ROMEDIO MUNCHER valutazione?????

Hai uno strumento da vendere o da fare esaminare? Inserisci qui il tuo annuncio.
mursell
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 9
Iscritto il: venerdì 9 novembre 2007, 0:00

ROMEDIO MUNCHER valutazione?????

Messaggio da mursell » venerdì 9 novembre 2007, 14:25

salve a tutti,
è la prima volta che scrivo, dando un occhiata a questo forum mi sono reso conto che ci sono delle persone molto competenti, vi spiego in due parole la mia situazione......
ho tra le mani un violino nel quale al suo interno c e scritto romedio muncher 1925, questo violino è di mio suocero, il quale lo ha ereditato da uno zio, e svariati anni che cerca una persona di fiducia per avere una valutazione da parte di una persona che non è interessata al violino, molti sono stati i giri che ha fatto nelle varie fiere, ma secondo il suo parere le persone che hanno valutato il violino, o erano dei commercianti o persone troppo interessate per dareuna valutazione "giusta"...
dunque, mi appello lla vostra esperienza per vedere realmente cosa può valere uno strumento del genere, e cercare di capire il mercato e tutto il mondo che gira intorno......detto ciò vi ringrazio anticipatamente per le vostre risposte e chiedo anche se possibile dei numeri, dei contatti per farmi un idea seria della situazione..grazie ancora

se ci fosserò bisogno di foto e altre info particolari, o qualcuno che anche a pagamento prenderebbe in visione il violino per fare una valutazione.io sono di verona, farei anche della strada nessun problema valuto tutto..

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10584
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » venerdì 9 novembre 2007, 14:28

dovresti postare qualche fotografia dello strumento, così ci discutiamo un pò sopra.
andante con fuoco

mursell
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 9
Iscritto il: venerdì 9 novembre 2007, 0:00

Messaggio da mursell » venerdì 9 novembre 2007, 22:34

Immagine

mursell
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 9
Iscritto il: venerdì 9 novembre 2007, 0:00

Messaggio da mursell » venerdì 9 novembre 2007, 22:39

Immagine

mursell
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 9
Iscritto il: venerdì 9 novembre 2007, 0:00

Messaggio da mursell » venerdì 9 novembre 2007, 22:41

Immagine

mursell
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 9
Iscritto il: venerdì 9 novembre 2007, 0:00

Messaggio da mursell » venerdì 9 novembre 2007, 22:42

Immagine

mursell
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 9
Iscritto il: venerdì 9 novembre 2007, 0:00

Messaggio da mursell » venerdì 9 novembre 2007, 22:43

ecco....... ne ho anche altre e se necessario ne farò ancora grazie mille

mursell
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 9
Iscritto il: venerdì 9 novembre 2007, 0:00

Messaggio da mursell » mercoledì 14 novembre 2007, 21:12

nessuno??????se le informazioni sono poche ditelo pure e vedrò di fare il possibile.........

Avatar utente
Alfredo
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 1851
Iscritto il: martedì 25 gennaio 2005, 0:00
Località: Italia/Germania
Contatta:

Messaggio da Alfredo » mercoledì 14 novembre 2007, 21:34

mursell ha scritto:nessuno??????se le informazioni sono poche ditelo pure e vedrò di fare il possibile.........
Ho un libro che dice: Romedeo Muncher, nato a Cremona nel 1874 e morto nel 1940, lavoro pulito secondo la tradizione dei maestri del passato, vernice gialla o arancione, etichetta Romedeo Muncher di Cremona fece anno 19..

E' un libro di 10 anni fa, all'epoca valutava i suoi violini dai 3000 ai 6000 marchi. Non so come si è sviluppato il nome di questo liutaio commercialmente, poi bisognerebbe vedere se è veramente originale e questo lo può fare solo un liutaio dal vivo... credo.
ciao

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10584
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » mercoledì 14 novembre 2007, 21:41

Non sempre si ha modo di seguire tutti le discussioni. Nel caso non riceviate risposte alle vostre domande è bene tirare su la discussione per rimetterla in evidenza, così come è stato fatto in questa occasione.

