Consiglio testa Violino Guarneri IHS

I liutai: i loro strumenti e le loro biografie.
Arca
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 295
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Consiglio testa Violino Guarneri IHS

Messaggio da Arca » martedì 26 settembre 2017, 10:48

Stavo cercando una testa da imitare del Guarneri ma a dire il vero ho pochissimo materiale fotografico a disposizione per cercare di prendere misure e sviluppi del riccio, ho cercato un po' in rete ma ho trovato poco, cioè, ne ho viste parecchie ma a dire il vero un po' bruttine poco simmetriche e molto sotto squadra.
Volevo sapere se avete qualche consiglio o un violino specifico da poter in qualche modo imitare, grazie mille
Alessandro Mattei

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1737
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Consiglio testa Violino Guarneri IHS

Messaggio da davidesora » martedì 26 settembre 2017, 12:28

Arca ha scritto:
martedì 26 settembre 2017, 10:48
Stavo cercando una testa da imitare del Guarneri ma a dire il vero ho pochissimo materiale fotografico a disposizione per cercare di prendere misure e sviluppi del riccio, ho cercato un po' in rete ma ho trovato poco, cioè, ne ho viste parecchie ma a dire il vero un po' bruttine poco simmetriche e molto sotto squadra.
Volevo sapere se avete qualche consiglio o un violino specifico da poter in qualche modo imitare, grazie mille
Le teste Guarneri sono un soggetto complesso, poco simmetriche e sottosquadro sono caratteristiche del suo stile ed è difficile restituire la stessa impressione stilistica se si vuole riportare tutto all'ordine (simmetrie e squadri).
Un po' meglio le teste del primo periodo, più regolari e "convenzionali", il Plowden è un buon esempio e c'è il poster di The Strad.
Unico dettaglio è che queste teste sono state fatte dal padre (Filius Andrea) e non da Bartolomeo Giuseppe "del Gesù", le sue sono quelle dell'ultimo periodo (lord Wilton, Cariplo, Sauret, Doyen ecc.) che per me sono più interessanti e con una spiccata originalità.
Poi ci sono quelle più brutte (Cannone, Carrodus ecc.) che i più maligni attribuiscono poco cavallerescamente alla moglie Caterina, sinceramente troppo pesanti e grezze per i miei gusti.
Quindi quale scegliere?
Soggetto complesso, come dicevo....

Avatar utente
gelido
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 107
Iscritto il: mercoledì 21 dicembre 2016, 0:00

Re: Consiglio testa Violino Guarneri IHS

Messaggio da gelido » martedì 26 settembre 2017, 13:48

davidesora ha scritto:
martedì 26 settembre 2017, 12:28


Unico dettaglio è che queste teste sono state fatte dal padre (Filius Andrea) e non da Bartolomeo Giuseppe "del Gesù"
Ignazio Alessandro Cozio conte di Salabue, quasi contemporaneo di GdG, non la pensava come te. Anche SFS diceva solo che ne era un parente... Purtroppo ricerche su documenti probabilmente contraffatti, fatte nel 900, hanno creato una generazione di liutai assai confusi.

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1737
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Consiglio testa Violino Guarneri IHS

Messaggio da davidesora » martedì 26 settembre 2017, 15:50

gelido ha scritto:
martedì 26 settembre 2017, 13:48
davidesora ha scritto:
martedì 26 settembre 2017, 12:28


Unico dettaglio è che queste teste sono state fatte dal padre (Filius Andrea) e non da Bartolomeo Giuseppe "del Gesù"
Ignazio Alessandro Cozio conte di Salabue, quasi contemporaneo di GdG, non la pensava come te. Anche SFS diceva solo che ne era un parente... Purtroppo ricerche su documenti probabilmente contraffatti, fatte nel 900, hanno creato una generazione di liutai assai confusi.
E come la pensava il conte Cozio?
Quale sarebbe la verità sulla famiglia guarneri?
La mia affermazione si basa semplicemente sull'osservazione delle teste dei violini di Filius Andrea che appaiono sospettosamente simili a quelle dei violini primo periodo di Bartolomeo Giuseppe, considerando che al tempo si trattava di un lavoro di famiglia vedo abbastanza probabile la teoria che propongo (che ovviamente non è mia ma viene da esperti più ferrati di me, io non mi reputo certo un esperto di queste cose ma solo sufficientemente esperto da farmi una mia opinione).
E troppo semplice mettere in dubbio teorie altrui senza prendersi la briga di argomentare esponendo la propria, se se ne possiede una..... :wink:

