Modifica Theta. Comunicato ufficiale.

Suonare e costruire i violini
Rispondi
Otto85
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 8
Iscritto il: martedì 28 giugno 2016, 0:00
Località: Livorno

Re: Modifica Theta. Comunicato ufficiale.

Messaggio da Otto85 » domenica 30 luglio 2017, 18:51

Mi sono reso conto di non essermi spiegato benissimo.
L'asticella di abete deve essere lunga esattamente quanto la distanza tra gli zocchetti più i millimetri aggiunti dagli alloggiamenti fatti col trapano. Inoltre, questi alloggiamenti devono essere larghi quel tanto che basta per accogliere l'asticella,non di più. È vero che l'asticella deve poter ruotare se afferrata con le dita, ma deve di norma rimanere ben ferma, altrimenti produrrebbe rumori e ronzii durante il suono.

Forse ho sbagliato a riportare che deve potersi muovere se sollecitata con le dita. Non pensavo avrebbe creato confusione. Però si tratta di un dettaglio che il Chiari ci fece ben notare durante la spiegazione a scuola. Probabilmente si tratta di una di quelle cose che avrei fatto meglio a farmi entrare da un orecchio e uscire da l'altro.
Mettiamola così: lasciate perdere questo dettaglio.
La spiegazione definitiva è questa: l'asticella deve essere alloggiata con precisione ma senza essere forzata.

E comunque si, anche io penso che possa essere utile solo per compensare eventuali difetti.
Quindi preferisco rimboccarmi le maniche e imparare a costruire bene gli strumenti e lasciar perdere la fantomatica modifica theta.

ViolinoDiFila
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 29
Iscritto il: lunedì 3 dicembre 2012, 0:00

Re: Modifica Theta. Comunicato ufficiale.

Messaggio da ViolinoDiFila » venerdì 4 agosto 2017, 12:46

Grazie dei chiarimenti, molto puntuali e precisi.

Avatar utente
gelido
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 104
Iscritto il: mercoledì 21 dicembre 2016, 0:00

Re: Modifica Theta. Comunicato ufficiale.

Messaggio da gelido » sabato 5 agosto 2017, 13:22

Otto85 ha scritto:
domenica 30 luglio 2017, 18:51
lasciar perdere la fantomatica modifica theta.
Dopo i suoi appunti sul "Messia" e questa cagata è meglio lasciar perdere il cocomero toscano.

Otto85
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 8
Iscritto il: martedì 28 giugno 2016, 0:00
Località: Livorno

Re: Modifica Theta. Comunicato ufficiale.

Messaggio da Otto85 » sabato 5 agosto 2017, 13:53

gelido ha scritto:
sabato 5 agosto 2017, 13:22
Dopo i suoi appunti sul "Messia" e questa cagata è meglio lasciar perdere il cocomero toscano.
Mi li sono persi questi appunti. Sai mica dove posso recuperarli?


Ho trovato questo, magari vi interessa
https://www.youtube.com/watch?v=dnNiDMgowpg

(non so come inserire video da youtube,spero vada bene)

Avatar utente
gelido
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 104
Iscritto il: mercoledì 21 dicembre 2016, 0:00

Re: Modifica Theta. Comunicato ufficiale.

Messaggio da gelido » sabato 5 agosto 2017, 14:30

Otto85 ha scritto:
sabato 5 agosto 2017, 13:53
Mi li sono persi questi appunti. Sai mica dove posso recuperarli?
facebook 5/11/2016, Scuola di liuteria toscana "Fernando Ferroni":

"Falso, tristemente falso come l'oro degli sciocchi, come i diamanti fondi di bottiglia, come tutti i Messia della storia dell'umanità. Fabio Chiari liutaio"

A parte la mia opinione, che il violino è uno dei migliori della bottega di S. pari al Lady Blunt , esperti mondiali lo considerano tale.

Arca
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 262
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Re: Modifica Theta. Comunicato ufficiale.

Messaggio da Arca » lunedì 7 agosto 2017, 0:32

Io spero sempre che il maestro Chiari replichi e dica la sua, è vero che se apri un tread sta a te controllare risposte e dibattere, ma mi auguro che qualcuno possa comunicarli che il post va avanti
Alessandro Mattei

gianlucacoratza
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 22
Iscritto il: martedì 12 aprile 2016, 0:00
Località: Siligo (SS)

Re: Modifica Theta. Comunicato ufficiale.

Messaggio da gianlucacoratza » lunedì 7 agosto 2017, 17:19

Sarebbe saggio e forse doveroso da parte del maestro Chiari rispondere, ma non credo abbia preso bene il "daspo", più che giusto, attuato ai tempi della nascita della modifica... mi piacerebbe anche sentire la sua riguardo l'effettivo brevetto o, più precisamente, come sia arrivato a voler brevettare un'idea che avete confermato non essere sua, una cosa molto poco anarchica.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10421
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Modifica Theta. Comunicato ufficiale.

Messaggio da claudio » lunedì 7 agosto 2017, 17:43

Non c'è mai stato nessun "Daspo" o ban di nessuna forma nei confronti di Fabio Chiari, il quale fa parte del nostro "Cenacolo" e a cui interviene più o meno regolarmente. Per tutto il resto può essere contattato personalmente attraverso il suo sito o Facebook.
andante con fuoco

Avatar utente
Arcale
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 365
Iscritto il: giovedì 28 maggio 2009, 0:00
Contatta:

Re: Modifica Theta. Comunicato ufficiale.

