violino con marchio

Rispondi
ladislav
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 4
Iscritto il: domenica 29 ottobre 2017, 17:11

violino con marchio

Messaggio da ladislav » venerdì 3 novembre 2017, 19:20

Buongiorno a tutti.
Mi spiace ma non ho le risposte, ma ho anch'io una domanda a riguardo uno stemma.
Premetto che il violino era di una famiglia non ricca, ma appartenuto a loro per due generazioni, per cui so a priori che non può essere un oggetto di grande valore.
Però, mi ha insegnato come preparare un ponte, e rimettere in posizione un'anima, montare le corde e soprattutto sono rimasto affascinato dalle vibrazioni della sua cassa che vibrano anche solo con la mia voce e per questo mi ci sono affezionato, quindi sarei molto grato se qualcuno di voi sapesse dirmi,
cosa significa il timbro che ha all'interno.

Il timbro è una stella a cinque punte con una lettera per punta che forma la parola Italy ed al centro ci sono due lettere. La prima sembra una 'B' riflessa orizzontale, la seconda potrebbe essere una 'B' una 'R' oppure una 'A'.

Di seguito i link per vedere le foto dello stemma:

https://imgur.com/hK7Jpd6

https://imgur.com/JLOuzpG

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10469
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: violino con marchio

Messaggio da claudio » venerdì 3 novembre 2017, 21:39

Salve, mi è capitato più di una volta di vedere il marchio del tuo violino, appartiene ad una manifattura di strumenti ad arco, purtroppo ho perso tutti i riferimenti e al momento non posso esserti di aiuto.
andante con fuoco

ladislav
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 4
Iscritto il: domenica 29 ottobre 2017, 17:11

Re: violino con marchio

Messaggio da ladislav » venerdì 3 novembre 2017, 22:38

Grazie, per me è già qualcosa!

Arca
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 282
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Re: violino con marchio

Messaggio da Arca » lunedì 6 novembre 2017, 21:54

Ciao Laduslav, ho preso un po' di informazioni, il tuo violino dovrebbe essere un Raffaello Bozzi, liutaio autodidatta Milanese, nato nel 1905 e morto nel 1981. Costuiva prevalentemente violini modello Stradivari.
Alessandro Mattei

Arca
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 282
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Re: violino con marchio

Messaggio da Arca » lunedì 6 novembre 2017, 22:09

Dovrebbe essere questo

Immagine
Immagine
Alessandro Mattei

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10469
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: violino con marchio

Messaggio da claudio » martedì 7 novembre 2017, 0:44

Benissimo Alessandro.
andante con fuoco

ladislav
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 4
Iscritto il: domenica 29 ottobre 2017, 17:11

Re: violino con marchio

Messaggio da ladislav » martedì 7 novembre 2017, 23:00

Ciao, Arca.
Non ho parole per esprimerti la mia gratitudine. Ho girato parecchio su Internet, ma evidentemente non essendo del settore non cercavo nel modo corretto.
Si, lo stemma è identico, e mi fa immensamente piacere avere scoperto la sua origine.
Tra l'altro settimana scorsa sono stato da un liutaio per un altro violino, che ho acquistato per fare un po' di pratica, si lo so che i cinesi da studio vanno bene, ma a me piace sentire l'odore del legno muffo ;-) , e gli ho fatto vedere questo violino.
Premetto che quando lo abbiamo acquistato, con la sua custodia dell'epoca, era senza ponte, con le corde più vecchie di lui, e l'anima che saltellava allegramente dentro la cassa.
Ho modellato e montato il ponte, mia moglie lo ha lucidato ( le noci sono ottime ) ed insieme a lei con tanta pazienza e due fermacarte abbiamo rimesso in posizione l'anima.
Adoro le vibrazioni che emana quando pizzico le corde.
Ho a casa quattro violini, ma credetemi questo è l'unico che quando lo tengo con due mani e parlo sento la voce che vibra dentro la cassa.
La cosa strana di questo violino è la tastiera che è alta solamente 1,6 cm invece dei consueti 2 cm, infatti con il ponte 'tradizionale' le corde sono molto distanti dalla tastiera.
Sicuramente non farà concerti e non è sicuramente uno stradivari, ma lo custodisco con orgoglio, perchè secondo me ai tempi ha estasiato moltissime persone anche se solo in qualche festa popolare.


Ecco le foto dopo il 'restauro' ( come potete vedere ha anche un pirolo rotto, li ho presi nuovi, ma non erano adatti a lui, poi li cambierò ).

https://imgur.com/lw4nKSR

https://imgur.com/l3Zqtu2

Questa invece che vedete è l'immagine dell'annuncio al quale ho risposto ... sicuramente pensate che sono pazzo, ma quando ho visto questa foto, ho voluto comprarlo.

https://imgur.com/3AyTmsU


P.S. stasera dormirò bello contento. :alc: :chrs:

Rispondi