Violoncello Miriam

da Bach a Kodaly, uno strumento di incredibile bellezza.
Rispondi
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11797
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Violoncello Miriam

Messaggio da claudio » mercoledì 17 ottobre 2018, 22:52

Mi sembra che non ci siano problemi sui limiti dello scavo, ora si può raccordare senza lasciare lo scalino. Sul Sacconi sono pubblicati alcuni modelli in gesso delle effe che sono in scala 1:1 con l'originale (salvo piccole deformazioni dovute alla ripresa fotografica e alla stampa). Per il metodo a cassa chiusa si procede prima alla scultura e allo scavo delle tavole, poi si incolla e si chiude la cassa, quindi si procede alla rifinitura dei bordi, alla filettatura e quindi alla sguscia. Nelle foto la tavola è già con i bordi finiti e con il filetto completato, quindi non si può parlare veramente di metodo a cassa chiuso, ma piuttosto di un ibrido. Ovviamente ora non si può fare altro che chiudere la cassa e poi procedere alla sguscia.
andante con fuoco

Giuseppe45
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 219
Iscritto il: giovedì 4 febbraio 2016, 0:00
Località: Salerno

Re: Violoncello Miriam

Messaggio da Giuseppe45 » giovedì 18 ottobre 2018, 12:21

Fori FF: dove potrei trovare i cilindretti con le due lame per il taglio perfetto dei fori? Grazie

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11797
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Violoncello Miriam

Messaggio da claudio » giovedì 18 ottobre 2018, 12:42

Da Cremonatools o Morassi dovresti trovarli, io però non li ho mai usati, uso principalmente piccole punte di trapano (per non slabbrare troppo i fori), lime tonde e semicurve di varia grandezza e grana.
andante con fuoco

Giuseppe45
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 219
Iscritto il: giovedì 4 febbraio 2016, 0:00
Località: Salerno

Re: Violoncello Miriam

Messaggio da Giuseppe45 » giovedì 18 ottobre 2018, 13:40

Nel frattempo cerco di preparare il fondo per l'incollaggio nell'attesa di trovare il metodo per eseguire gli occhielli sulla tavola. Un saluto a tutti Giuseppe
IMG_3234.JPG
IMG_3235.JPG

Giuseppe45
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 219
Iscritto il: giovedì 4 febbraio 2016, 0:00
Località: Salerno

Re: Violoncello Miriam

Messaggio da Giuseppe45 » sabato 20 ottobre 2018, 19:46

proseguo con l'incollaggio del fondo,colla sulla testa dei tozzetti,colla 55/60 gradi? e nell'attesa che si ascighi tutto disegno leFF. Voi che avete l'occhio clinico sono giuste? le devo ripassare al curvilinea: Diapason 40,5
IMG_3257.JPG
IMG_3259.JPG
IMG_3258.JPG
IMG_3255.JPG
IMG_3261.JPG

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11797
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Violoncello Miriam

Messaggio da claudio » sabato 20 ottobre 2018, 23:58

La colla di norma si scalda ad una temperatura di 65°c, se troppo bassa non incolla perché gelifica, se troppo alta perché si degrada. Dai 65 ai 70°C è il suo ottimo. I fori superiori delle effe mi sembrano grandicelli, perché non fai prima un disegno di piazzamento onde evitare inutili catastrofi. Oltretutto chiedere da una semplice foto se il lavoro vada bene senza altri riferimenti è cosa ardua, se non impossibile da trattare. A parte questo non mi sembra che ci siano problemi.
andante con fuoco

Giuseppe45
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 219
Iscritto il: giovedì 4 febbraio 2016, 0:00
Località: Salerno

Re: Violoncello Miriam

Messaggio da Giuseppe45 » domenica 21 ottobre 2018, 19:12

Ciao Claudio, per il piazzamento delle FF ho seguito il disegno che ho( John Dilwort) so anche che i disegni bisogna sempre prenderli col beneficio dell' inventario, gli occhi superiori sono di 15mm,li ho fatti uguali anche se sul disegno quello di sinistra è riportato 15,3 ( perchè?) ma faccio in tempo a riportarlo alla misura riportata se tu lo ritieni giusto. Quelli inferiori sono di 20mm. La distanza degli occhi superiori ( tangente interna) è 90,3, quella degli inferiori è 213. Per il profilo delle FF ho riportato quelle di Stradivari, vedi Sacconi. Domani le ripasso al curvilinea, se va bene le taglio. Grazie, molto interessante il tuo post sulla scelta del legno!