Non conosco il liutaio in questione, tuttavia il tuo violino non mi sembra uno strumento d'autore, piuttosto a me pare uno strumento di fabbrica di fascia media, il valore dovrebbe aggirarsi intorno ai 1000-1500 euro.
Quanto sopra salvo errori ed omissioni perchè è già rischioso analizzare uno strumento dal vivo, figuriamoci poi se dobbiamo giudicarlo solo dalle fotografie.
andante con fuoco

Avatar utente
neuma
La Liuteria è la sua Religione.
La Liuteria è la sua Religione.
Messaggi: 1536
Iscritto il: giovedì 5 ottobre 2006, 0:00
Località: Piemonte
Contatta:

Messaggio da neuma » mercoledì 14 novembre 2007, 21:57

Questo è il poco di notizie biografiche che si trovano su di lui:

http://www.e-cremona.it/article.php?sid=1882

Qui tre viste di un violino di sua produzione:
http://images.brobstviolins.com/image/Dscn0286a.jpg
http://images.brobstviolins.com/image/Dscn0335a.jpg
http://images.brobstviolins.com/image/Dscn0285a.jpg

stando ad alcuni siti in lingua inglese, i violini di questo liutaio cremonese si attesterebbero fra i 2500 ed i 6000 euro, a seconda della qualità e dello stato di conservazione.
Poi, come dicono giustamente Alfredo e Claudio, è impossibile dire di più senza una perizia diretta...

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10584
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » mercoledì 14 novembre 2007, 22:20

la cosiddetta "Officina di Liuteria Artistica Claudio Monteverde" era una manifattura di violini così come ne nacquero in tutta Europa decenni prima e come possiamo vedere oggi in Cina. Gli strumenti venivano costruiti con criteri seriali, ossia vi operavano squadre di operai che lavorando a catena provvedevano a costruire uno strumento nel più breve tempo possibile. Per questo motivo osserviamo una certa rigidezza nella linea degli strumenti, ricci appena abbozzati, vernici molto sottili e colori applicati direttamente sul legno. Insomma, si trattava di strumenti economici, ma dato che si tratta in ogni caso di strumenti italiani prodotti a Cremona essi hanno un pò di valore aggiunto rispetto ad esemplari della stessa epoca costruiti altrove. Presso questa "Officina" hanno lavorato e appreso l'arte più di un liutaio che sarebbe diventato famoso negli anni a seguire.
Lo strumento mi sembra conforme con i criteri di costruzione della "Officina Monteverde".
andante con fuoco

mursell
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 9
Iscritto il: venerdì 9 novembre 2007, 0:00

Messaggio da mursell » venerdì 16 novembre 2007, 10:25

ok più o meno un idea c' e'!
qualcuno di voi esperti potrebbe darmi un indirizzo dove poter far vedere questo violino e avere così una cosa molto più concreta, ovviamente bisogna vederlo questo violino mi sembra di capire!!! se qulche buona anima, potrebbe darmi un consiglio o adiruttura dirmi se si prende carico di vederlo e toccarlo per testare l originalità e di conseguenza una valutazione, io sono di verona, e non ho nessun problema per fare un pò di km.....intanto grazie e a presto aspetto vostre notizie

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10584
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio » venerdì 16 novembre 2007, 12:11

Se ti serve solo una valutazione perchè assumersi l'onere di fare un certificato di autenticità? se invece lo vuoi vendere, allora il discorso cambia.
andante con fuoco

mursell
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 9
Iscritto il: venerdì 9 novembre 2007, 0:00

Messaggio da mursell » venerdì 16 novembre 2007, 13:04

no no...... lo voglio vendere di sicuro.......solo che volevo capire il suo valore reale, da una persona non interessata all acquisto, va bene fidarsi ma vista la mia ignoranza assoluta, mettiamo il caso che questa ipotetica persona mi offre 100 e vale 1000, magari non lo verrò mai a sapere, ma metti il caso che per la fretta di venderlo mi affido a commercianti che conoscono il valore reale e mi offrono la metà, per questo che pensavo di poter trovare una persona che non aveva interesse e che poteva dirmi “guarda vale 10..... però il mercato è cosi..... etc etc etc puoi prendere così..... etc etc etc" insomma prima capire e poi sapendo un prezzo onesto provare a piazzarlo sapendo di poter realizzare una certa cifra.......dunque mi dici che è difficile che qualcuno si prenda la briga di valutare senza comprare???????neanche a pagamento(e cmq era ovvio che pagavo la consultazione)??????
grazie mille

Rispondi