Maggini = Emozione

Dragonetti e i suoi seguaci.
Rispondi
Avatar utente
Atomino
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 1642
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 0:00
Località: Botticino o Salo', tra Maggini e Gasparo
Contatta:

Maggini = Emozione

Messaggio da Atomino » mercoledì 9 novembre 2011, 22:04

All'amico Bernhard Ritschard, liutaio Svizzero trapiantato nel profondo Nord della Germania, è stato commissionato dal conservatorio di Lubecca un violone a sei corde. In occasione della sua visita Mondomusica, ho avuto modo di accompagnarlo al Museo di Santa Giulia, dove è custodito un contrabbasso , che era un tempo un violone a sei corde, opera del mio compianto compaesano Gio Paolo Maggini. Lo scopo della visita è stato quello di eseguire i rilievi utili alla riproduzione del violone come probabilmente era in origine....

Qualche foto che ricordano la giornata e la grande emozione provata nell'avere tra le mani un tale capolavoro della Brescianità Liutaria.

Immagine

Immagine

Immagine

Devo ringraziare Bernhard per avermi permesso di accompagnarlo e la direzione del museo per la grande disponibilità.

P.s. Il contrabbasso è quello al centro della prima fotografia . :lol:
- Alberto Soccini -

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11072
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » mercoledì 9 novembre 2011, 23:05

Bella esperienza, Alberto.
Ma perchè dici "compianto" a Maggini? lo hai conosciuto? eppure dovrebbe essere scomparso da più di tre secoli ormai. :lol:
andante con fuoco

Avatar utente
_ale
Mago della Sgorbia
Mago della Sgorbia
Messaggi: 309
Iscritto il: mercoledì 10 giugno 2009, 0:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da _ale » mercoledì 9 novembre 2011, 23:20

complimenti anche da parte mia, cosa rara!

che bella la forma di quel contrabbasso...... :o

Avatar utente
Atomino
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 1642
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 0:00
Località: Botticino o Salo', tra Maggini e Gasparo
Contatta:

Messaggio da Atomino » giovedì 10 novembre 2011, 9:18

claudio ha scritto:Bella esperienza, Alberto.
Ma perchè dici "compianto" a Maggini? lo hai conosciuto? eppure dovrebbe essere scomparso da più di tre secoli ormai. :lol:
Eh già, sembra ieri e sono già passati quasi quattrocento anni da che la peste se l'è portato via.......
Pensa che abitava a non più di cinquecento metri da casa mia. :lol:
_ale ha scritto:complimenti anche da parte mia, cosa rara!

che bella la forma di quel contrabbasso...... :o
Beh non è che io abbia fatto un granché, ho aiutato a prendere qualche misura, girare lo strumento e fatto alcune fotografie.... :oops:
La forma piace anche a me. Anche se è stato ridimensionato nel tempo trasformando lo strumento da sei a quattro corde.
- Alberto Soccini -

Avatar utente
Dav67
Mago della Sgorbia
Mago della Sgorbia
Messaggi: 611
Iscritto il: mercoledì 6 luglio 2005, 0:00
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da Dav67 » giovedì 10 novembre 2011, 10:10

Dev'essere sempre una grande emozione toccare con mano queste vere e proprie opere d'arte! Complimenti!

segidio
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 34
Iscritto il: martedì 15 settembre 2009, 0:00

Messaggio da segidio » lunedì 26 novembre 2012, 0:03

Fantastica semplicemente la forma dei contrabbassi di Maggini! Il disegno di contrabbasso più bello che esista, mi piace come un bel xxxx femminile!!!

Avatar utente
fisher
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 229
Iscritto il: venerdì 5 dicembre 2008, 0:00
Località: Montagnana

Messaggio da fisher » lunedì 26 novembre 2012, 14:39

Una curiosità Atomino, nel Museo di Santa Giulia custodiscono solo questo contrabasso?

Rispondi