vorrei informazioni da voi esperti

Hai uno strumento da vendere o da fare esaminare? Inserisci qui il tuo annuncio.
eccius
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 95
Iscritto il: martedì 11 novembre 2008, 0:00
Contatta:

importazione

Messaggio da eccius » martedì 17 gennaio 2012, 0:30

La materia è regolata dall'art. 72 cod. beni cult. Bisogna esaminare se ci sono convenzioni internazionali.

Articolo 72
1. La spedizione in Italia da uno Stato membro dell'Unione europea o l'importazione da un Paese terzo delle cose o dei beni indicati nell'articolo 65, comma 3, sono certificati, a domanda, dall'ufficio di esportazione.
2. I certificati di avvenuta spedizione e di avvenuta importazione sono rilasciati sulla base di documentazione idonea ad identificare la cosa o il bene e a comprovarne la provenienza dal territorio dello Stato membro o del Paese terzo dai quali la cosa o il bene medesimi sono stati, rispettivamente, spediti o importati. Ai fini del rilascio dei detti certificati non e' ammessa la produzione, da parte degli interessati, di atti di notorieta' o di dichiarazioni sostitutive dei medesimi, rese ai sensi delle vigenti disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa (1).
3. I certificati di avvenuta spedizione e di avvenuta importazione hanno validità quinquennale e possono essere prorogati su richiesta dell'interessato.
4. Con decreto ministeriale possono essere stabilite condizioni, modalità e procedure per il rilascio e la proroga dei certificati, con particolare riguardo all'accertamento della provenienza della cosa o del bene spediti o importati.

Rispondi