Sgrossatura della tavola

Davide Sora, Liutaio in Cremona, e i suoi interessanti video sulla costruzione del violino
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10516
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Sgrossatura della tavola

Messaggio da claudio » sabato 6 maggio 2017, 1:57

Qui sembra essere disponibile un poster del Kruse (strumento che non conoscevo, o almeno di cui non conservavo memoria), forse qualcuno qui nel forum lo conosce già e può dire se sia possibile ricavarne misure e forma. Altrimenti basta chiedere direttamente al negozio. 28 euro sono una cifra ragionevole.
https://www.cremonatools.com/poster-str ... -1721.html
andante con fuoco

lospina
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 16
Iscritto il: lunedì 14 settembre 2015, 0:00

Re: Sgrossatura della tavola

Messaggio da lospina » sabato 6 maggio 2017, 9:00

Grazie opterò per qualche poster

lospina
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 16
Iscritto il: lunedì 14 settembre 2015, 0:00

Re: Sgrossatura della tavola

Messaggio da lospina » sabato 6 maggio 2017, 10:22

Io comunque ho da poco una copia stradivari 1721 con fondo unico di cui ho postato le foto in altro post risalente alla prima metà del xx secolo. Non vorrei che fosse proprio il modello KRuse. ho anche un cecilio cvn 500 modello strad. Ho confrontato i due violini ed effettivamente le misure sono simili ma non uguali. Posso usare questi violini per ricavarmi delle quinte affidabili.? É vero che i violini tedeschi del 1900 hanno bombature piu accentuate almeno al fondo ?

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1745
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Sgrossatura della tavola

Messaggio da davidesora » sabato 6 maggio 2017, 10:34

Se hai un profilometro puoi confrontare le bombature dei tuoi violini con quelle dei poster e valutare le differenze : non so come suonano i tuoi strumenti e che valore hanno, ma credo sia preferibile ispirarsi a violini di alta qualità in quanto le bombature sono determinanti per il suono e copiare strumenti di fabbrica non mi sembra una buona idea....
I violini tedeschi vecchi in genere hanno bombature accentuate e squadrate, ma le generalizzazioni non mi sono mai piaciute, meglio riferirsi a strumenti specifici piuttosto che a "statistiche" che non hanno molto significato da prendere come riferimento per la costruzione.

gianlucacoratza
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 22
Iscritto il: martedì 12 aprile 2016, 0:00
Località: Siligo (SS)

Re: Sgrossatura della tavola

Messaggio da gianlucacoratza » martedì 16 maggio 2017, 18:58

Buonasera a tutti, mi infilo nel post un po' a gamba tesa...
Io sto cercando di replicare le quinte con un metodo geometrico, facendomi aiutare da questo calcolatore che sembra essere ottimo (http://www.liutaiomottola.com/formulae/curtate.htm). Faccio così principalmente per avere il vantaggio di una versione in cad, perfettamente precisa e stampabile (ora che ho capito come gestire i capricci della stampante).
Le quinte sono tutte molto simili a quelle che vedo in giro per internet, ma la sesta stona. Il programma la calcola allo stesso modo delle quinte, ovviamente, ma nei violini che vedo ovunque la curva ha una crescita molto più aggressiva a ridosso della sguscia e si appiattisce notevolmente ben prima del centro. Si tratta di un cicloide differente? O proprio di una curva differente?
Grazie in anticipo
Allegati
Screenshot (17).png
sacconi
Screenshot (17).png (299.14 KiB) Visto 244 volte
Screenshot (16).png
col calcolatore
Screenshot (16).png (33.59 KiB) Visto 244 volte

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1745
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Sgrossatura della tavola

Messaggio da davidesora » martedì 16 maggio 2017, 23:06

Il problema delle bombature degli strumenti antichi, da cui derivano tutti gli studi sulle curve, è che sono molto deformate, la tavola in particolare tende a rigonfiarsi molto nei polmoni superiore e inferiore : capire che curva geometrica era alla sua origine è un po' difficile anche se per l'idea che mi sono fatto io dovrebbe essere più simile a una parabola piuttosto che a una cicloide accorciata, con la quale vengono meglio le quinte se si tiene un po' di tolleranza, di più o meno e di raccordi fatti a occhio, sempre necessari.....

gianlucacoratza
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 22
Iscritto il: martedì 12 aprile 2016, 0:00
Località: Siligo (SS)

Re: Sgrossatura della tavola

Messaggio da gianlucacoratza » mercoledì 17 maggio 2017, 0:12

Il bello di autocad è che posso sperimentare anche con un'immagine in trasparenza. Se mi applico forse trovo una buona soluzione :joy:
Se il risultato mi convince lo condivido, grazie.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10516
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Sgrossatura della tavola

Messaggio da claudio » mercoledì 17 maggio 2017, 0:48

con autocad la migliore soluzione è un buon uso della Spline :)
andante con fuoco

gianlucacoratza
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 22
Iscritto il: martedì 12 aprile 2016, 0:00
Località: Siligo (SS)

Re: Sgrossatura della tavola

Messaggio da gianlucacoratza » mercoledì 17 maggio 2017, 13:19

Infatti mi sa che con le spline arrivo alla soluzione più pratica, anche se altamente antiscientifica :lol: :lol:
ho provato a unire le spline e delle ellissi consigliate dal maestro Sora e devo dire che il risultato non è affatto male, contando appunto che i rilievi sono fatti su strumenti di 300 anni fa... a questo punto conviene che mi ricreda sul detto "mastro d'occhio, mastro pidocchio" :lol: :lol: :lol:
grazie dei consigli
Allegati
Screenshot (19).png
in giallo la copia dai disegni di sacconi, in verde l'interazione tra spline ed ellissi ed in basso la costruzione (vergognosamente semplice)
Screenshot (19).png (23.36 KiB) Visto 225 volte

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1745
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Sgrossatura della tavola

Messaggio da davidesora » mercoledì 17 maggio 2017, 16:21

Eh si, vergognosamente semplice, probabilmente perchè le ellissi, le curve Spline e simili sono progettate per apparire gradevoli all'occhio, e sono convinto che le bombature venivano fatte a occhio, senza troppe progettazioni geometriche.

gianlucacoratza
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 22
Iscritto il: martedì 12 aprile 2016, 0:00
Località: Siligo (SS)

Re: Sgrossatura della tavola

Messaggio da gianlucacoratza » mercoledì 17 maggio 2017, 17:17

Avevo letto una specie di trattato, di un certo Sergei Muratov, in cui parlava delle tecniche di disegno di Stradivari e Amati (principalmente). Ipotizzava (molto liberamente) che le bombature fossero ricavate da un sistema basato sull'effetto che ha la gravità su dei teli appesantiti da del gesso, tenuti in un telaio che seguiva la forma interna del violino. Anche lì sembrava che le forme seguissero quelle ricavate dai calchi fatti sugli originali, però chissà...
Comunque le sue convinzioni, Maesrto, per me valgono come legge, quindi le seguirò :) :)

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1745
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Sgrossatura della tavola

Messaggio da davidesora » domenica 21 maggio 2017, 17:03

gianlucacoratza ha scritto:
mercoledì 17 maggio 2017, 17:17
Comunque le sue convinzioni, Maesrto, per me valgono come legge, quindi le seguirò :) :)
A tuo rischio e pericolo, in liuteria la verità assoluta non esiste, figuriamoci la legge..... :D :wink:
Comunque grazie per la fiducia 8)

Rispondi