Strano ma vero

Questo è il forum dove possono presentarsi i nuovi utenti.

Moderatore: Moderatori

Rispondi
Cecilia
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 3
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 1:34

Strano ma vero

Messaggio da Cecilia » venerdì 8 giugno 2018, 1:44

Salve, sono nuova, da un pó leggo il forum per approfondire la mia poca conoscienza sull’argomento, vi dico subito che ho ricominciato a suonare il violino dopo vent’anni.. quando lo suonavo ne avevo 6/7 ora ne ho 28 😅... ho comprato il Curci, la prima parte, e mi trovo abbastanza bene, nonostante sia arrugginita, ma suono per il mio piacere quindi cerco di fare un po alla volta.. ho solo una domanda.. nn so se qualcuno di voi ha presente l’esercizio 57 della prima parte del Curci, ma volevo chiedervi, sinceramente, solo a me non “riportano” le arcate delle ultime 3 battute?
Vi giuro mi sto davvero scervellando..
grazie mille a chi puó aiutarmi!

Avatar utente
directy
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 39
Iscritto il: domenica 3 luglio 2016, 0:00
Località: Lombardia

Re: Strano ma vero

Messaggio da directy » venerdì 8 giugno 2018, 10:41

Non so se è la stessa mia versione... la terzultima battuta dove ci sono 3 FA# giusto?

teresina
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 78
Iscritto il: mercoledì 19 luglio 2017, 13:37

Re: Strano ma vero

Messaggio da teresina » sabato 9 giugno 2018, 0:17

Ciao! Scusa il ritardo nella risposta ma non avevo il Curci a portata di mano. L'unica arcata scritta nel n. 57 è la prima in giù. Credo però di aver capito il tuo problema: usando i punti d'arco indicati fino alla terzultima battuta (M.I., M.S., T.A), alla penultima non hai tutto l'arco come indicato per fare la nota da 3 quarti. Puoi risolverlo cercando di portarti verso il tallone nelle battute precedenti, tirando un po' più di arco in su che in giù (sulle note da 1 quarto tira un po' più di arco nell'arcata in su e meno in quella in giù). Attenzione però che se tiri più arco il suono tende ad uscire più forte (quindi rischi di dare una botta ogni 2 note, quando vai in su). Per evitare la botta compensa la maggiore quantità di arco stando più leggera. Facci sapere se hai risolto!

Cecilia
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 3
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 1:34

Re: Strano ma vero

Messaggio da Cecilia » sabato 9 giugno 2018, 2:20

Directy si esatto, è proprio quello!

Cecilia
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 3
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 1:34

Re: Strano ma vero

Messaggio da Cecilia » sabato 9 giugno 2018, 2:22

teresina ha scritto:
sabato 9 giugno 2018, 0:17
Ciao! Scusa il ritardo nella risposta ma non avevo il Curci a portata di mano. L'unica arcata scritta nel n. 57 è la prima in giù. Credo però di aver capito il tuo problema: usando i punti d'arco indicati fino alla terzultima battuta (M.I., M.S., T.A), alla penultima non hai tutto l'arco come indicato per fare la nota da 3 quarti. Puoi risolverlo cercando di portarti verso il tallone nelle battute precedenti, tirando un po' più di arco in su che in giù (sulle note da 1 quarto tira un po' più di arco nell'arcata in su e meno in quella in giù). Attenzione però che se tiri più arco il suono tende ad uscire più forte (quindi rischi di dare una botta ogni 2 note, quando vai in su). Per evitare la botta compensa la maggiore quantità di arco stando più leggera. Facci sapere se hai risolto!
Grazie mille del consiglio, ci provo e ti dico!!

Rispondi