Maggini = Emozione

Dragonetti e i suoi seguaci.
Rispondi
Avatar utente
Atomino
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 1642
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 0:00
Località: Botticino o Salo', tra Maggini e Gasparo
Contatta:

Maggini = Emozione

Messaggio da Atomino » mercoledì 9 novembre 2011, 22:04

All'amico Bernhard Ritschard, liutaio Svizzero trapiantato nel profondo Nord della Germania, è stato commissionato dal conservatorio di Lubecca un violone a sei corde. In occasione della sua visita Mondomusica, ho avuto modo di accompagnarlo al Museo di Santa Giulia, dove è custodito un contrabbasso , che era un tempo un violone a sei corde, opera del mio compianto compaesano Gio Paolo Maggini. Lo scopo della visita è stato quello di eseguire i rilievi utili alla riproduzione del violone come probabilmente era in origine....

Qualche foto che ricordano la giornata e la grande emozione provata nell'avere tra le mani un tale capolavoro della Brescianità Liutaria.

Immagine

Immagine

Immagine

Devo ringraziare Bernhard per avermi permesso di accompagnarlo e la direzione del museo per la grande disponibilità.

P.s. Il contrabbasso è quello al centro della prima fotografia . :lol:
- Alberto Soccini -

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10422
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » mercoledì 9 novembre 2011, 23:05

Bella esperienza, Alberto.
Ma perchè dici "compianto" a Maggini? lo hai conosciuto? eppure dovrebbe essere scomparso da più di tre secoli ormai. :lol:
andante con fuoco

Avatar utente
_ale
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 309
Iscritto il: mercoledì 10 giugno 2009, 0:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da _ale » mercoledì 9 novembre 2011, 23:20

complimenti anche da parte mia, cosa rara!

che bella la forma di quel contrabbasso...... :o

Avatar utente
Atomino
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 1642
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 0:00
Località: Botticino o Salo', tra Maggini e Gasparo
Contatta:

Messaggio da Atomino » giovedì 10 novembre 2011, 9:18

claudio ha scritto:Bella esperienza, Alberto.
Ma perchè dici "compianto" a Maggini? lo hai conosciuto? eppure dovrebbe essere scomparso da più di tre secoli ormai. :lol:
Eh già, sembra ieri e sono già passati quasi quattrocento anni da che la peste se l'è portato via.......
Pensa che abitava a non più di cinquecento metri da casa mia. :lol:
_ale ha scritto:complimenti anche da parte mia, cosa rara!

che bella la forma di quel contrabbasso...... :o
Beh non è che io abbia fatto un granché, ho aiutato a prendere qualche misura, girare lo strumento e fatto alcune fotografie.... :oops:
La forma piace anche a me. Anche se è stato ridimensionato nel tempo trasformando lo strumento da sei a quattro corde.
- Alberto Soccini -

Avatar utente
Dav67
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 611
Iscritto il: mercoledì 6 luglio 2005, 0:00
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da Dav67 » giovedì 10 novembre 2011, 10:10

Dev'essere sempre una grande emozione toccare con mano queste vere e proprie opere d'arte! Complimenti!

segidio
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 33
Iscritto il: martedì 15 settembre 2009, 0:00

Messaggio da segidio » lunedì 26 novembre 2012, 0:03

Fantastica semplicemente la forma dei contrabbassi di Maggini! Il disegno di contrabbasso più bello che esista, mi piace come un bel xxxx femminile!!!

Avatar utente
fisher
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 229
Iscritto il: venerdì 5 dicembre 2008, 0:00
Località: Montagnana

Messaggio da fisher » lunedì 26 novembre 2012, 14:39

Una curiosità Atomino, nel Museo di Santa Giulia custodiscono solo questo contrabasso?

Rispondi