Assestamento nuove corde

Suonare e costruire i violini
Rispondi
Sabrina
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 10
Iscritto il: domenica 14 giugno 2020, 13:08

Assestamento nuove corde

Messaggio da Sabrina »

Buongiorno a tutti! Lunedì ho montato la nuova muta sul mio violino, sono infeld rosse. Il sol e il re non mi danno problemi, hanno già sviluppato un bel suono e in generale tutte e 4 le corde reggono già l'accordatura. Ma il la e il mi hanno un orribile suono metallico, non lo sopporto mentre suono. Il mi fischia molto, cosa che appena messa non faceva, non capisco... perché studiando davanti allo specchio vedo che l'arco è dritto, e poi non capisco perché sia un problema solo del la e del mi... qualcuno potrebbe darmi qualche consiglio? Il mi, siccome quando ho montato la muta l'ho rotto, l'ho riacquistato e montato mercoledì.
Grazie a tutti :)

Sabrina
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 10
Iscritto il: domenica 14 giugno 2020, 13:08

Re: Assestamento nuove corde

Messaggio da Sabrina »

E poi vorrei aggiungere una cosa, questo "problema" lo faceva sin dall'inizio: il mio violino, suonando il si, primo dito corda la, fa un suono molto piu forte delle altre note, ma questo suono è così forte che si distorce, è come se "esplodesse", mentre suono la differenza con le altre note si sente distintamente, l'ha notato anche la mia insegnante che non sa dare risposta a questa cosa.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12060
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Assestamento nuove corde

Messaggio da claudio »

Le risposte le potrebbe dare un buon liutaio nel mettere a punto lo strumento. Da quanto tempo non fai una revisione del ponticello e dell'anima?
Spero per te che la messa a punto non sia ottimale, perché in caso contrario sarebbe lo strumento stesso ad avere questa caratteristica poco simpatica. Insomma, c'è da lavorare un po' per capire.
andante con fuoco

Sabrina
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 10
Iscritto il: domenica 14 giugno 2020, 13:08

Re: Assestamento nuove corde

Messaggio da Sabrina »

A dire la verità l'ho preso 2 settimane fa, è stato restaurato da un liutaio, ma quando l'ho preso non mi sembrava avesse questo difetto. Credo abbia cominciato a farlo un po' dopo... ok, contatterò un liutaio in zona e vedrò cosa si può fare... Grazie mille :)

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12060
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Assestamento nuove corde

Messaggio da claudio »

Che corde aveva quando lo hai acquistato?
andante con fuoco

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12060
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Assestamento nuove corde

Messaggio da claudio »

Senz'altro la via da praticare è quella di tentare di perfezionare la messa a punto dello strumento, in quanto il cambio della tipologia di corde prevede spesso qualche intervento di aggiustamento dell'anima. Inoltre le Infeld "Red" sono corde di prestazioni abbastanza spinte, il che significa che l'aumento della sonorità non è scevro dall'insorgenza di effetti collaterali. Tieni anche conto che il Mi dorato non aiuta, da qui anche la probabile origine dei fischi. Quindi ribadisco che dal mio punto di vista una verifica della messa a punto sia il passo necessario ed inevitabile da fare in questi casi.
andante con fuoco

Sabrina
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 10
Iscritto il: domenica 14 giugno 2020, 13:08

Re: Assestamento nuove corde

Messaggio da Sabrina »

Aveva una muta di Dominant, tranne il la che non so che marca fosse, a me è stato detto che montava le dominant ma guardandole il la era di una marca diversa perchè era diverso il colore superiore. La differenza di tono si sente, le infeld sono più morbide nel suono. Ho notato che suonando piano il primo dito corda la, il suono esce sempre più forte delle altre note ma non sempre viene distorto. Sembra che facendo vibrare la corda "sulla vibrazione perfetta", si riduca la distorsione. Non saprei come spiegarlo diversamente. Non stiamo parlando di un violino di liuteria come valore, è uno strumento vecchio restaurato, però sicuramente mi rivolgerò ad un liutaio qui vicino per fargli dare un'occhiata e venire a capo di questo mistero. Pensavo comunque che il mi dorato invece avesse un suono più "morbido", e quindi fischiasse meno rispetto al mi dominant di cui ho sentito quasi sempre parlar male. Lei eventualmente potrebbe consigliarmi un mi che tende a fischiare di meno rispetto agli altri, tenendo conto del suono caldo delle altre corde? :)