Arca
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 295
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Re: Consiglio testa Violino Guarneri IHS

Messaggio da Arca » martedì 26 settembre 2017, 17:31

Grazie mille Davide, vedo e spero di trovare in rete qualche foto, dettaglio e misure di una delle quattro teste che mi hai indicato come sue e interessanti. L'idea di fare quelle del padre o della moglie non mi entusiasma per niente, cercare di imitare un "falso" non mi stimola proprio.
Poster tecnici si troveranno di quelli da te indicati? Visto che domenica vengo a Cremona volevo fare un salto da Tossani a prendere qualcosa
Alessandro Mattei

Avatar utente
gelido
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 107
Iscritto il: mercoledì 21 dicembre 2016, 0:00

Re: Consiglio testa Violino Guarneri IHS

Messaggio da gelido » martedì 26 settembre 2017, 18:12

davidesora ha scritto:
martedì 26 settembre 2017, 15:50


E come la pensava il conte Cozio?
Quale sarebbe la verità sulla famiglia guarneri?
Credo che qualche anno fa proprio su questo forum e proprio su questo argomento è stato fatto un lungo dibattito.
Anche nella casa Locatelli (moglie) c'era un Giuseppe. Si sa che uno di questi è morto giovane. Quale dei due? Nello "stato d'anime" del 1722 è riportato di anni 21... Ma se è nato nel 1698... Nello stato d'anime del 1699 vicino a Giuseppe c'è una parola quasi illeggibile ma a me sembra "morte". Troppe cose non quadrano. E' poi risaputo che all'inizio della sua attività GdG copiava A. Stradivari. Ciò non era possibile in un laboratorio tradizionale e chiuso come era quello di allora.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10506
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Consiglio testa Violino Guarneri IHS

Messaggio da claudio » martedì 26 settembre 2017, 20:53

Per favore cerchiamo di rimanere in argomento, se si vuole parlare della genealogia di Guarneri del Gesù si apra una nuova discussione o si può proseguire quella vecchia.
andante con fuoco

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1737
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Consiglio testa Violino Guarneri IHS

Messaggio da davidesora » martedì 26 settembre 2017, 23:44

Arca ha scritto:
martedì 26 settembre 2017, 17:31
Grazie mille Davide, vedo e spero di trovare in rete qualche foto, dettaglio e misure di una delle quattro teste che mi hai indicato come sue e interessanti. L'idea di fare quelle del padre o della moglie non mi entusiasma per niente, cercare di imitare un "falso" non mi stimola proprio.
Poster tecnici si troveranno di quelli da te indicati? Visto che domenica vengo a Cremona volevo fare un salto da Tossani a prendere qualcosa
Beh non si tratta propriamente di "falso" in quanto le teste del padre o nello stile del padre sono parte integrante del lavoro di Del Gesù e sono sicuramente più numerose di quelle sue più personali. E' anche possibile che nel primo periodo lui lavorasse seguendo la stilistica di famiglia e che solo negli ultimi anni (1740) abbia sviluppato uno stile diverso.
Queste ultime teste ricordano nelle linee frontali quelle di Bergonzi da cui avrebbe potuto trarre ispirazione (occhi molto sporgenti e proiettati verso l'esterno e misura del secondo giro molto stretta (18/19 mm contro i 23/24 mm stradivariani e i 25/26 mm della famiglia Guarneri e Amati che hanno come caratteristica il secondo giro prominente nella vista frontale).
Di poster con queste teste conosco solo il Lord Wilton che presenta un fronte simile ma nella vista laterale ricorda ancora violini come il Cannone o il Carrodus (sviluppo del giro piuttosto largo rispetto alla voluta), a me piace di più il Leduc ma non credo ci siano poster di quest'ultimo.
Un interessante articolo sullo sviluppo della stilistica delle teste di Del Gesù è questo, è in inglese ma con qualche disegno interessante :
http://www.roger-hargrave.de/PDF/Book/C ... ad_PRN.pdf

