Branduardi, il suo Steiner e il liutaio tranviere

Avatar utente
Paul
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 183
Iscritto il: lunedì 12 aprile 2010, 0:00
Contatta:

Branduardi, il suo Steiner e il liutaio tranviere

Messaggio da Paul » lunedì 19 aprile 2010, 11:25

Ho trovato questo video di Branduardi alla Feltrinelli che oltre a suonare parla di due suoi violini:

http://www.youtube.com/watch?v=r2TA_5P6ptY

antoniolucio
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 43
Iscritto il: sabato 17 aprile 2010, 0:00

Messaggio da antoniolucio » lunedì 19 aprile 2010, 11:53

bella la spiegazione e il fatto che voglia far conoscere al grande
pubblico la storia della liuteria!
peccato poi che il violino che suona sia assolutamente
sovradimensionato per il compito che è chiamato a svolgere..

uno strumento del genere dovrebbe essere dato a musicisti classici che lo possano sfruttare fino in fondo e lo stesso branduardi potrebbe concederlo a studenti meritevoli.
fiddler e violinisti "leggeri" possono suonare benissimo con strumenti molto
meno preziosi!

Avatar utente
giovim
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 432
Iscritto il: domenica 29 agosto 2010, 0:00
Località: roma
Contatta:

Messaggio da giovim » domenica 28 agosto 2011, 22:43

bella la storia del tranviere, mi ricorda qualcosa...
il bello non è arrivare in cima, ma come ci si arriva

Avatar utente
Dav67
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 611
Iscritto il: mercoledì 6 luglio 2005, 0:00
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da Dav67 » lunedì 29 agosto 2011, 22:26

Ho solo dei dubbi sull'originalità del suo Steiner.....

Avatar utente
giovim
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 432
Iscritto il: domenica 29 agosto 2010, 0:00
Località: roma
Contatta:

Messaggio da giovim » lunedì 29 agosto 2011, 22:41

in base a cosa pensi che non sia originale?
il bello non è arrivare in cima, ma come ci si arriva

Avatar utente
Dav67
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 611
Iscritto il: mercoledì 6 luglio 2005, 0:00
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da Dav67 » martedì 30 agosto 2011, 7:58

Jacob Stainer morì nel 1683 e non volle apprendisti per non tramandare la sua arte. La sua produzione si limitò a circa trecento pezzi.
Quello di Branduardi è del 1746...... 8O

gutty
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 671
Iscritto il: giovedì 30 settembre 2010, 0:00
Contatta:

Messaggio da gutty » martedì 30 agosto 2011, 15:25

Dav67 ha scritto:Jacob Stainer morì nel 1683 e non volle apprendisti per non tramandare la sua arte. La sua produzione si limitò a circa trecento pezzi.
Quello di Branduardi è del 1746...... 8O
non vorrei dire cavolate ma Steiner sono anche dei violini tedeschi di larga produzione e non eccelsa qualità....o sbaglio

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10424
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » martedì 30 agosto 2011, 16:19

Intanto si dice "STAINER" e non "Steiner" come ci si aspetterebbe da un tedesco-austriaco.
In questa discussione:
http://www.claudiorampini.com/modules.p ... branduardi

Si è già parlato di quest'argomento, e dall'intervista si vede benissimo che quello è un violino di fabbrica piuttosto mediocre. Almeno a me sembra così.
Il problema è che Branduardi dice sui violini una quantità impressionanti di banalità ed inesattezze, sia a livello liutario che violinistico. Per la precisione Jacob Stainer è nato ad Absam nel 1617 e morto nella stessa città nel 1683.
andante con fuoco

Avatar utente
giovim
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 432
Iscritto il: domenica 29 agosto 2010, 0:00
Località: roma
Contatta:

Messaggio da giovim » martedì 30 agosto 2011, 17:46

ma perchè non potrebbe semplicemente essere di Stainer Jacop Lazzarum il noto Liutaio che risuscitò nel1743 a 50 anni dalla sua morte per poi morire definitivamente nel 1753?
Dai non mi dite che non lo conoscete :D
dunque il caro Branduardi ha composto un bel servizio per gente "popolare"?
il bello non è arrivare in cima, ma come ci si arriva

debussy
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 133
Iscritto il: domenica 19 aprile 2009, 0:00

Messaggio da debussy » martedì 30 agosto 2011, 19:13

sì e tra l'altro è meglio che si dia al canto e basta

Avatar utente
giovim
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 432
Iscritto il: domenica 29 agosto 2010, 0:00
Località: roma
Contatta:

Messaggio da giovim » mercoledì 31 agosto 2011, 0:05

sfonnoni a parte a me piace come artista compositore, "il sultano" è la canzone che mi piace più di tutte credo, e il pezzo del violino per me è qualcosa di stupendo; in quanto a "storico" va bhe...
il bello non è arrivare in cima, ma come ci si arriva

Avatar utente
Dav67
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 611
Iscritto il: mercoledì 6 luglio 2005, 0:00
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da Dav67 » mercoledì 31 agosto 2011, 7:57

Io ho sempre ascoltato Branduardi sin dagli albori (dai tempi di "Rifluisce il fiume" e "Re di speranza") e non l'ho mai ritenuto un pessimo violinista; del resto non mi risulta che Cristiano De Andrè sia molto meglio di lui a suonare il violino, è che fanno un genere musicale particolare. Naturalmente tutti e due sono niente confronto a Uto Ughi o a Salvatore Accardo!

Matrix
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 14
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2011, 0:00

Messaggio da Matrix » mercoledì 31 agosto 2011, 9:30

Dav67 ha scritto:Naturalmente tutti e due sono niente confronto a Uto Ughi o a Salvatore Accardo!
Se è per questo i quattro sono niente in confronta ad almeno altri 300 violinisti.

Avatar utente
OldFossil
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 572
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 0:00
Località: Vigevano (PV)
Contatta:

Messaggio da OldFossil » mercoledì 31 agosto 2011, 10:58

Dav67 ha scritto:Io ho sempre ascoltato Branduardi sin dagli albori (dai tempi di "Rifluisce il fiume" e "Re di speranza") e non l'ho mai ritenuto un pessimo violinista; del resto non mi risulta che Cristiano De Andrè sia molto meglio di lui a suonare il violino, è che fanno un genere musicale particolare. Naturalmente tutti e due sono niente confronto a Uto Ughi o a Salvatore Accardo!
Sono d'accordo con te, anch'io ascolto Branduardi, mi piace e lo apprezzo anche come violinista.

Avatar utente
Tenshi
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 334
Iscritto il: lunedì 14 giugno 2010, 0:00
Contatta:

Messaggio da Tenshi » mercoledì 31 agosto 2011, 11:40

Ma sì fa il suo genere musicale folk non penso che si aspetti di sentire le Partite di Bach da Branduardi, perlomeno è modesto e lui stesso ammette di non essere all'altezza di tale strumento, secondo me è comunque meritevole il suo intervento, ha cercato di portare un pò "musica classica" ad un pubblico completamente diverso.

Vado fuori discorso ma qualche anno fa c'é stata una fantastica iniziativa del Conservatorio G.Verdi (e forse anche della Civica Villa Simonetta) se non ricordo male in accordo con ATM e il Comune dove giovani studenti e diplomandi ogni giorno in una stazione diversa (se non erro erano quelle con più affluenza Duomo, Cadorna, ecc) eseguivano un piccolo concerto, questo per 1 mesetto e mezzo circa, non è più stata riproposta, peccato.

Rispondi