Messaggio da Arcale » venerdì 6 ottobre 2017, 0:18

Otto85 ha scritto:
mercoledì 26 luglio 2017, 16:28
Seguo da tempo il forum ma non ho mai contribuito. Essendo stato uno degli sfortunati caduti nella trappola della scuola del Chiari, colgo l’occasione di rispondere ai dubbi sulla Modifica Theta.
Tal modifica non è altro che un’asticella di abete (si può fare con degli avanzi di lavorazione della tavola) del diametro di circa 5,5 millimetri frapposta tra lo zocchetto superiore e quello inferiore. Il suo posizionamento non deve essere forzato. Per posizionarla basterà fare un piccolo foro con un trapano, ovviamente largo cinque millimetri e mezzo, come l’asticella, profondo un paio di millimetri e ad un’altezza che corrisponderà ai tre quarti di entrambi gli zocchetti. Afferrata con le dita deve poter ruotare senza particolare sforzo. Ripeto: non deve essere forzata né messa in tensione.
Anche con le corde montate, non andrà ad esercitare particolare forza contraria ad esse, o comunque, niente di percepibile.
Tutto qui. Non sostituisce in alcun modo l’anima e non modifica di fatto il violino.
Essa non farà altro che vibrare per simpatia durante l’utilizzo dello strumento aggiungendo qualcosina (forse) al suono.
In poche parole, la Modifica Theta… non è una modifica. Non è un’innovazione. E non è nemmeno tanto utile.
Un computer potrà anche misurare qualche variazione dalla media (ovvio, c’è qualcosa in più che vibra) ma questo non certificherebbe una miglioria, ma soltanto una normale diversità presente, come è la norma, tra tutti i violini di questo mondo. E parlo di un computer, figuriamoci a tirare in ballo i nostri orecchi e la nostra scarsissima memoria acustica.

Per rispondere nel dettaglio (credo di averlo fatto, ma non si sa mai) a gianlucacoratza, ecco qui:
No, non indebolisce la tavola. Non ha niente a che fare con la tavola.
La tensione delle corde rimane inalterata, si distribuisce come sempre e gli incollaggi rimangono tali e quali.
La tastiera non c’entra nulla.
Gli spessori sono sempre quelli.
Non necessita di manutenzione e probabilmente col tempo ti scorderai anche di averla.

Aggiungo inoltre, per dovere di cronaca, che nel libro “Vita di liutaio nei cassetti della memoria” del buon Carlo Vettori, maestro del Chiari, è riportato,a pg.38, riguardo Serafino Casini: “...nel 1931 inventò e brevettò una barra di legno acustica, che nell’interno della cassa armonica, teneva in tensione il tassello superiore del manico con quello inferiore del bottone”. A parte la questione sulla tensione, sulla quale ci vorrebbero più informazioni, sembra proprio la descrizione della Modifica Theta.

E ancora, una piccola esperienza personale. Tre anni fa, a MondoMusica a Cremona, ebbi modo di parlare con un commerciante che mi mostrò i violini di due liutai francesi. A detta sua, all’interno ed attaccato allo zocchetto inferiore, era presente una piccola asticella lunga qualche centimetro che avrebbe vibrato al suonare dello strumento per dare più corpo al suono. Un’invenzione dei suoi assistiti che la usavano ormai da diversi anni.
Non interessato, non approfondì oltre. Ma ci tenevo a riferirvelo.

Non so se ho risolto tutte le questioni riguardo la Modifica Theta, non è facile spiegare una cosa del genere scrivendo in un forum, almeno per il sottoscritto. Ad ogni modo, avendomela spiegata e mostrata il Chiari in persona (mannaggia a me…) rimango a disposizione per eventuali domande.
Grazie per la spiegazione esauriente. Ma non si diceva che la modifica sarebbe possibile anche su strumenti già chiusi?
Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finchè non arriva uno sprovveduto che non lo sa... e la inventa! (Albert Einsten)

Avatar utente
gelido
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 104
Iscritto il: mercoledì 21 dicembre 2016, 0:00

Re: Modifica Theta. Comunicato ufficiale.

Messaggio da gelido » venerdì 6 ottobre 2017, 14:57

Arcale ha scritto:
venerdì 6 ottobre 2017, 0:18


Ma non si diceva che la modifica sarebbe possibile anche su strumenti già chiusi?
Perchè no!? basta introdurla dal buco inferiore (bottone), adattarla tra zocchetto sup. e inf., incastrarla leggermente, e il giuoco è fatto! Misura solo 5,5.

Avatar utente
Arcale
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 365
Iscritto il: giovedì 28 maggio 2009, 0:00
Contatta:

Re: Modifica Theta. Comunicato ufficiale.

Messaggio da Arcale » domenica 8 ottobre 2017, 0:04

Quindi ci sta e funziona anche senza pre-forare gli zocchetti...?
Secondo me se la calibri per il violino accordato, quando cambi le corde rischia di cadere.
Viceversa se sta su senza accordatura, quando tiri le corde l'asticella sarà troppo serrata.
È una mia impressione. Come quella che su un violino già finito nessuno metterebbe questa modifica, per i suddetti motivi.
Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finchè non arriva uno sprovveduto che non lo sa... e la inventa! (Albert Einsten)

Rispondi