Sabrina
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 10
Iscritto il: domenica 14 giugno 2020, 13:08

Re: Assestamento nuove corde

Messaggio da Sabrina »

Sicuramente comunque devo migliorare io, non dico che la colpa sia del mio violino. Ho ancora tantissimo da imparare :)

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12060
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Assestamento nuove corde

Messaggio da claudio »

Sabrina, a mio parere tutti i Mi vanno meglio del Mi dorato, che in genere tende ad avere un timbro piuttosto penetrante non sempre gradevole. Oltretutto in qualche strumento sembra anche provocare i tanto detestati fischi. Io proverei con il Mi Goldbrokat, o addirittura il Mi delle corde Tonica, anche il Mi della Kaplan.

Queste che ti ho citato sono tutte corde Mi che hanno loro caratteristiche precise e che hanno il pregio di un timbro piacevole e di non costare una fortuna. Intanto prova a cambiare il Mi per verificare se al cambio del timbro della prima corda, anche la seconda dovesse seguire l'esempio.

Il fatto che già al momento dell'acquisizione il violino avesse un La di marca diversa potrebbe essere rivelatore del fatto che questo strumento abbia il suo tallone d'Achille proprio sulla seconda corda, come pure essere un fattore puramente casuale. Non resta che andare per tentativi per capirlo.

Altra cosa importante, visto che le corde Infeld rosse sono nuove, dai loro il tempo di assestarsi, come puoi capire ogni soluzione deve essere presa sempre con la calma necessaria, mai senza fretta ed improvvisazioni, altrimenti si finisce per confondersi e di non sapere più che fare.
andante con fuoco

Sabrina
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 10
Iscritto il: domenica 14 giugno 2020, 13:08

Re: Assestamento nuove corde

Messaggio da Sabrina »

Si, sicuramente aspetterò un po' per far sì che le corde prendano il suono definitivo. Oggi secondo me c'è stato un netto miglioramento, sia per quanto riguarda il mi che il si. Sicuramente andrò a fondo di questa cosa e farò controllare lo strumento. È che ha un suono così bello che anche se non ci fosse niente da fare per il la, continuerei volentieri a suonarlo lo stesso. Oggi le corde in generale avevano un suono molto più caldo, mi piace il timbro che stanno prendendo. Ti ringrazio per avermi consigliato, volevo farmi un'idea di quale potesse essere il problema.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12060
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Assestamento nuove corde

Messaggio da claudio »

Le Infeld rosse sono sicuramente ottime corde, ma a parte il Mi dorato, che a me non ha mai affascinato più di tanto, nemmeno quelle delle corde Oliv della Pirastro, trovo che siano piuttosto aggressive, o perlomeno le ho trovate tali sui miei strumenti e su quelli che ho provato. Magari in futuro provane di altro tipo, comprese le Tonica, che costano poco e funzionano bene, se si è in cerca di un timbro piacevole.
andante con fuoco

Sabrina
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 10
Iscritto il: domenica 14 giugno 2020, 13:08

Re: Assestamento nuove corde

Messaggio da Sabrina »

In che senso sono piuttosto aggressive? Scusami ma non sono un'esperta :lol:

Sabrina
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 10
Iscritto il: domenica 14 giugno 2020, 13:08

Re: Assestamento nuove corde

Messaggio da Sabrina »

Prima di acquistarle sono andata su Youtube a vedere dei video in cui si comparavano diverse marche giusto per avere un'idea a grandi linee.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12060
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Assestamento nuove corde

Messaggio da claudio »

Sabrina ha scritto:
giovedì 25 giugno 2020, 14:30
In che senso sono piuttosto aggressive? Scusami ma non sono un'esperta :lol:
Intendo dire che delle Infeld ci sono due versioni: le rosse, che già conosci, e le blu, che invece uso io sui miei strumenti. Le rosse sono ottime corde, il cui impiego, almeno nelle intenzioni del produttore, è quello solistico. A me non hanno fatto mai impazzire perché pur producendo un volume di suono maggiore, tendevano a perdere un po' in prontezza, oltre al già citato problema del Mi dorato, un po' esasperato per i miei gusti e che non si sposa bene su tutti gli strumenti. Però sono anni che non le uso, quindi non so se nel frattempo le cose siano cambiate.
andante con fuoco

Rispondi