Giuseppe45
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 219
Iscritto il: giovedì 4 febbraio 2016, 0:00
Località: Salerno

Re: Violoncello Miriam

Messaggio da Giuseppe45 » lunedì 22 ottobre 2018, 20:49

Tavola e piazzamento delle FF. i dati sono sopra. Il peso è 628g. senza catena. Posso proseguire?
IMG_3267.JPG
IMG_3266.JPG

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11797
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Violoncello Miriam

Messaggio da claudio » lunedì 22 ottobre 2018, 22:21

Le aste delle effe sembrano convergere leggermente verso il basso, sarebbe meglio cercare di raddrizzarle, anche se vincolato dai fori.
andante con fuoco

Giuseppe45
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 219
Iscritto il: giovedì 4 febbraio 2016, 0:00
Località: Salerno

Re: Violoncello Miriam

Messaggio da Giuseppe45 » martedì 23 ottobre 2018, 19:55

Le ho raddrizzate un pò. Procedo con la catena. Devo rifinire i raccordi degli occhi e ripassare con lime dolci il tutto!!!
IMG_3271.JPG
IMG_3270.JPG

Arca
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 472
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Re: Violoncello Miriam

Messaggio da Arca » sabato 1 dicembre 2018, 23:51

Giuseppe45 ha scritto:
lunedì 22 ottobre 2018, 20:49
Tavola e piazzamento delle FF. i dati sono sopra. Il peso è 628g. senza catena. Posso proseguire?
A che spessore sei?
Sto lavorando una tavola e devo dire che sono molto più leggero e sono ancora altino, sono intorno ai 5 mm e 5,5 nella zona delle effe, il mio peso è 455 grammi
Alessandro Mattei

Giuseppe45
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 219
Iscritto il: giovedì 4 febbraio 2016, 0:00
Località: Salerno

Re: Violoncello Miriam

Messaggio da Giuseppe45 » domenica 2 dicembre 2018, 11:34

ciao Alessandro, gli spessori sono 6mm. e6,5 alle FF devo scendere ancora un pò, avevo controllato la densità e in effetti è altina o.58

Giuseppe45
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 219
Iscritto il: giovedì 4 febbraio 2016, 0:00
Località: Salerno

Re: Violoncello Miriam

Messaggio da Giuseppe45 » domenica 2 dicembre 2018, 12:15

In effetti sono un pò altino con gli spessori,ho controllato sia sul disegno che ho( 3- 3.5 e 4 4.5 alle FF) come anche sul Sacconi. provvederò subito a ridimensionarli! Grazie Alessandro.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11797
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Violoncello Miriam

Messaggio da claudio » domenica 2 dicembre 2018, 12:36

Attenzione, sul Sacconi gli spessori del violoncello sono indicati a 4mm scarsi per la tavola.
andante con fuoco

Giuseppe45
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 219
Iscritto il: giovedì 4 febbraio 2016, 0:00
Località: Salerno

Re: Violoncello Miriam

Messaggio da Giuseppe45 » domenica 2 dicembre 2018, 19:13

Ero proprio fuori spessori! adesso mi sto avvicinando e la tavola pesa 540g. la cassa con tutte le controfasce pesa 1.340 penso di essere sulla buona strada. Ho rallentato i lavori perchè ho trascorso una settimana indimenticabile, sono stato l'accompagnatore ufficiale del maestro Ezio Bosso! direttore d'orchestra eccezionale ma soprattutto di grande umanità. E stata una full immersion nel mondo della Musica " sia al Petruzzelli che al teatro Apollo di Lecce. Claudio, ho fatto una scorpacciata di armonici!!!tra violini violoncelli e contrabassi. MEMORABILE

Rispondi