Arca
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 295
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Re: Consiglio testa Violino Guarneri IHS

Messaggio da Arca » venerdì 29 settembre 2017, 21:31

Grazie Davide per tutti i consigli e gli insegnamenti, molto interessante anche il pdf, non so l'inglese ma già le immagini sono interessanti, vedrò di tradurre piano piano
Alessandro Mattei

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 10506
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Consiglio testa Violino Guarneri IHS

Messaggio da claudio » sabato 30 settembre 2017, 1:57

Alessandro, fai copia/incolla su Google Traduttore, non è proprio l'ideale ma sono sicuro che ti permetterà di ricavarne qualche notizia utile. Al bisogno chiedi pure. L'articolo è sicuramente interessante e anche se ci sono un pò di teorie basate sul nulla sui reali autori degli strumenti di Guarneri del Gesù, così come i suoi reali rapporti di parentela con la famiglia, offre un quadro dell'evoluzione delle teste guarneriane.
andante con fuoco

Arca
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 295
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Re: Consiglio testa Violino Guarneri IHS

Messaggio da Arca » lunedì 2 ottobre 2017, 21:41

Grazie Claudio, farò come hai detto
Alessandro Mattei

Arca
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 295
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Re: Consiglio testa Violino Guarneri IHS

Messaggio da Arca » lunedì 2 ottobre 2017, 21:52

Intanto mi son preso un poster, ho trovato il "Brusilow"
Molto deludente, un poster tecnico dovrebbe avere anche delle foto tecniche, se ci sono foto a pisello di chihuahua, serve a poco, se ci sono distorsioni idem. Bah?!
Alessandro Mattei

Arca
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 295
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Re: Consiglio testa Violino Guarneri IHS

Messaggio da Arca » martedì 3 ottobre 2017, 22:31

Boh? più leggo e più confusione ho, a me l'idea del nastrino fatto dopo lo scavo mi intriga e mi piace molto, lo trovo molto caratteristico e il tutto pare molto più armonico e uniforme. resta il fatto che ho gia messo da perte una testa e la senonda penso faccaia la stessa fine... aiutooo! :lol:
Alessandro Mattei

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1737
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Re: Consiglio testa Violino Guarneri IHS

Messaggio da davidesora » mercoledì 4 ottobre 2017, 1:13

Le foto del poster del Brusilow sono effettivamente imbarazzanti, ma le scansioni delle bombature e delle fasce da cui ricavare la forma sono decisamente preziose.
Tentare di imitare Guarneri dG secondo me non è possibile, ma estrapolarne i concetti strutturali è sicuramente una sfida interessante.... 8)

Arca
Violinaro
Violinaro
Messaggi: 295
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Re: Consiglio testa Violino Guarneri IHS

Messaggio da Arca » lunedì 23 ottobre 2017, 22:16

Ho sbagliato l'impostazione e i tagli iniziali, ho provato a correggere in corso d'opera, mi accontento così così
Va be.. pare che il Guarneri non guardare troppi ai particolari

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

A parte tutti gli errori di base e di inesperienza ( è la mia seconda testa) disegno e tracciatura, mi piacerebbe scavare di più (devo comperare qualche sgorbia).
Mi piacerebbe un cresta centrale meno "appuntita" con un nastrino centrale più largo è più preciso.
Se avete voglia di darmi dei consigli :-)
Alessandro Mattei

Rispondi