introspezione, facendo luce sul lato oscuro delle cose

Moderatori: piase, Moderatori sezione tecnologia

Rispondi
Avatar utente
piase
moderatore
Messaggi: 242
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

introspezione, facendo luce sul lato oscuro delle cose

Messaggio da piase » mercoledì 20 settembre 2017, 9:09

Ciao!
Ecco la soluzione a più elevato contenuto tecnologico per l'ispezione degli strumenti ad arco.
IMG_20170920_084951-918x1632.jpg
IMG_20170920_084951-918x1632.jpg (218.66 KiB) Visto 227 volte
IMG_20170920_085041-918x1632.jpg
IMG_20170920_085041-918x1632.jpg (250.52 KiB) Visto 227 volte
(Costo=zero: vecchio alimentatore di recupero e scarto di striscia led)

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1679
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: introspezione, facendo luce sul lato oscuro delle cose

Messaggio da davidesora » mercoledì 20 settembre 2017, 11:47

Dove hai trovato il micro interruttore?
Quello che ho installato io è uno da incasso con i contatti esposti che ho dovuto isolare con il nastro isolante, con aspetto estetico che lascia a desiderare. Il tuo è più bello!!
Queste manie per l'estetica a volte travalicano i confini della liuteria..... :D

Comunque confermo anche io che l'apparato funziona bene e prevedendo la possibilità di intercambiare le strisce di led è possibile usare strisce più lunghe per il cello o per le chitarre e più piccole (3 o 4 led) per violino viola.

A che voltaggio è l'alimentazione dei tuoi led?

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10421
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: introspezione, facendo luce sul lato oscuro delle cose

Messaggio da claudio » mercoledì 20 settembre 2017, 12:21

Ottimo! a questo proposito, suggerito da un utente del forum, ho preso un apparecchio analogo che fa anche le fotografie e può osservare punti altrimenti inaccessibili. Non è granchè come risoluzione ma è pure sempre meglio di nulla.
andante con fuoco

Avatar utente
piase
moderatore
Messaggi: 242
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

Re: introspezione, facendo luce sul lato oscuro delle cose

Messaggio da piase » mercoledì 20 settembre 2017, 12:24

Hai il link? ce ne sono a migliaia su ebay.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10421
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: introspezione, facendo luce sul lato oscuro delle cose

Messaggio da claudio » mercoledì 20 settembre 2017, 12:40

L'ho preso su Amazon, marca Depstech: https://www.amazon.it/s/ref=nb_sb_ss_c_ ... KAG7P27YUL

L'ho preso un pò per curiosità, ma a voler fare le cose per bene ne prenderei uno con un migliore sensore fotografico.
andante con fuoco

Avatar utente
piase
moderatore
Messaggi: 242
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

Re: introspezione, facendo luce sul lato oscuro delle cose

Messaggio da piase » mercoledì 20 settembre 2017, 13:32

Son d'accordo, ha il fuoco regolabile? quello per me è fondamentale. fuoco regolabile anche a mano (cava-metti..) altrimenti non serve a niente.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10421
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: introspezione, facendo luce sul lato oscuro delle cose

Messaggio da claudio » mercoledì 20 settembre 2017, 15:20

E' pur sempre un aggeggio da pochi euro, ma il suo sembra farlo:

phpBB [media]
andante con fuoco

Avatar utente
piase
moderatore
Messaggi: 242
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

Re: introspezione, facendo luce sul lato oscuro delle cose

Messaggio da piase » mercoledì 20 settembre 2017, 16:12

CArino,
per "fuocheggiare" bisogna hackerarlo?
Hai qualche foto di esempio presa dentro un violino?

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10421
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: introspezione, facendo luce sul lato oscuro delle cose

Messaggio da claudio » mercoledì 20 settembre 2017, 16:52

Il problema è che non passa per le FF del violino e credo anche della viola, ma nel violoncello sicuramente sì, al momento è sicuro che passi dal foro del bottone.

La risoluzione non è proprio il massimo della qualità, anche la distanza minima di messa a fuoco si aggira attorno ai 5cm fino ad una 50ina di cm, però per una panoramica interna della cassa non dovrebbe essere male. Non posso essere più perciso perchè ancora non l'ho provato bene.
Allegati
20170920154440.jpg
20170920154440.jpg (20.77 KiB) Visto 202 volte
20170920154300.jpg
20170920154300.jpg (22.56 KiB) Visto 202 volte
andante con fuoco

Avatar utente
piase
moderatore
Messaggi: 242
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

Re: introspezione, facendo luce sul lato oscuro delle cose

Messaggio da piase » mercoledì 20 settembre 2017, 17:06

La qualità è ottima rispetto al discovery.
Spesso le webcam hanno una ghiera di messa a fuoco che può essere sbloccata (aprendo la webcam..) e spostata a mano. Però mi pare di capire che bisogna metterci le mani.

Avatar utente
piase
moderatore
Messaggi: 242
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

Re: introspezione, facendo luce sul lato oscuro delle cose

Messaggio da piase » mercoledì 20 settembre 2017, 17:07

Ho visto delle versioni da 5.5 mm di diametro. Al Museo del Violino ne hanno una del genere.

lorenzo fossati
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 71
Iscritto il: lunedì 15 maggio 2017, 20:49

Re: introspezione, facendo luce sul lato oscuro delle cose

Messaggio da lorenzo fossati » giovedì 21 settembre 2017, 9:56


Avatar utente
Ananasso
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 306
Iscritto il: lunedì 28 febbraio 2011, 0:00
Contatta:

Re: introspezione, facendo luce sul lato oscuro delle cose

Messaggio da Ananasso » lunedì 2 ottobre 2017, 1:17

Ho sia un modello da 5.5 mm che quello da 6.5 mm di diametro (comprati due al prezzo di uno). Il sensore è da 640 x 480 px (non dichiarato nella descrizione del prodotto che parla di megapixel ecc). Il fuoco dichiarato nel manualetto è fisso e va da 5 cm all'infinito. Ma non è così. Nella versione in cinese (sempre del manualetto) si legge che il fuoco è 5cm - 10 cm. Questo dato è più vero ma un po' pessimistico. Diciamo che la camerina va a fuoco da 4-5 cm a una quindicina di cm. Mettendo il sensore da 5.5 mm nella effe il tassello di testa si vede un po' sfocato, per dare l'idea. Penso che queste caratteristiche siano comuni a tutti gli 'endoscopi' di quella taglia.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10421
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: introspezione, facendo luce sul lato oscuro delle cose

Messaggio da claudio » lunedì 2 ottobre 2017, 17:49

Riscontro anch'io le stesse caratteristiche di messa a fuoco, penso che per una cifra così bassa al momento non è possibile ottenere di meglio. In buona sostanza si tratta di obiettivi a fuoco fisso che attorno all'elemento frontale dell'obiettivo montano una serie di led che illuminano la zona da ispezionare.
andante con fuoco

Avatar utente
Arcale
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 365
Iscritto il: giovedì 28 maggio 2009, 0:00
Contatta:

Re: introspezione, facendo luce sul lato oscuro delle cose

Messaggio da Arcale » domenica 8 ottobre 2017, 0:20

Quello che ho io passa per le f del violino, il fuoco è fisso ma sul cavetto ha un trimmerino con cui regolo la luce led di cui è dotato. Ha un tasto con cui scatta fermo immagine e li salva sul pc.
Adesso però so che si trovano anche da collegare direttamente allo smartphone. Ma non so ancora con quali caratteristiche.
Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finchè non arriva uno sprovveduto che non lo sa... e la inventa! (Albert Einsten)

Rispondi