Violoncello Barocco, Violoncello Piccolo/5 corde

da Bach a Kodaly, uno strumento di incredibile bellezza.
Rispondi
Francello75
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 1
Iscritto il: mercoledì 20 luglio 2016, 0:00

Violoncello Barocco, Violoncello Piccolo/5 corde

Messaggio da Francello75 » giovedì 21 luglio 2016, 5:50

Ciao a tutti,
suono il violoncello barocco e vorrei farmi uno strumento di qualità superiore a quello che ho, che è un cinese di liuteria e non è niente male, ma vorrei proprio uno strumento barocco con gli spessori giusti, le dimensioni, inclinazione del manico con la zeppa ecc ecc.
Sto facendo anche un serio pensiero su un 5 corde..
Qualcuno saprebbe indirizzarmi verso liutai a buon prezzo o venditori/fornitori o privati che trattano strumenti del genere?
Grazie mille! Un saluto a tutti.
Francesco da Roma.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10500
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » giovedì 21 luglio 2016, 11:06

Salve Francesco, se vuoi passare da Tivoli mi farebbe piacere esaminare con te la problematica che poni. Cmq ti posso dire già da ora che il violoncello barocco non presenta particolari variazioni rispetto a quello moderno, a parte il manico.
andante con fuoco

Harmon
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 6
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2017, 13:57

Re: Violoncello Barocco, Violoncello Piccolo/5 corde

Messaggio da Harmon » lunedì 13 novembre 2017, 14:15

Anch’io ho lo stesso problema. Possiedo un violoncello semiartigianale tedesco e vorrei trasformarlo in un violoncello barocco con diapason a 415. Se ho capito bene la trasformazione più significativa riguarda l’insieme manico, tastiera, ponticello, cordiera (e naturalmente corde e archetto). Potreste darmi delle informazioni più precise al riguardo?
In particolare: quale lunghezza, inclinazione e curvatura deve avere la tastiera? Quale legno è più adatto per tastiera e cordiera?
Grazie a chi vorrà chiarirmi le idee.

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1734
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Violoncello Barocco, Violoncello Piccolo/5 corde

Messaggio da davidesora » lunedì 13 novembre 2017, 16:40

Il problema con gli strumenti barocchi è inquadrare bene il periodo a cui ti riferisci, soprattutto i violoncelli che hannosubito trasformazioni nelle dimensioni totali della cassa, tutto sommato per l'inclinazione e dimensioni del manico sono cambiati meno dei violini.

Harmon
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 6
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2017, 13:57

Re: Violoncello Barocco, Violoncello Piccolo/5 corde

Messaggio da Harmon » lunedì 13 novembre 2017, 16:59

Grazie Davide per la risposta. Il periodo che mi interessa è quello d’oro del flauto barocco, ovvero la prima metà del ‘700 e gli autori che frequento di più sono Hotteterre, Boismortier, Marcello, Haendel e Bach. Come musicista amatoriale, col violoncello mi accontento di eseguire i bassi più facili delle sonate per flauto. Ma visto che ormai la maggior parte degli amici flautisti suonano repliche di strumenti d’epoca con LA a 415, vorrei settare una volta per tutte il violoncello per questo tipo di musica.

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1734
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Violoncello Barocco, Violoncello Piccolo/5 corde

Messaggio da davidesora » lunedì 13 novembre 2017, 18:19

Non sono esperto di settaggi per musica barocca, ma per suonare con un la a 415 non c'è bisogno di un settaggio particolare, il problema sta principalmente nell'utilizzare delle corde adeguate che funzionino bene con una tensione così bassa.
La scelta delle corde andrebbe contestualizzata nel periodo che ti interessa, questo articolo di Peruffo (Aquila corde armoniche) anche se riferito al violino rende l'idea della complessità del soggetto.

https://ricerche.aquilacorde.com/wp-con ... iolino.pdf

Che corde hai intenzione di utilizzare?
Manico, cordiera, ponticello e tastiera non erano poi così drammaticamente diversi e potrebbero anche rimanere come sono ( a meno che la curva di tastiera e ponticello non siano già troppo curve), semmai andrebbe cambiata la catena con una più leggera per ottimizzare la risposta con la eventuale minor pressione delle corde con il la 415 (ma dipende dalle corde), però non credo sia un opzione che si può prendere in considerazione visto i costi decisamente elevati.

