violoncello di Christophe Coin

da Bach a Kodaly, uno strumento di incredibile bellezza.
Avatar utente
waltcamp71
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 119
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 0:00

violoncello di Christophe Coin

Messaggio da waltcamp71 » martedì 15 aprile 2014, 10:34

Gentilissimi, cercando cercando mi sono imbattuto nelle immagini del violoncello di Coin, ho trovato che è un Alessandro Gagliano (1710), mi hanno incuriosito gli intarsi e credo che siano in madreperla, mi chiedevo se qualcuno possiede un poster di questo violoncello (ho cercato in STRAD ma non c'è) o ingrandimenti di questi intarsi così da poterli osservare bene.
Vi ringrazio e aspetto fiducioso un vostro aiuto.

http://www.baroccofestival.it/2011/progr1_21ago.asp

http://www.cndm.mcu.es/sites/default/fi ... erto_5.jpg

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10423
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » martedì 15 aprile 2014, 15:47

Per le foto potresti chiedere direttamenti ai proprietari o a chi è stato affidato.

Le decorazione mi sembrano in madreperla e raffigurano motivi floreali, mi sembrano realizzati con la tecnica del graffito sul quale è stato poi passato un inchiostro per farne risaltare il disegno. E' una tecnica abbastanza diffusa nel 1700.

Una decorazione simile, ma realizzata in foglia d'oro, la si può trovare anche sugli strumenti di Andrea Amati di seconda metà del 1500, in questo caso si tratta di gigli.
andante con fuoco

Avatar utente
waltcamp71
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 119
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 0:00

Messaggio da waltcamp71 » martedì 15 aprile 2014, 16:22

Grazie Claudio per la risposta velocissima; purtroppo non so come contattare il maestro Coin al quale è stato affidato questo bellissimo violoncello, carissimo Claudio se posso approfittare della tua competenza e gentilezza ti chiedo se hai immagini simili in madreperla o in foglia d'oro a cui accennavi nel post.
Grazie ancora e aspetto fiducioso

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10423
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » martedì 15 aprile 2014, 16:25

Puoi cercare la viola tenore "medicea" di Stradivari e uno dei "violon du roi" di Andrea Amati, in rete dovrebbero esistere molte immagini.
https://www.youtube.com/watch?v=T8LjsaENE4k
andante con fuoco

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10423
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » martedì 15 aprile 2014, 16:37

Qui c'è una pagina dedicata al M° Coin, c'è anche una mail, magari puoi provare ad usarla.
http://www.scb-basel.ch/index/111766
andante con fuoco

Avatar utente
waltcamp71
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 119
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 0:00

Messaggio da waltcamp71 » martedì 15 aprile 2014, 17:18

Grazie Claudio davvero tanto.
Proverò a contattare Coin e a cercare le immagini tra le fonti che mi hai fornito, ti farò sapere e spero di poter ancora approfittare della tua gentilezza e competenza nel caso avrò bisogno di altre informazioni su questi intarsi così affascinanti.
Grazie ancora Claudio

Avatar utente
waltcamp71
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 119
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 0:00

Messaggio da waltcamp71 » martedì 22 aprile 2014, 10:58

Salve a tutti e ancora tante grazie a Claudio per i consigli; finalmente sono riuscito ad avere una immagine di questo splendido violoncello, vorrei sapere se qualcuno potrebbe ricreare questi intarsi partendo dalla foto che ora posseggo.
Grazie tante e attendo fiducioso

http://imageshack.com/a/img835/6992/dvhw.jpg

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10423
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » martedì 22 aprile 2014, 12:53

penso che non ci siano problemi, anche se a me personalmente queste decorazioni non fanno impazzire. Dovrebbe trattarsi di foglie d'acanto.
andante con fuoco

Avatar utente
waltcamp71
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 119
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 0:00

Messaggio da waltcamp71 » martedì 22 aprile 2014, 14:46

Ciao Claudio, mi farebbe piacere sapere cosa piace a te, potresti consigliarmi altre decorazioni? per realizzare eventualmente queste quanto spenderei per quattro?
Grazie ancora

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10423
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » martedì 22 aprile 2014, 15:02

Le decorazioni sugli strumenti ad arco se non pensate bene finiscono spesso per apparire pretenziose e leziose. Io in genere non preferisco decorare, ma se proprio dovessi mi limiterei a qualche giglio su foglia dorata tipo Amati, oppure a stuccature in pasta d'ebano tipo Stradivari. Nel tuo caso bisogna vedere su quale tipo di strumento vorresti applicare queste decorazioni.
andante con fuoco

Avatar utente
waltcamp71
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 119
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 0:00

Messaggio da waltcamp71 » martedì 22 aprile 2014, 15:35

Lo strumento al quale vorrei far applicare queste decorazioni è molto simile a quello originale del Gagliano; quindi molto bruno e con venature evidenti; Ho capito cosa intendi riguardo la leziosità,ma non so in realtà perché mi hanno attirato tanto queste foglie di madreperla;
Se ti è possibile potresti indicarmi foto di buona qualità dove sia possibile vedere i gigli di Amati e se non ti chiedo troppo eventualmente a chi mi potrei rivolgere e quanto verrei a spendere per realizzare le foglie di madreperla?
Grazie ancora per la tua gentilezza

Avatar utente
waltcamp71
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 119
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 0:00

Messaggio da waltcamp71 » martedì 22 aprile 2014, 20:14

Volevo precisare che questo strumento è un cinese di buona fattura adattato in cello barocco da un liutaio, quindi mi sembrava non sbagliato impreziosire di decorazioni tipiche barocche.
Spero in un aiuto o consiglio.
Grazie

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10423
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » mercoledì 23 aprile 2014, 1:43

Temo fortemente che il gioco non valga la candela e cerco di spiegarmi: fare un intarsio su uno strumento cinese, e quindi probabilmente economico, significherebbe quasi sicuramente che il lavoro costerebbe forse quanto o più dello strumento su cui si va ad operare. Se invece fosse uno strumento di liuteria, il problema è rappresentato dalla non opportunità di alterare uno strumento che si è pagato qualche decina di migliaia d'euro.

Ciò detto, se proprio si è motivati a fare eseguire il lavoro d'intarsio, si può ricorrere alla madreperla, come detto il materiale che più si è usato per tali lavori. Altrimenti si può ricorrere anche alle imitazioni di madreperla. Resta tuttavia il costo non indifferente, difficile quantificare perchè una volta eseguito l'intarsio, cosa peraltro non facile per quanto riguarda le decorazioni e la precisione del lavoro, con molta probabilità bisognerebbe anche ritoccare la vernice dello strumento per le inevitabili abrasioni che l'intarsio ha prodotto, con ulteriore investimento di tempo. E' anche per questo motivo che gli intarsi si eseguono sempre su strumenti in bianco, e mai dopo la verniciatura.

Data la richiesta abbastanza atipica, credo che non ti resti altro che chiedere qualche preventivo a liutai di tua fiducia.
andante con fuoco

Avatar utente
waltcamp71
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 119
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 0:00

Messaggio da waltcamp71 » mercoledì 23 aprile 2014, 10:33

TI ringrazio Claudio sei sempre gentile e molto chiaro nelle risposte; ti vorrei chiedere se puoi indicarmi un liutaio per creare queste decorazioni in madreperla.
grazie ancora

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10423
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » mercoledì 23 aprile 2014, 12:01

Credo sia sufficiente limitarsi dando qualche consiglio tecnico, per cercare il liutaio devi darti da fare tu.
andante con fuoco

Rispondi