Sulla filettatura a cassa chiusa

Suonare e costruire i violini
Rispondi
Avatar utente
valviolin
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 20 marzo 2017, 16:46

Sulla filettatura a cassa chiusa

Messaggio da valviolin »

Buona sera a tutti. Sono a chiedere un consiglio, o meglio un modo corretto per procedere...
Mi trovo con la cassa chiusa del violino che sto costruendo.
Ho iniziato la rettifica dei bordi e sono giunto alla distanza dalle fasce di 3 mm. scarsi sui polmoni di tavola e fondo.
Lo spessore del pianetto è di circa 4 mm. Sui contorni e 5,5 mm. su punte e C.
Ora: al bordo delle C e sulle punte lascio la stessa distanza che ho lasciato sui polmoni per la rettifica?
Devo fare una presguscia prima della filettatura?
Devo dire che mi sono trovato bene con la rettifica dei bordi a cassa chiusa. Ora spero sia così anche nella filettatura e sguscia...
Grazie per le vostre "dritte" !!
Alessandro
Avatar utente
valviolin
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 20 marzo 2017, 16:46

Re: Sulla filettatura a cassa chiusa

Messaggio da valviolin »

Buon giorno.
Prima che qualche " Guru" mi tiri le orecchie...
Digitando semplicemente " filettatura a cassa chiusa", ho visto che ci sono tante risposte ai miei dubbi...
Comunque grazie !
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12268
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Sulla filettatura a cassa chiusa

Messaggio da claudio »

Intanto potremmo vedere qualche foto del tuo violino, così i suggerimenti potranno essere più precisi. Niente pre-sguscia, non serve.
andante con fuoco
Avatar utente
valviolin
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 20 marzo 2017, 16:46

Re: Sulla filettatura a cassa chiusa

Messaggio da valviolin »

Le foto..
Allegati
20210324_121556.jpg
20210324_121627.jpg
20210324_121646.jpg
Avatar utente
valviolin
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 20 marzo 2017, 16:46

Re: Sulla filettatura a cassa chiusa

Messaggio da valviolin »

Devo ancora rettificare le C e rifinire le effe, oltre che le punte...
Avatar utente
valviolin
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 20 marzo 2017, 16:46

Re: Sulla filettatura a cassa chiusa

Messaggio da valviolin »

Il foro del bottone lo sistemo poi con l'alesatore..
Allegati
20210324_122623.jpg
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12268
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Sulla filettatura a cassa chiusa

Messaggio da claudio »

5.5mm di spessore sulle CC e sulle punte sono esagerati, Sacconi parla di 4.5mm, io invece uso fare 4mm per tutto, riservando i 4.5mm solo per la parte terminale delle punte. Di problemi ne vedo parecchi e la cassa appare essere già chiusa, mi rimane difficile capire come tu possa dall'esterno rifinire le effe, che invece avrebbero dovuto essere perfezionate e finite prima della chiusura della cassa. Qualche perplessità la scorgo anche sul disegno della forma, che non mi sembra ottimale, ma vediamo una volta rifiniti i bordi, che dovrebbero essere a circa 2.7mm dal contorno fasce.

Il piano della nocetta mi sembra troppo sottile, meglio lasciarlo abbondante per poi essere in grado di rifinirlo quando il manico è incollato.

Anche per te vale quello che ho detto a Nico giorni fa: è importante l'uso degli attrezzi e saperli affilare. Con il tempo si impara tutto, ma bisogna cercare di separare le problematiche, ad esempio riservando sessioni apposite solo per approfondire l'aspetto dell'affilatura e dell'uso degli attrezzi.

Va anche precisato che eventuali problemi nella forma finale della cassa spesso sono dovuti ad un problema di disegno della forma, quindi ad un occhio non ancora educato alle proporzioni.

Il problema per così dire è che in liuteria i tempi sono lunghissimi, spesso occorrono dai 5 ai 10 anni per arrivare a costruire uno strumento appena decente.

E' questione di tempo, ma alla fine si impara.
andante con fuoco
Avatar utente
valviolin
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 20 marzo 2017, 16:46

Re: Sulla filettatura a cassa chiusa

Messaggio da valviolin »

Grazie per le osservazioni ed i consigli.
Ho ancora margine sia sui bordi che sullo spessore.
Cercherò di arrivare alle misure che mi hai suggerito.
La cassa è chiusa, cerchero' di fare del mio meglio, prima di riproporre altre foto.
Sono solo io che lo sento, oppure è faticoso andare di lima su bordi e spessori? Ho notato che quando mi dedico a questo ( che faccio con gioia...) la notte ho un dolore alla spalla che a volte non mi lascia dormire....sarà l'età :wink:
Grazie ancora Claudio, ci risentiamo presto sperando di mostrare miglioramenti!
Alessandro
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12268
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Sulla filettatura a cassa chiusa

Messaggio da claudio »

Gli spessori dei bordi dovrebbero essere definiti già prima di iniziare le bombature, in questo modo le bombature medesime hanno una base di inizio, indispensabile per una corretta forma delle bombature del fondo e della tavola armonica, e loro successivi abbinamenti.

Se il lavoro diventa eccessivamente faticoso o laborioso, è un buon indice per cercare di capire se si sta operando nella giusta maniera e con i giusti attrezzi. E' fondamentale cercare di capirlo subito. Io non ho mai registrato affaticamenti nel regolare i bordi, forse nel tuo caso il tutto è complicato dal fatto che i bordi li hai regolati a cassa chiusa anche in spessore? operazione che invece ripeto dovrebbe essere preliminare alla scultura delle bombature.

Apprezzo tuttavia lo sforzo di operare a cassa chiusa, che anche nel tuo caso non ha presentato problematiche particolari, se non quelle tipiche legate al primo strumento.
andante con fuoco
Avatar utente
valviolin
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 20 marzo 2017, 16:46

Re: Sulla filettatura a cassa chiusa

Messaggio da valviolin »

Allego foto dopo avanzamento lavoro.
Alessandro
Allegati
20210412_213211.jpg
Avatar utente
valviolin
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 20 marzo 2017, 16:46

Re: Sulla filettatura a cassa chiusa

Messaggio da valviolin »

Foto
Allegati
20210412_213329.jpg
Avatar utente
valviolin
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 20 marzo 2017, 16:46

Re: Sulla filettatura a cassa chiusa

Messaggio da valviolin »

Foto
Allegati
20210412_164308.jpg
Avatar utente
valviolin
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 20 marzo 2017, 16:46

Re: Sulla filettatura a cassa chiusa

Messaggio da valviolin »

Foto
Allegati
20210412_213133.jpg
20210412_213015.jpg
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12268
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Sulla filettatura a cassa chiusa

Messaggio da claudio »

La filettatura mi sembra fatta benino, anche le punte non sono così male, non vedo enormi problemi. Le punte della tavola e del fondo sono proprio sbagliate, ma questo te lo avevo già detto.

Noto che il foro del bottone regicordiera è ampiamente disassato rispetto all'unione delle fasce, che dovrebbe coincidere con l'asse longitudinale dello strumento: mantenere questa coassialità è fondamentale per una distribuzione ottimale della trazione delle corde e per un suono uniforme.

La foto di profilo della cassa non permette di capire se l'altezza delle fasce sia più o meno rastremata.

Altra cosa fondamentale al fine di capire il lavoro che stai facendo è il fornire le misure principali della cassa e il modello di riferimento. Sarebbe inoltre meglio se si potesse discutere sui vostri lavori prima di una qualsiasi esecuzione, e poi mettere in pratica.
andante con fuoco
Rispondi