PS : Faccio queste considerazioni dando per scontato che il tuo cello sia già a 5 corde, visto il titolo di questo topic.
In caso contrario ovviamente anche tutto il resto va cambiato per farci stare la quinta corda..... :wink:

Harmon
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 6
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2017, 13:57

Re: Violoncello Barocco, Violoncello Piccolo/5 corde

Messaggio da Harmon » lunedì 13 novembre 2017, 20:12

No il mio cello ha 4 corde e il termine barocco lo uso in relazione al repertorio che mi interesserebbe suonare. Pensavo che le 5 corde fossero tipiche solo del violoncello piccolo o di quello da spalla. Ho scorso l’articolo che mi hai suggerito, davvero molto interessante, ma non mi pare si parli mai di 5 corde. Del resto sul sito di Aquilacorde il set per musica antica per violoncello barocco prevede solo 4 corde. Il set prevede una lunghezza vibrante di 68 cm, che è esattamente il diapason del mio cello.
Per le corde pensavo appunto di far riferimento al set standard per musica antica di Aquilacorde.

Avatar utente
piase
moderatore
Messaggi: 315
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2005, 0:00
Contatta:

Re: Violoncello Barocco, Violoncello Piccolo/5 corde

Messaggio da piase » lunedì 13 novembre 2017, 21:27


Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10500
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Violoncello Barocco, Violoncello Piccolo/5 corde

Messaggio da claudio » lunedì 13 novembre 2017, 21:48

Non capisco la ragione per cui si è continuata la discussione sul violoncello a 5 corde. Interessa specificatamente questo strumento, oppure le richieste di chiarimenti sono per il violoncello barocco in generale?
andante con fuoco

Harmon
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 6
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2017, 13:57

Re: Violoncello Barocco, Violoncello Piccolo/5 corde

Messaggio da Harmon » lunedì 13 novembre 2017, 22:13

No il violoncello a 5 corde non mi interessa, mi interessa quello barocco. Ho un cello classico a 4 corde e vorrei settarlo per suonare musica barocca con LA a 415. Sono inesperto e vorrei capire cosa devo necessariamente cambiare per montare un set di corde di budello.

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1734
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Violoncello Barocco, Violoncello Piccolo/5 corde

Messaggio da davidesora » lunedì 13 novembre 2017, 23:29

Devi controllare che l'altezza delle corde non sia troppo bassa e che la curva longitudinale della tastiera non sia troppo dritta, altrimenti potresti avere problemi di "sbattimento" delle corde. Poi devi controllare che le tacche di alloggiamento delle corde al ponticello e al capotasto non siano troppo strette visto che solitamente le corde in budello hanno diametri maggiori di quelle di metallo, dipende che corde montavi prima e che corde monterai dopo ma è comunque una cosa che va controllata.
Probabilmente potrebbe anche non essere necessario nessun intervento.
La messa a punto dell'anima potrebbe essere necessaria, ma se non ci sono problemi col suono anche no.

Harmon
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 6
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2017, 13:57

Re: Violoncello Barocco, Violoncello Piccolo/5 corde

Messaggio da Harmon » martedì 14 novembre 2017, 7:38

Grazie Davide, ma penso che la mia tastiera vada comunque sostituita, perché è il tipo col bordo del DO ad angolo che non credo sia adatta alle corde di budello. A quel punto non mi dispiacerebbe cambiarne anche l’inclinazione, che a quanto ne so nel settaggio barocco è più acuta, per indirizzare le corde su un ponticello più basso. Però non mi è chiaro se queste opzioni sono libere o se, in base a corde e ponticello usati, ci siano delle misure precise da rispettare.

Rispondi