a strumento finito.

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1717
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Viola 41, lavori in corso

Messaggio da davidesora » sabato 28 ottobre 2017, 10:32

lorenzo fossati ha scritto:
venerdì 27 ottobre 2017, 22:36
quando parlate degli spessori della sguscia cosa intendete di preciso? lo spessore della tavola al bordo dove inizia la spessorazione? ( quei 7-8 mm sul violino)
Lo spessore minimo che si trova sul perimetro vicino ai bordi, compreso all'interno della curva concava della bombatura prima che questa diventi convessa.

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1717
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Viola 41, lavori in corso

Messaggio da davidesora » sabato 28 ottobre 2017, 10:43

piase ha scritto:
venerdì 27 ottobre 2017, 23:57
Io intendo al filetto.

Edit: 2 mm alla sguscia per me son pochi, 2.8-3.4 (C) al violino son ragionevoli. Vediamo come va la viola a cassa chiusa. Ho ancora 0.2-0.3 di margine per finiture e assottigliamenti a strumento finito.
Quindi secondo te Guarneri e Amati sbagliavano tutto? :D
Scherzi a parte, il range da 2,8 a 3,4 mm è decisamente ampio, cosa intendi esattamente con queste due misure?
Comunque la misure che ho indicato sono riferite a spessori finiti, non tengono conto dell'eventuale abbassamento dovuto alle finiture successive dall'esterno. Ogni liutaio deve capire in base al suo processo di lavoro quanto lasciare in più nelle fasi precedenti della lavorazione per arrivare alle misure desiderate a strumento finito, ma siccome la precisione e l'accuratezza varia da soggetto a soggetto non è possibile dare indicazioni assolute in questo senso.
Io in genere con le finiture dall'esterno tolgo al massimo 0.1 o 0.2 mm, che poi verrà in parte reintegrato dall'aumento di circa 0,1 mm dovuto allo spessore della vernice.

PS tra viola e violino la differenza degli spessori alla sguscia per me è proporzionalmente invertita, nel senso che in proporzione la viola ha bisogno di sguscie più elastiche rispetto al violino, quindi nella pratica gli spessori sono simili a causa della maggiore ampiezza delle viole.

Avatar utente
piase
moderatore
Messaggi: 298
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

Re: Viola 41, lavori in corso

Messaggio da piase » sabato 28 ottobre 2017, 11:44

Zona C più robusta, zone polmoni più elastiche.
Son partito troppo robusto con i bordi (4.2, 4.7 punte) forse perché arrivavo dal cello.. potrei optare per un -0.4 direttamente sotto.

lorenzo fossati
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 97
Iscritto il: lunedì 15 maggio 2017, 20:49

Re: Viola 41, lavori in corso

Messaggio da lorenzo fossati » sabato 28 ottobre 2017, 15:20

a me spesso dicono che abbondo troppo con le sgusce (o sguscie? mi è sorto un atroce dubbio :) ) a scuola il maestro mi ha insegnato a fare una sguscia interna, che ricordo anche Claudio una volta ha notato dicendomi che gli spessori andrebbero fatti partire gentilmente e non con un tratto spigoloso come quello che lascia una sgorbia. ora, se uno vuole fare sguscia non pronunciata (mettiamo massimo 3 ma anche 3.25) come sembra sia la preferenza dei molti e far partire gli spessori gentilmente senza spigolature all'interno, non ho capito come si possa fare ad ottenere gli spessori al bordo di cui parlava Davide, e che anch'io seguo dai tempi della scuola (2 2.2 tavola con 2.7 sugli zocchetti e tra le c, 2.3 2.5 fondo con 3 sugli zocchetti e tra le c - misure per violino). a riguardo mi sono fatto mandare un articolo che non ho ancora avuto il tempo di leggermi che dovrebbe trattare proprio dell'argomento, uscito sulla newsletter della MVA

Rispondi